89.363.873
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE DI BOLSONARO VINCONO

mercoledì 9 settembre 2020

Rispetto la narrazione catastrofista dei mezzi di informazione italiani, in Brasile la realtà è completamente differente, anzi opposta: è boom industriale. Altro, che Covid. L'attivita' industriale nel Brasile di Bolsonaro e' cresciuta in maniera significativa a luglio per il terzo mese consecutivo, continuando a recuperare gran parte delle perdite accumulate soprattutto a marzo e aprile. I dati presentati dalla Confederazione nazionale dell'Industria (Cni) segnalano un aumento di fatturato, ore lavorate nella produzione e utilizzo capacita' installata (Uci). In particolare secondo Cni il fatturato del settore e' aumentato del 7,4 per cento a luglio per il terzo mese consecutivo. Tra maggio, giugno e luglio l'aumento e' stato del 34,5 per cento. Grazie alla intensa ripresa, il fatturato e' inferiore di appena l'1,7 per cento rispetto a quello registrato tra gennaio e febbraio 2020, prima che gli effetti della pandemia di coronavirus colpissero l'economia.

Le ore lavorate nella produzione sono aumentate del 4,5 per cento nel mese di luglio, totalizzando un aumento del 20,9 per ceno negli ultimi tre mesi. Grazie alla ripresa degli ultimi mesi, il numero totale di ore lavorate resta del 7 per cento inferiore al dato registrato nei primi due mesi dell'anno, prima della pandemia. Complessivamente, nei primi sette mesi dell'anno, le ore lavorate sono del 9 per cento in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Quanto all'utilizzo della capacita' installata, l'aumento a luglio e' stato di del 2,9 per cento, accumulando 8,8 punti percentuali di crescita negli ultimi tre mesi, passando dal 66,6 per cento di aprile 75,4 per cento di luglio. Questa percentuale, tuttavia, e' ancora inferiore del 3,4 per cento rispetto a quella registrata a febbraio, prima della pandemia.

Quanto all'occupazione nell'industria, grazie alla ripresa degli ultimi tre mesi questa si e' attestata quasi allo stesso livello del dato di febbraio. In particolare a luglio ha mostrato un calo dello 0,2 per cento. Nei mesi precedenti la diminuzione era stata maggiore: 0,4 per cento a marzo, 2,1 per cento ad aprile e 0,6 a maggio. Rispetto al dato dell'occupazione di febbraio, il calo complessivo e' del 3,5 in meno. Complessivamente nei primi sette mesi del 2020 l'occupazione nell'industria e' diminuita del 2,6 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

L'agenzia di rating statunitense Fitch ha portato la stima della crescita del Prodotto interno lordo (Pil) del Brasile nel 2020 al -5,8 per cento. Pur confermando le previsioni di recessione economica nel paese a causa dell'impatto del coronavirus, l'agenzia prevede una contrazione inferiore rispetto a quanto stimato nell'ultimo rilevamento di giugno (-7 per cento). La revisione al rialzo arriva alla luce dei dati del secondo trimestre, migliori delle attese, e dell'aspettativa di una costante e rapida riapertura dell'economia dopo che nei mesi di aprile e maggio le misure di distanziamento sociale avevano causato un grave rallentamento dell'economia. 

"Nonostante la difficile situazione pandemica del Brasile, i dati delle vendite al dettaglio a giugno suggeriscono che i bonus economici di emergenza pagati per sostenere la popolazione vulnerabile e la riapertura dell'economia hanno contribuito a sostenere la domanda interna", si legge nel documento pubblicato lo scorso 8 settembre. "Allo stesso modo, la produzione industriale e' cresciuta dell'8,9 per cento a giugno rispetto al mese precedente, evidenziando l'inversione di tendenza negli indicatori di produzione". Restano per Fitch delle criticita': "I rischi nelle nostre proiezioni derivano dalla propagazione del coronavirus, che porta a un rallentamento del processo di riapertura totale dell'economia, oltre ad alcune incertezze nella politica interna, principalmente legate alla crescita della spesa pubblica e del debito pubblico", si legge.  Resta il fatto, che il Brasile sta uscendo dalla crisi economica derivata dalla pandemia con degli indici di ripresa doppi e in alcuni casi tripli di quelli dei Paesi dell'Eurozona, anche di quelli della Germania.


BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE DI BOLSONARO VINCONO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BRASILE   ECONOMIA   INDUSTRIA   PRODUZIONE   LAVORO   CRESCITA   COVID    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
 
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
 
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua
 
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA
Continua

 
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PIU' EUROPA INTIMA A CONTE DI VERIFICARE SUBITO SE HA ANCORA

14 gennaio - ''La crisi deve essere immediatamente parlamentarizzata: Conte vada
Continua

GERMANIA CON I CONTI IN ROSSO: DISAVANZO PUBBLICO CHIZZA AL 4,8%

14 gennaio - BERLINO - Con la crisi pandemica e le relative contromisure, nel 2020 la
Continua

FONTANA: LOMBARDIA PRIMA PER NUMERO VACCINATI E SOMMINISTRAZIONI

13 gennaio - MILANO - Lombardia ha superato le 100.000 vaccinazioni Anti Covid. Con
Continua
ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

13 gennaio - VARESE - ''Finalmente sono tornato. Ringrazio il prof. Paolo Ferroli e
Continua

MATTEO SALVINI: ''SIAMO DISGUSTATI DA CONTE E RENZI, DAI LORO

13 gennaio - ''Siamo disgustati. Da settimane l'Italia è in balia dei capricci di
Continua

ROBERTO MARONI DIMESSO DAL BESTA DOPO L'INTERVENTO: CONDIZIONI

12 gennaio - MILANO - L'ex governatore della Lombardia, ed ex ministro dell'Interno,
Continua

FINANCIAL TIMES PREMIA PROGETTI DI REGIONE LOMBARDIA. MIGLIORI AL

12 gennaio - fDi Intelligence - servizio del Financial Times, il quotidiano di
Continua

TOTI: PARLAMENTARI DI CAMBIAMO NON DARANNO MAI VOTI A QUESTO GOVERNO

12 gennaio - ''In queste condizioni, i parlamentari di Cambiamo non daranno una mano
Continua

LA MINISTRA BELLANOVA TIRA UNA LEGNATA A CONTE: HA LA MAGGIORANZA?

12 gennaio - Da Palazzo Chigi fanno sapere che Conte non intende portare avanti la
Continua

ASSESSORE CATTANEO ACCUSA CONTE: NIENTE FONDI PER MIGLIORARE ARIA

12 gennaio - ''Nella bozza di Piano nazionale di ripresa e ripartenza non c'è nessun
Continua

MINISTRO ECONOMIA FRANCIA: TWITTER PARTE DI PERICOLOSISSIMA

11 gennaio - PARIGI - ''Quello che trovo scioccante è che sia Twitter che chiuda''
Continua

GOVERNATORE FONTANA: NON ESISTE GARA A CHI VACCINA PRIMA.

11 gennaio - MILANO - In merito alla campagna di vaccini contro il Coronavirus in
Continua

CONTE LA SCORSA NOTTE HA DECISO POSTI DOVE SEPPELLIRE LE SCORIE

5 gennaio - ''Il governo - nel cuore della notte, nel bel mezzo della pandemia e in
Continua

SALVINI: CAMBIAMENTI A BREVE NELLA GIUNTA DI REGIONE LOMBARDIA

5 gennaio - MILANO - ''Entro qualche ora, al massimo qualche giorno, avrete una
Continua

IN ARRIVO ONDATA DI INSOLVENZE IN GERMANIA, ECONOMIA A PEZZI

5 gennaio - BERLINO - In vigore dal 16 dicembre, il blocco generale attuato in
Continua

LA COMPETENZA NON HA COLORE POLITICO, BRAVO PRESIDENTE FONTANA

5 gennaio - MILANO - Il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha nominato come
Continua

IN TUTTA LA FRANCIA, AD OGGI SOLO 1.000 (MILLE) VACCINATI CONTRO IL

4 gennaio - PARIGI - Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha convocato una
Continua

FCA COMPRA LA PEUGEOT (PER UNA VOLTA NON SONO I FRANCESI A COMPRARE

4 gennaio - PARIGI - L'assemblea generale di Peugeot Sociètè Anonyme (Psa) ha dato
Continua

ASSANGE NON VERRA' ESTRADATO IN USA, GIUDICI BRITANNICI HANNO DECISO

4 gennaio - LONDRA - La giustizia britannica ha bloccato l'estradizione in Usa del
Continua

SONDAGGIO: 91.4% DEI PROFESSORI CONTRARI ALLA RIAPERTURA SCUOLE IL

4 gennaio - Mancano le condizioni per la riapertura delle scuole il 7 gennaio: e' il
Continua
Precedenti »