81.103.613
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SI SCRIVE MPS MA SI LEGGE PD & RENZI: LA BANCA SENESE STA PER FALLIRE PER COLPA DEL PD(DS-PDS-PCI) IN OGNI CASO.

martedì 29 novembre 2016

Ad un passo dal baratro. Con queste poche parole potrebbe essere riassunta la situazione attuale di MPS, una situazione che nulla ha a che vedere con il referendum di domenica prossima, nonostante il Financial Times abbia provato a far terrorismo anche oggi affermando che in caso di vittoria del NO, 8 banche potrebbero fallire. Per la cronaca il suddetto foglio di carta è lo stesso che aveva pronosticato il tracollo del Regno Unito in caso di vittoria della Brexit, con PIL in picchiata, disoccupazione alle stelle e file di gente alle mense dei poveri. Peccato, per i suddetti articolisti prezzolati, che le cose siano andate in modo totalmente diverso, con Jaguar (ultima in ordine di tempo) ad annunciare 10.000 nuovi posti di lavoro, e con tutti gli indicatori economici ampiamente positivi. Così come sono state bellamente sconfessate le previsioni sui crolli di borsa a seguito della vittoria di Trump fatto del medesimo pezzo di carta.

Detto questo, se MPS è a meno di un passo dal fallimento, lo si deve solo ed esclusivamente ad una classe manageriale che definire incompetente, sarebbe poco. Sono ormai storia le enormi perdite accumulate da MPS sui derivati, in primis quelle su Santorini, il prodotto confezionato “ad hoc” da Detusche Bank (toh, chi si rivede), per coprire 376 milioni di euro di perdite su… un altro derivato creato sempre dalla medesima DB! Per non parlare della folle acquisizione di Antonveneta costata 16 miliardi (9 per l’acquisto + 7 per i debiti della banca), effettuata dall’allora presidente di MPS Mussari. Veneto Banca che oggi non vale più niente.

Ovviamente, di questo disastro saranno chiamati a rispondere non i vertici dalla banca, ma i soci, gli obbligazionisti e, molto probabilmente anche i correntisti. Sì, perché sia che vada in porto il maxi aumento di capitale sia che fallisca, saranno per la maggior parte persone comuni a dover mettere mano al portafogli, esattamente come accaduto con VenetoBanca o Popolare di Vicenza, dove molti pensionati hanno perso i risparmi di una vita. Solo che in questo caso si tratta di qualcosa come 13-15 miliardi di euro, 10 volte la catastrofe di Banca Etruria & sorelle marce.

Ora, difatti, si sta tentando di portare a buon fine la conversione di 4,3 miliardi di obbligazioni subordinate in azioni della banca. Differenza non da poco: le obbligazioni, normalmente, prevedono la restituzione del capitale, mentre le azioni possono essere rivendute a valore di mercato, che nel caso di MPS rasenta lo zero.

Per questi investitori siamo già al bail in, seppure mascherato da un’adesione “spontanea”. Quanto ci sia di spontaneo tra lo scegliere di perdere tutto e subito e sperare di recuperare qualcosa in futuro, lo lascio giudicare a voi.

Se poi l’aumento di capitale e la conversione “volontaria” non dovesse andare a buon fine, l’ondata di piena travolgerà anche le obbligazioni “normali” ed i correntisti sopra i 100.000, deflagrando sui risparmiatori con una potenza superiore a quella di una bomba atomica.

Tutto questo, in virtù delle normative europee e delle scelte imposte dai tedeschi dopo aver risanato le loro banche con i soldi pubblici. Una Ue che, se dovesse vincere il sì al referendum del 4 dicembre prossimo, diventerà ancora più invasiva nelle scelte politiche interne.

Destino ben diverso da quanto accaduto nel Regno Unito ai tempi della prima grande crisi, quella del 2008 quando, in virtù di non aver aderito al rapporto di cambi fissi falsamente chiamato moneta unica ovvero l’euro, salvò con denaro pubblico le banche, nazionalizzandole, risanandole e mettendole poi nuovamente sul mercato e si noti bene: alla fine guadagnandoci una barca di milioni di sterline. Soluzione impossibile per l’Italia in virtù dell’attuale doppio vincolo dell’adesione alla Ue ed all’euro.

Pensateci, fra meno di una settimana: che siate o meno correntisti ed obbligazionisti del MPS, quello che vedrete, sarà solo l’antipasto di quello che capiterà a molti di voi, in particolare se a vincere sarà la distruzione della costituzione portata avanti da questo governo.

