77.550.153
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ARCHIMEDE PITAGORICO E' DI TREVISO - RECORD NAZIONALE DI BREVETTI E INVENZIONI INDUSTRIALI NELLA MARCA TREVIGIANA

domenica 2 giugno 2013

Venezia - I trevigiani si scoprono popolo di inventori (+32,24%), mentre gli Archimede sembrano abbandonare Venezia (-44,58%). Questa la fotografia della creativita' nel Veneto, scattata dal Cesdoc (Centro Studi dei dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia) ed emersa, con riguardo alle invenzioni nazionali, dall'indagine sull'andamento dei marchi e brevetti depositati nelle province del Triveneto lo scorso anno su dati C delle province del Triveneto e dati Uibm (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi). Nel Veneto, tornando al dato piu' generale riferito ai ''marchi e brevetti'' (che comprende marchi nazionali, invenzioni nazionali, disegni e modelli nazionali e modelli di utilita') sono stati effettuati complessivamente 6.428 depositi nel 2012, 189 in meno rispetto all'anno scorso (-2,86%), con una performance leggermente peggiore rispetto al dato triveneto (-2,41%), ma migliore rispetto a quello italiano (-4,20%). Nello specifico: 1.313 invenzioni nazionali con una crescita dell'1,70%, 4.853 marchi nazionali in flessione del 6,45%, 165 disegni e modelli nazionali in aumento del 26,92% e 367 modelli di utilita', incrementati del 23,57%.

Analizzando nel dettaglio la mappa della creativita' regionale, Treviso registra, come detto, un netto incremento delle domande di invenzioni nazionali (+32,24%), e dei disegni e modelli nazionali (+40%). In crescita anche i depositi di marchi nazionali (+9,89%), che segnano il miglior risultato regionale e i modelli di utilita' (+21,57%). Nella provincia di Venezia i depositi di invenzioni hanno invece registrato una forte contrazione (-44,58%), cosi' come i depositi di disegni e modelli nazionali (-66,67%). Cali piu' contenuti di invenzioni a Belluno (-7,69%) e Padova (-1,91%). A parte l'invariata Rovigo, sono in leggera crescita i depositi di invenzioni a Vicenza (+0,29%) e Verona (+3,28%). Padova si conferma la provincia con il maggior numero di domande di deposito di marchi e brevetti nel Triveneto con 1.979 depositi totali, quasi un terzo del Veneto (6.428) ed un quarto del Triveneto (8.636). Nell'anno 2012, nella provincia di Venezia sono stati depositati complessivamente 382 marchi e brevetti, 151 in meno rispetto al 2011, con un calo del 28,33%. In particolare i depositi hanno riguardato: 46 invenzioni nazionali, ridotte del 44,58% rispetto all'anno 2011; 298 marchi nazionali, ridotte del 26,96% rispetto all'anno 2011; 6 disegni e modelli nazionali, ridotte del 66,67% rispetto all'anno 2011; 32 modelli di utilita', in crescita del 33,33% rispetto all'anno 2011. 

"L'innovazione e le invenzioni rappresentano un patrimonio di conoscenze e tecnologie sempre piu' cruciale per la vita economica delle aziende, con le quali noi commercialisti quotidianamente dialoghiamo - sottolinea Gabriele Andreola, Presidente dell'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Venezia - Se il tasso di competitivita' e progresso tecnologico di un territorio viene misurato dal numero di brevetti depositati e registrati, il calo seppur contenuto del Veneto (-2,86% rispetto all'anno scorso) e' un segnale da non sottovalutare''. ''Il vero vantaggio per le imprese, in special modo per le nostre Pmi, deriva dalla capacita' di identificare i propri asset competitivi, di tutelarli attraverso idonee attivita' di protezione, di saperli sfruttare e valorizzare adeguatamente soprattutto al fine di poter pianificare e sviluppare strategie di innovazione di processo o prodotto. Spesso questi strumenti non sono adeguatamente valorizzati e in una delicata fase congiunturale, quale l'attuale, i marchi e brevetti possono rappresentare uno strumento di creazione e crescita di valore per l'impresa ed il territorio in cui opera. Un patrimonio che nel passato recente ha rappresentato per alcune Pmi la leva strategica per affermarsi sui mercati non solo nazionali '', spiega. Sulla stessa linea d'onda Massimo Da Re, responsabile organizzativo Cesdoc: ''I marchi e brevetti rappresentano un metro per misurare il reale valore di una azienda. Un patrimonio intellettuale ed immateriale spesso sottovalutato dalle aziende, che lo quantificano come un costo e non come una risorsa vitale in un momento di grave crisi economica. La consapevolezza del valore economico dell'innovazione puo' rappresentare una grande opportunita' di crescita delle imprese e la via strategica per l'espansione sui mercati internazionali.''

