57.719.854
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

4 MARZO: IL NOSTRO INDEPENDENCE DAY

lunedì 8 gennaio 2018

Abbiamo deciso di fermare le pubblicazioni del nostro giornale innanzitutto per riflettere sul ruolo e se lo permettete, anche sui risultati che abbiamo raggiunto. Lo riassumiamo in due parole: abbiamo vinto. Oggi, la difesa dell'interesse nazionale, la difesa delle frontiere dall'invasione africana e da ogni dove, la difesa del Paese dalle criminali pretese delle oligarchie della Bce e della Ue, e la difesa degli italiani dalla catastrofe provocata da cinque anni di sciagurati governi targati Monti & Renzi & Pd sono diventati il sentire comune della grande maggioranza dei cittadini da Nord a Sud, da Est a Ovest.

Non c'è angolo d'Italia nel quale la nomenclatura che fa sfasciato l'Italia in questi anni potrà nascondersi, dopo le elezioni.  Troppa rabbia, troppo rancore, hanno causato. 

Oggi, chiunque in Italia sa che l'euro non è stata una benedizione, ma una maledizione. Chiunque conosce l'ottusa arroganza della Ue e delle sue "regole folli" applicate con la solerzia degli sgherri dei boss di Bruxelles da governi italiani codardi, capitanati da personaggi inqualificabili come Matteo Renzi, forte con i deboli, per esempio i risparmiatori depredati dal suo infame "decreto salva banche" e debole con la Ue che vorrebbe un'Italia in ginocchio, serva e muta davanti alla dittatura finanziaria di questi viscidi, orrendi burocrati eletti da nessuno che pensano di poter comandare su tutti noi. 

Ma quando iniziammo la nostra battaglia intellettuale, prima con ilNord e poi con ilNazionalista, non era così, non c'era questa coscienza di massa e volontà oggi maggioranza nel Paese di cambiare radicalmente tutto dentro e fuori d'Italia. Quando iniziammo, cinque anni fa, ci prendevano per matti. Ma come, combattere contro la Ue? Follia! Ma cosa vogliono, questi tizi che scrivono su un giornaletto su internet! Come si permettono di accusare la Bce d'essere un covo di banksters, l'euro un veleno uguale al cianuro per l'economia, come si permettono di criticare l'accoglienzismo propagandato da Papa Bergoglio! Razzisti, xenofobi!

Avevamo ragione noi. Alla fine, la verità è venuta a galla: navi Ong in combutta con trafficanti libici di africani, mafie islamiche che finanziano anche il terrorismo dell'isis e dei suoi alleati, e denaro, tantissimo denaro pubblico sperperato a miliardi di euro l'anno - più di quattro! - per pagare alloggio, vitto, sigarette, soldi in tasca, schede telefoniche, a centinaia di migliaia di africani che invece andavano e vanno tutti espulsi, tutti fino all'ultimo. 

Noi non eravamo nè razzisti nè xenofobi. Non lo eravamo allora, quando lo denunciavamo anni fa, solitari, non lo siamo certo diventati oggi. Pensavamo che la verità dei fatti fosse più forte del potere dei mezzi di disinformazione di massa controllati metro a metro dal Pd e dai suoi opachi alleati. Traditori, inoltre, del mandato elettorale. Ecco perchè scriviamo oggi che abbiamo vinto.

Il nostro compito di denuncia e di emersione della verità sulla multi-catastrofe italiana provocata dal Pd ha raggiunto l'obbiettivo. Il nazionalismo, l'interesse nazionale, è diventato patrimonio di moltissimi, in Italia, molto al di là dei distinguo politici nell'area del centrodestra che pur ci sono.

Bene, abbiamo riflettuto proprio su questo: quale ruolo nuovo possiamo darci, adesso? Quali nuovi obbiettivi possiamo raggiugere? 

L'analisi, la denuncia, la presa di coscienza ormai sono traguardi superati. Ora, ecco perchè abbiamo deciso di continuare a partire da oggi, è iniziato e continuerà fino al vero cambiamento dell'Italia e dell'Europa, il percorso della proposta.

Il percorso che deve mettere in luce non più le denunce di ciò che non va, ma le proposte per risolvere - uno ad uno, senza tregua - gli enormi problemi degli italiani, delle nostre istituzioni centrate sulla Costituzione, fino a che davvero saremo in una nuova Italia dentro una nuova Europa.

C'è un'enormità da fare.

Il lavoro, le pensioni, l'edilizia pubblica e privata, le tasse, i servizi pubblici, la povertà di troppi italiani senza più speranza, i giovani, che oggi fuggono dall'Italia, le aziende, grandi e piccole, che hanno estremo bisogno di investire ma le banche non danno loro una mano, le stesse banche, che devono fare gli interessi dell'Italia e non delle oligarchie della Bce. La sicurezza dei nostri confini nazionali, oggi un colabrodaglia da vomito. Basta. 

