71.714.725
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA FRANCIA - IN SILENZIO - HA RESPINTO FINORA IN ITALIA 30.000 AFRICANI CHE HANNO PROVATO A INVADERLA DALLA LIGURIA

mercoledì 8 febbraio 2017

PARIGI - Bisogna leggere il quotidiano di sinistra Libèration, che dedica grande spazio alla notizia, per venire a sapere che la Francia arresta e rispedisce sistematicamente in Italia - in Liguria - decine di migliaia di africani che provano ad attraversare illegalmente il confine.  

Libèration ovviamente protesta, pubblicando il rapporto di Amnesty International reso pubblico oggi ed in cui e' "denunciato" il sistematico respingimento verso l'Italia dei migranti giunti alla frontiera sud-orientale della Francia, in presunta violazione dei "loro diritti" (quali? di invadere la Francia?).

"Non si tratta di fatti isolati" accusa Jean-Francois Dubost, responsabile del programma "Protezione delle popolazioni" di Amnesty: nel 2016, almeno 30 mila misure di respingimento di migranti sono state emesse nel dipartimento delle Alpi-Marittime, cioe' quasi il 70 per cento del totale di tutta la Francia; l'unico obbiettivo che sembra preoccupare le autorita' francesi sembra essere quello di respingere i migranti verso l'Italia, senza preoccuparsi di regole e diritti.

Insomma, scrive Libèration, la frontiera franco-italiana e' diventata una zona senza legge(!), come se esistesse una legge che permetta di travalicare qualunque frontiera senza documenti, senza identità, da perfetti fantasmi. Accade solo in Italia.

La denuncia di Amnesty e' basata sui racconti di suoi avvocati e di testimoni ovviamente trovati tra i respinti, ovvero tra i clandestini, e anche sui dati raccolti da altre organizzazioni umanitarie - che lucrano sull'accoglienza -, nonche' dai rapporti sul campo realizzati dai suoi stessi volontari nel periodo dal 19 al 26 gennaio scorsi.

Per contro, nonostante le richieste e le sollecitazioni di Amnesty, dalle autorita' statali e di frontiera francesi non e' venuta nessuna risposta, precisazione o commento.

Amnesty punta il dito contro punti a suo dire dolenti delle politiche di sicurezza applicate in questa zona della Francia dal ministero dell'Interno di Parigi: il primo sarebbe il mancato rispetto delle procedure previste dalla stessa legge francese, ma Amnesty non cita il fatto che dal 2015 sono stati reintrodotti i controlli alle frontiere e chi non è cittadino Ue può entrare in Francia solo col visto rilasciato dall'ambasciata di Francia nel paese d'origine.

Poi Amnesty lamenta le presunte violazioni dei "diritti dei richiedenti asilo politico" ma ancora Amnesty volontariamente scorda che gli africani che cercano d'entrare illegalmente in Francia dall'Italia devono avere già presentato domanda d'asilo in Italia e se l'Italia non l'ha fatto, la responsabilità ricade sulle autorità italiane inadempienti, non sulle autorità francesi.

In ultimo Amnesty denuncia il trattamento dei minorenni non accompagnati, respinti anche loro, e ovviamente non può che essere così, anzi questo fatto che minorenni da soli cerchino di entrare illegalmente in Francia evidenzia l'enorme buco nero dell'immigrazione africana senza controllo che sta inghiottendo l'Italia.

E cosi' ai migranti che arrivano dall'Italia alla frontiera francese vengono affibbiati fogli di espulsione immediata, molti vengono arrestati a bordo di treni e bus o lungo le strade all'interno del territorio francese e successivamente tenuti in custodia in carcere fino al momento dell'espulsione. E quanto ai presunti "minorenni" c'è da precisare che praticamente nessuno di loro è un bambino, si tratta di giovani africani che al fine di ottenere un trattamento privilegiato dalle leggi italiane dichiarano la minore età, senza avere alcun documento che lo comprovi, e infatti le autorità francesi che non si fanno prendere in giro, semplicemente li classificano come adulti, ovvero maggiori di 18 anni. E li espellono in Italia.

Tutto cio' avviene - va detto chiaro - da quando la Francia ha deciso di ripristinare i controlli alle sue frontiere dopo le stragi terroristiche del 13 novembre 2015 a Parigi. E anche Libèration è costretta a scrivere che è "un provvedimento comprensibile". "Ma questo", accusa invece Amnesty, "non significa che le autorita' hanno carta bianca" per respingere verso l'Italia le persone, senza alcun rispetto delle formalita' e quindi sostanzialmente in maniera illegale". Accusa falsa e ridicola, quella di Amnesty, tant'è che la Francia neppure ha risposto, ma questa organizzazione non è nuova alla manipolazione delle notizie, se non alla loro invenzione di sana pianta. Non a caso tra i maggiori finanziatori di Amnesty International c'è il famigerato finanziere George Soros.

Redazione Milano.