Redazione Milano

 


ARCHIMEDE PITAGORICO E' DI TREVISO - RECORD NAZIONALE DI BREVETTI E INVENZIONI INDUSTRIALI  NELLA MARCA TREVIGIANA




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: IL 65% DEGLI ITALIANI MANGIA SPAZZATURA (IL CIBO CHE PRIMA DELLA CRISI FINIVA NEL BIDONE)

FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: IL 65% DEGLI ITALIANI MANGIA SPAZZATURA (IL CIBO CHE PRIMA DELLA
Continua

 
NIENTE AUMENTO IVA, DETAX PER ASSUNZIONI GIOVANI, SEMPLIFICAZIONI BUROCRATICHE. MODESTA PROPOSTA DEL PDL CONTRO LA CRISI

NIENTE AUMENTO IVA, DETAX PER ASSUNZIONI GIOVANI, SEMPLIFICAZIONI BUROCRATICHE. MODESTA PROPOSTA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

QUESTO E' IL MOMENTO DI FARE LA FLAT TAX PER SALVARE L'ITALIA

14 maggio - ''La proposta di taglio fiscale l'abbiamo messa nelle mani del governo,
Continua

BANKITALIA: L'IMPATTO DEL CORONAVIRUS SULL'ECONOMIA SARA' ENORME

12 maggio - ROMA - ''I dati disponibili sulla fiducia e le aspettative di famiglie e
Continua

RIPRENDONO A CRESCERE I CASI DI COVID IN GERMANIA: DA 357 A 933 IN

12 maggio - BERLINO - Crescono i casi ed i decessi per coronavirus in Germania.
Continua

GERMANIA: SALE ANCORA LEGGERMENTE L'INDICE DI CONTAGIO, ADESSO R0 =

11 maggio - BERLINO - In Germania il tasso di riproduzione del contagio da
Continua

TOTI: LA DISOCCUPAZIONE POTREBBE RADDOPPIARE, ECONOMIA DEVE

11 maggio - GENOVA - ''La produzione industriale e' crollata del 30%. Turismo e
Continua

UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI: DATI ISTAT MOSTRANO UN DISASTRO

11 maggio - Secondo i dati resi noti oggi dall'Istat, la produzione industriale a
Continua

SALVINI: ACCETTARE IL MES E' UN PERICOLO PER L'ITALIA

11 maggio - ''L'Europa può e deve continuare ad essere casa nostra però è
Continua

GALLERA: DA OGGI OBBLIGO MISURAZIONE TEMPERATURA ALL'INGRESSO POSTO

11 maggio - MILANO - I dati del coronavirus in Lombardia ''sono positivi. Il +18
Continua

BCE ''AGGIORNA'' I DATI SULLA CATASTROFE ECONOMICA NELL'EUROZONA:

8 maggio - I costi economici della crisi aperta dalla pandemia da Coronavirus
Continua

LA BANDA CONTE CAMBIA IDEA: PREZZO MASSIMO DELLA MASCHERINA SALE A

8 maggio - Prezzo massimo consigliato per mascherine e disinfettanti. E' l'ipotesi
Continua

QUALE SAREBBE IL ''PIANO PER LA RIPARTENZA DI MILANO'' DI SALA? PER

8 maggio - MILANO - ''Sentir parlare di chiusura dei Navigli da parte di chi a
Continua

IL TASSO DI MORTALITA' DA CORONAVIRUS IN RUSSIA E' 0,92% (MEDIA

8 maggio - MOSCA - Il tasso di mortalita' legato al Coronavirus indica che il
Continua

GOVERNATORE FONTANA RINGRAZIA CUBA PER L'AIUTO MEDICO OFFERTO ALLA

7 maggio - ''Ho incontrato l'Ambasciatore di Cuba in Italia per un aggiornamento
Continua

SALVINI: ''FUORI DA UE E EURO? GUARDATE COSA FA LA SVEZIA...''

7 maggio - ''Fuori dall'Europa e dall'Euro? L'Europa non si è dimostrata veloce e
Continua

FONTANA: LOMBARDIA PRIMA PER CURA SPERIMENTALE COL PLASMA IPERIMMUNE

7 maggio - MILANO - ''Orgogliosi dei nostri ricercatori, dei nostri ospedali, dei
Continua

CENTRODESTRA PRESENTA MOZIONE DI SFIDUCIA CONTRO BONAFEDE

7 maggio - ''Sono contento, perche' dopo ore e ore di lavoro, il centrodestra,
Continua

ISTAT: CROLLO ABBIGLIAMENTO -57,1% CALZATURE -54,1% ARTICOLI

7 maggio - ROMA - Crollo catastrofico delle vendite al dettaglio in Italia nei
Continua

E' IL SINDACO SALA AD AVER FATTO MULTARE COMMERCIANTI CHE

6 maggio - MILANO - ''Spiccare sanzioni da 400 euro a testa ai ristoratori e
Continua

SOLO UN GOVERNO SCIACALLO POTEVA MULTARE COMMERCIANTI CHE

6 maggio - MILANO - ''Solo un governo sciacallo poteva multare i commercianti che
Continua

++++LA CINA RIFIUTA INDAGINE INTERNAZIONALE SULL'ORIGINE DEL

6 maggio - La Cina non dara' la priorita' all'invito di esperti internazionali per
Continua
Precedenti »