Ecco, da oggi, promettiamo a chi ci vorrà ancora leggere che tenteremo con tutte le nostre forze di dare delle risposte. Le domande ormai le abbiamo, le avete tutti ben chiare in mente.

Di fronte, abbiamo meno di due mesi, poi, andremo a votare.

Noi sappiamo cosa la gente vuole: cambiare con la speranza di un futuro migliore di questi anni bui appena trascorsi.  Siamo convinti che il quadro generale sia chiaro. Da una parte, la nostra, la volontà comune di Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Silvio Berlusconi ha portato a un accordo di programma che non solo reggerà alle urne, trionferà ovunque, in Italia. Sono molte di più le ragioni che uniscono questi tre partiti di quelle che potrebbero dividerli. E la "quarta gamba" se davvero dimostrerà di esserlo alle urne, perchè votata dagli elettori, benvenga. Se avrà i numeri, sarà presente con pari dignità nel nuovo governo. Perchè non scordiamolo mai: siamo in democrazia! Chi ha i voti e diventa maggioranza nel Paese ha il diritto, oltre che il dovere, di governare.

E' c'è una fortuna. Matteo Salvini si è dimostrato più intelligente di quanto pensassimo sul delicato piano strategico, oltre che su quello tattico, dove non ha rivali, nei panni - davvero - del capitano che porta "le truppe" alla vittoria.

La Lega Nord del 3% non esiste più.

Matteo Salvini l'ha trasformata nella Lega del 15% se non del 20%. Vedrete. E ha capito che non basta vincere la guerra politica in Italia, poi bisogna vincere la pace dopo le elezioni. E per vincere la pace, è fondamentale pensare che la pace è di tutti coloro che hanno vinto, non solo di una parte. Non solo della Lega. Altrimenti, si ricade nel delirio - avete letto bene: delirio - della Lega Nord dell'uno contro tutti, anche al governo, come è accaduto non solo nel 2011. No. Questa lezione siamo convinti che Matteo Salvini l'abbia capita fino in fondo. 

E allora, cari lettori, cari amici, guardiamo tutti insieme lontano. Guardiamo tutti insieme l'orizzonte che vogliamo per il Paese, per i nostri giovani come per i nostri anziani, cancellando l'ignobile legge Fornero, tanto per iniziare.

Saremo noi, tutti noi a disegnare quell'orizzonte. Perchè? Perchè abbiamo vinto la più importante delle battaglie: quella delle idee sul futuro che vogliamo.

Max Parisi



 
Ultimi articoli pubblicati

LA UE SCHIANTA AL VERTICE DEI 27 A BRUXELLES DIVISI SU TUTTO: NO AI RICOLLOCAMENTI AFRICANI NO AD

LA UE SCHIANTA AL VERTICE DEI 27 A BRUXELLES DIVISI SU TUTTO: NO AI RICOLLOCAMENTI AFRICANI NO AD AUMENTI DEI VERSAMENTI
domenica 25 febbraio 2018
BRUXELLES - E' partito e si  è schiantato alla prima curva,  il confronto tra i 27 Paesi Ue sul futuro bilancio pluriennale dell'Unione per il post-Brexit. I leader dei Paesi Ue hanno dato venerdì scorso il calcio d'avvio a una partita che si annuncia piu' complessa di
Continua
 

LA LEGA DI MATTEO SALVINI HA RIEMPITO PIAZZA DUOMO: ''ANDIAMO A VINCERE. DOMENICA 4 MARZO FINISCE

LA LEGA DI MATTEO SALVINI HA RIEMPITO PIAZZA DUOMO: ''ANDIAMO A VINCERE. DOMENICA 4 MARZO FINISCE IL TEMPO DELLE PAROLE''
domenica 25 febbraio 2018
Matteo Salvini è salito ieri pomeriggio sul palco dell'affollatissimo comizio in Piazza Duomo, a Milano, sulle note di 'Vincerò e ha concluso giurando da premier, davanti al popolo, su Costituzione e Vangeli.  Per la manifestazione di chiusura della campagna elettorale della
Continua

GIORGIA MELONI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO CHIUDEREMO CENTRI SOCIALI VIOLENTI. OGGI SQUADRISTI ROSSI

GIORGIA MELONI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO CHIUDEREMO CENTRI SOCIALI VIOLENTI. OGGI SQUADRISTI ROSSI A MILANO ROMA PALERMO
sabato 24 febbraio 2018
"Una delle prime iniziative quando andremo al governo sarà chiedere al ministro dell'Interno un decreto legge d'urgenza per far chiudere i centri sociali che si sono macchiati di violenza e che vivono in una situazione di illegalità. Ci sono dei centri sociali in questa Nazione, pensi
Continua
 

CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC.

CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC. SOSPETTI DI SPIONAGGIO
venerdì 23 febbraio 2018
WASHIGTON - I regolatori statunitensi hanno bloccato l'acquisizione da parte di un fondo cinese appoggiato dallo Stato della Cina dell'azienda texana Xcerra, produttrice di apparecchiature per il collaudo di semiconduttori. Xcerra ha annunciato ieri di aver concordato la rinuncia all'accordo da 580
Continua

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL.

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL. L'ALTERNATIVA? LASCIARE LA UE
giovedì 22 febbraio 2018
Uno dei punti principali dei partiti sovranisti riguarda la rinegoziazione degli accordi che reggono la ue e la sua profonda struttura antidemocratica o l’uscita del paese dall’unione medesima, attraverso l’attivazione dell’articolo 50 del trattato europeo. Di cosa stiamo
Continua
 

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA
mercoledì 21 febbraio 2018
ROMA - Matteo Salvini  ha "lanciato" oggi Umberto Rapetto, ex generale della Guardia di Finanza, per un ruolo di "super manager" della sicurezza informatica nel prossimo governo. Non un ruolo da ministro, ma una figura operativa che riassuma in sè le competenze, ora divise tra diversi
Continua

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1 L'HANNO LEGATO E MASSACRATO
mercoledì 21 febbraio 2018
PALERMO - Almeno sei persone hanno accerchiato a Palermo il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, legandolo mani e piedi con nastro adesivo da imballaggio e pestandolo a sangue. E' accaduto nella trafficata e centrale via Dante, intorno alle 19 di ieri, coi negozi aperti e gente
Continua
 

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI
lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non tornano. Di solito le discussioni sul bilancio comunitario non attraggono molta attenzione, ma questa volta e'
Continua

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE
lunedì 19 febbraio 2018
La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars Rimsevics, che e' anche membro del consiglio direttivo della Banca centrale europea, e' stato arrestato
Continua
 

IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI

IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI AGLI ITALIANI POVERI
mercoledì 14 febbraio 2018
IMOLA - Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal Pd. "Nel 2017 nel Comune di Imola ben il 70% delle case popolari sono state assegnate a cittadini stranieri: di questi il 5% provengono da paesi dell'Unione europea, mentre il 65% arriva da nazioni
Continua

SORPRESA: QUAL E' LA NAZIONE CHE VIOLA DI PIU' LE NORME DELL'UNIONE EUROPEA? L'ITALIA, FORSE? NO,

SORPRESA: QUAL E' LA NAZIONE CHE VIOLA DI PIU' LE NORME DELL'UNIONE EUROPEA? L'ITALIA, FORSE? NO, LA GERMANIA!
martedì 13 febbraio 2018
LONDRA - La domanda è molto semplice: qual e' il paese europeo che viola piu' norme comunitarie? Molti diranno che e' l'Italia e cosi facendo commetterebbero un colossale errore. Infatti, e questo sorprendera' parecchi lettori, il paese che viola piu' norme comunitarie e' la
Continua
 

NUMERI DELL'INVASIONE AFRICANA SONO ENORMI E IN PIU' 43.000 SI SONO DATI ALLA LATITANZA PREVENTIVA

NUMERI DELL'INVASIONE AFRICANA SONO ENORMI E IN PIU' 43.000 SI SONO DATI ALLA LATITANZA PREVENTIVA COME I KILLER MAFIOSI
martedì 13 febbraio 2018
Nel nostro Paese, l'italia,  le persone scomparse ancora da rintracciare sono 52.990, delle quale solo 9.380 sono italiani, mentre  43.610 sono stranieri, la stragrande maggioranza africani. Più di 43.000 "fantasmi" circolano per l'Italia senza che lo stato ne abbia controllo. E'
Continua

INCHIESTA EURO / L'EUROZONA VA PEGGIO DEL RESTO DELLA UE (SENZA EURO) E VA PEGGIO DI USA, COREA DEL

INCHIESTA EURO / L'EUROZONA VA PEGGIO DEL RESTO DELLA UE (SENZA EURO) E VA PEGGIO DI USA, COREA DEL SUD, INDIA E RUSSIA
venerdì 9 febbraio 2018
I media di regime in questi giorni stromabazzano i “prodigiosi” risultati della crescita del PIL italiano e delle nazioni della zona euro. Dati, secondo loro, splendidi, tali da far guardare al futuro della moneta unica con grandissimo ottimismo  e soprattutto da considerare le
Continua
 