LA FRANCIA - IN SILENZIO - HA RESPINTO FINORA IN ITALIA 30.000 AFRICANI CHE HANNO PROVATO A INVADERLA DALLA LIGURIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FRANCIA   AFRICANI   PARIGI   INVASIONE   AMNESTY   INTERNATIONAL   CONFINE   LIGURIA   ARRESTI   PRIGIONE   ESPULSIONI   SOROS   ITALIA   GOVERNO   BARCONI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
 
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ECCO IL PROGETTO POLITICO DI GIORGIA MELONI: ''ITALIA SOVRANA'' CHE VEDE NELLA LEGA L'ALLEATO PRINCIPALE

ECCO IL PROGETTO POLITICO DI GIORGIA MELONI: ''ITALIA SOVRANA'' CHE VEDE NELLA LEGA L'ALLEATO
Continua

 

LA LETTERA DI ADDIO SCRITTA DA UN RAGAZZO ITALIANO DI 30 ANNI, DISOCCUPATO. CHE SI E' IMPICCATO.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ORDA DI 2.498 AFRICANI HA INVASO L'ITALIA NEL MESE DI SETTEMBRE 2019

15 ottobre - ''Con il governo delle Poltrone gli sbarchi sono aumentati: 2.498 arrivi
Continua

IL DISCORSO DELLA REGINA

14 ottobre - I cittadini europei che hanno contribuito all'economia britannica
Continua

MATTEO SALVINI: STOP DEFINITIVO ALL'IPOTESI DI TURCHIA NELLA UE

14 ottobre - ''Chiedo che il governo e l'Unione europea interrompano per sempre
Continua

CRIMI (M5S) QUOTA 100 NON SI TOCCA, RENZI SE LO PUO' SCORDARE.

14 ottobre - ''In questi giorni si fa un gran parlare di Quota 100 e qualcuno -
Continua

AUSTRIA: ANNULLARE PROCESSO DI ADESIONE DELLA TURCHIA ALLA UE.

14 ottobre - VIENNA - ''E' un po 'ironico e assurdo discutere di sanzioni e di misure
Continua

SONDAGGIO: CANDIDATA CENTRODESTRA IN NETTO VANTAGGIO IN UMBRIA

10 ottobre - Donatella Tesei, candidata del centro destra (Lega FdI e FI) appoggiata
Continua

ERDOGAN: ''SE LA UE LA DEFINISCE INVASIONE, LE MANDIAMO 3.6 MILIONI

10 ottobre - L'Europa deve ''svegliarsi'' e, se cerca di definire l'operazione
Continua

LEGA: LA UE BLOCCHI FLUSSO DENARO ALLA TURCHIA, SETTE MILIARDI NON

10 ottobre - ''Oggi i burocrati condannano le azioni militari turche, ma da tempo
Continua

ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE L'EX ASSESSORE DI SEREGNO

10 ottobre - ''L'ex assessore alla Protezione Civile del Comune di Seregno Gianfranco
Continua

PARLAMENTO UE BOCCIA COMMISSARIO FRANCESE GOULARD, DURA SCONFITTA

10 ottobre - Il Parlamento Europeo ha rigettato la candidatura della francese Sylvie
Continua

MAGGIORANZA NON E' ANDATA A CASA SOLO PER TRE VOTI, ALLA CAMERA...

10 ottobre - ''Per soli tre voti la maggioranza ha avuto la possibilita' di approvare
Continua

SONDAGGIO PRESIDENZIALI FRANCESI: 77% ELETTORI PER VOTO DI ROTTURA:

10 ottobre - PARIGI - Oltre tre francesi su quattro, il 77%, sono tentati da un
Continua

BERGOGLIO HA MESSO PIGNATONE A CAPO DELLA ''GIUSTIZIA'' INCHIESTA

10 ottobre - ''La nomina dell'ex procuratore capo di Roma dottor Giuseppe Pignatone a
Continua

LA TURCHIA CHE AGGREDISCE IL POPOLO CURDO E' MEMBRO DELLA NATO.

10 ottobre - ''La tragedia dei curdi siriani e' una tragedia anche europea e
Continua

SINDACO DI GENOVA BUCCI: MOZIONE LEGA SULLA GRONDA ERA BUONA PER

10 ottobre - GENOVA - ''La mozione presentata dalla Lega in Parlamento per la
Continua

SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO, CDX OLTRE IL 47%, SALVINI 1° PER

10 ottobre - Se si votasse oggi la Lega sarebbe il primo partito con il 32,7%,
Continua

SONDAGGIO: PER IL 62% DEGLI ELETTORI IN REDDITO DI CITTADINANZA VA

10 ottobre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, su Raitre, il
Continua

TRACOLLO VERTICALE DELLA PRODUZIONE DI AUTO IN ITALIA: -20,6%

10 ottobre - Forte calo per la produzione di autoveicoli ad agosto: lo rileva
Continua

SALVINI: CONTE E DI MAIO MUTI DAVANTI ALLA GUERRA SCATENATA DA

10 ottobre - Matteo Salvini trova ''preoccupante l'attacco scatenato via Twitter dal
Continua

SALVINI: TUTTA LA MIA SOLIDARIETA' E IL MIO ABBRACCIO ALLA

9 ottobre - ROMA - ''Tutta la mia solidarieta' e il mio abbraccio alla Comunita'
Continua
Precedenti »