Luca Campolongo

Fonti:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/09/27/monte-dei-paschi-le-prove-di-bail-in-in-corso-a-siena-e-gli-ultimi-scampoli-di-fiducia-nel-sistema-bancario/3060865/

http://www.panorama.it/economia/aziende/mps-deutsche-bank-perche-sono-collegate-tra-loro/

http://www.wallstreetitalia.com/mps-obiettivo-titolo-sospeso/

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/08/24/mps-antonveneta-mussari-spese-nove-miliardi-soltanto-con-telefonata/689987/

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2016/11/27/ft-con-il-no-a-referendum-otto-banche-a-rischio-fallimento_4fcee06e-1ab0-4d25-9db2-20cd30322df3.html


SI SCRIVE MPS MA SI LEGGE PD & RENZI: LA BANCA SENESE STA PER FALLIRE PER COLPA DEL PD(DS-PDS-PCI) IN OGNI CASO.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'INTERVISTA / ''LE REQUISIZIONI DI PROPRIETA' PRIVATE PER L'EMERGENZA MIGRANTI SONO INCOSTITUZIONALI''

L'INTERVISTA / ''LE REQUISIZIONI DI PROPRIETA' PRIVATE PER L'EMERGENZA MIGRANTI SONO
Continua

 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DIMISSIONI A CATENA AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA: TUTTA GENTE DI

15 maggio - ''Prima le dimissioni di Basentini, capo del Dap, ora quelle di Baldi,
Continua

FONTANA: TEST SIEROLOGICI INUTILI PER SINGOLI, SONO TEST

15 maggio - MILANO. ''I test sierologici sono inutili per cittadini singoli che non
Continua

GOVERNATORE FONTANA: MES? E' PERICOLO ESTREMO, STESSI SOLDI IN

15 maggio - MILANO - ''La vedo come una situazione di estremo pericolo perche' le
Continua

IN GERMANIA IERI 101 MORTI DA COVID 913 NUOVI CONTAGIATI

15 maggio - BERLINO - I casi di coronavirus in Germania sono saliti a 173.152
Continua

IN GERMANIA DIMINUISCONO I MORTI DA COVID MA AUMENTANO I CONTAGI

14 maggio - BERLINO - La Germania registra 89 decessi per Covid-19 nelle ultime 24
Continua

QUESTO E' IL MOMENTO DI FARE LA FLAT TAX PER SALVARE L'ITALIA

14 maggio - ''La proposta di taglio fiscale l'abbiamo messa nelle mani del governo,
Continua

BANKITALIA: L'IMPATTO DEL CORONAVIRUS SULL'ECONOMIA SARA' ENORME

12 maggio - ROMA - ''I dati disponibili sulla fiducia e le aspettative di famiglie e
Continua

RIPRENDONO A CRESCERE I CASI DI COVID IN GERMANIA: DA 357 A 933 IN

12 maggio - BERLINO - Crescono i casi ed i decessi per coronavirus in Germania.
Continua

GERMANIA: SALE ANCORA LEGGERMENTE L'INDICE DI CONTAGIO, ADESSO R0 =

11 maggio - BERLINO - In Germania il tasso di riproduzione del contagio da
Continua

TOTI: LA DISOCCUPAZIONE POTREBBE RADDOPPIARE, ECONOMIA DEVE

11 maggio - GENOVA - ''La produzione industriale e' crollata del 30%. Turismo e
Continua

UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI: DATI ISTAT MOSTRANO UN DISASTRO

11 maggio - Secondo i dati resi noti oggi dall'Istat, la produzione industriale a
Continua

SALVINI: ACCETTARE IL MES E' UN PERICOLO PER L'ITALIA

11 maggio - ''L'Europa può e deve continuare ad essere casa nostra però è
Continua

GALLERA: DA OGGI OBBLIGO MISURAZIONE TEMPERATURA ALL'INGRESSO POSTO

11 maggio - MILANO - I dati del coronavirus in Lombardia ''sono positivi. Il +18
Continua

BCE ''AGGIORNA'' I DATI SULLA CATASTROFE ECONOMICA NELL'EUROZONA:

8 maggio - I costi economici della crisi aperta dalla pandemia da Coronavirus
Continua

LA BANDA CONTE CAMBIA IDEA: PREZZO MASSIMO DELLA MASCHERINA SALE A

8 maggio - Prezzo massimo consigliato per mascherine e disinfettanti. E' l'ipotesi
Continua

QUALE SAREBBE IL ''PIANO PER LA RIPARTENZA DI MILANO'' DI SALA? PER

8 maggio - MILANO - ''Sentir parlare di chiusura dei Navigli da parte di chi a
Continua

IL TASSO DI MORTALITA' DA CORONAVIRUS IN RUSSIA E' 0,92% (MEDIA

8 maggio - MOSCA - Il tasso di mortalita' legato al Coronavirus indica che il
Continua

GOVERNATORE FONTANA RINGRAZIA CUBA PER L'AIUTO MEDICO OFFERTO ALLA

7 maggio - ''Ho incontrato l'Ambasciatore di Cuba in Italia per un aggiornamento
Continua

SALVINI: ''FUORI DA UE E EURO? GUARDATE COSA FA LA SVEZIA...''

7 maggio - ''Fuori dall'Europa e dall'Euro? L'Europa non si è dimostrata veloce e
Continua

FONTANA: LOMBARDIA PRIMA PER CURA SPERIMENTALE COL PLASMA IPERIMMUNE

7 maggio - MILANO - ''Orgogliosi dei nostri ricercatori, dei nostri ospedali, dei
Continua
Precedenti »