FACEBOOK SOTTO ACCUSA DELLA COMMISSIONE ''DIGITALE E MEDIA'' DEL PARLAMENTO BRITANNICO: IMPEDISCE

FACEBOOK SOTTO ACCUSA DELLA COMMISSIONE ''DIGITALE E MEDIA'' DEL PARLAMENTO BRITANNICO: IMPEDISCE LA LIBERTA' DI SCELTA
venerdì 9 febbraio 2018
LONDRA - Nel 2018 giorno dopo giorno si registra uno schiaffo a Facebook, e uno più duro dell'altro. Dopo quelli di Roger McNamee, uno dei suoi principali investitori ed ex mentore di Mark Zuckerberg, che ha accusato la societa' di pensare solo ai profitti e non a risolvere la dipendenza che
Continua

MATTEO SALVINI: SENTO CHE LA LEGA SCAVALCHERA' FORZA ITALIA, POI SARANNO GLI ITALIANI A FARE IL

MATTEO SALVINI: SENTO CHE LA LEGA SCAVALCHERA' FORZA ITALIA, POI SARANNO GLI ITALIANI A FARE IL VERO SONDAGGIO: IL VOTO
giovedì 8 febbraio 2018
"Sento che la Lega scavalcherà Forza Italia, poi saranno gli italiani che faranno l'unico vero sondaggio, le elezioni". Lo ha detto Matteo Salvini a 24Mattino su Radio 24. "Io credo che il centrodestra supererà il 40% e non avrà bisogno in Parlamento di chiedere aiutini o
Continua
 

IL COMMISSARIO UE AVRAMOPOULOS (ALLE MIGRAZIONI) SOTTO INCHIESTA CON ALTRI 10 LEADER POLITICI GRECI

IL COMMISSARIO UE AVRAMOPOULOS (ALLE MIGRAZIONI) SOTTO INCHIESTA CON ALTRI 10 LEADER POLITICI GRECI PER CORRUZIONE
mercoledì 7 febbraio 2018
ATENE - L'invio del fascicolo d'inchiesta su gravissimi casi di corruzione dalla procura della Corte suprema di Atene al Parlamento greco, che coinvolgerebbero dieci tra ex premier e ministri greci e la casa farmaceutica Novartis, ha generato una spirale di dichiarazioni e polemiche sia all'intero
Continua
 

 
Editoriali

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: RISPETTO I PATTI, SE FORZA ITALIA PRENDE PIU' VOTI, SCELGA

19 febbraio - ''Io rispetto i patti. Se Forza Italia prende un voto più di noi,
Continua

MAROCCHINO DI 30 ANNI MASSACRA DI BOTTE UNA RAGAZZA DI 24

19 febbraio - MILANO - Un marocchino di 30 anni e' stato arrestato dalla polizia per
Continua

MATTEO SALVINI: CHE LA LEGA NON VOGLIA INCIUCI LO SANNO TUTTI. MAI

19 febbraio - TRIESTE - ''Ieri veniva prima mia figlia...'' Ha risposto cosi' Matteo
Continua

ARRESTATI DUE MAROCCHINI CON PIU' DI MEZZO QUINTALE DI DROGA

15 febbraio - MILANO - Due marocchini di 45 e 46 anni sono stati arrestati dai
Continua

DUE NIGERIANI TRUFFATORI PRESI CON DOLLARI FALSI (UNO RIMPATRIATO,

15 febbraio - ROMA - All'interno di un trolley avevano 24 mazzette confezionate con
Continua

EUROZONA VA MALE NELL'EXPORT: -10% RISPETTO IL 2016 (ALLA FACCIA

15 febbraio - Chi sostiene che la l'eurozona stia andando bene sulle esportazioni,
Continua

MARINE LE PEN: SU UE LEGA M5S HANNO NOSTRE POSIZIONI SU MIGRANTI

15 febbraio - PARIGI - ''Sulle regole dell'Unione europea, le critiche dei Cinque
Continua

KOSOVO, FRUTTO MARCIO DELLE POLITICHE DI AGGRESSIONE USA E UE ALLA

15 febbraio - Al decimo anniversario della dichiarazione unilaterale di indipendenza,
Continua

MATTEO ALVINI: ABBIAMO PROGRAMMA CHIARO. PRIMA DI TUTTO LAVORO E

15 febbraio - MATERA - ''Abbiamo firmato un programma elettorale chiaro e poi io ho un
Continua

SULL'OMICIDIO DI PAMELA EMERGONO ELEMENTI RACCAPRICCIANTI. SERVE

14 febbraio - ''Le modalità della fine della povera Pamela, per il quadro che sta
Continua
Precedenti »