77.283.575
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

STRAORDINARIO REPORTAGE DI GUERRA (ALL'ISIS) DEL WASHINGTON POST: ''JIHADISTI ORMAI RINUNCIANO A COMBATTERE E FUGGONO''

venerdì 25 marzo 2016

Il Washington Post, uno dei più autorevoli quotidiani americani, pubblica un lungo e documentatissimo articolo sulla guerra all'Isis in Siria e Iraq. Buona lettura.

"Mentre gli attentati a Bruxelles scuotono l'Europa, il sedicente Stato islamico subisce sconfitte militari impressionanti e perde molto terreno nel suo 'califfato', tra Iraq e Siria.

Ieri l'esercito siriano, con il supporto dei jet russi, è arrivato alle porte della città storica di Palmira, da un anno in mano all'Isis, e questa mattina ha liberato la città.

In Iraq l'esercito, con il contributo dei jet degli Usa, ha riconquistato villaggi nel nord dai quali l'organizzazione minacciava una importante base americana. Sono almeno nove mesi che l'Is non ottiene vittorie importanti sul terreno. Solo pesanti sconfitte.

Secondo fonti di intelligence sia americane che russe, i suoi leader vengono uccisi al ritmo di uno ogni tre giorni, mentre già all'inizio dell'anno si calcolava che ha perso il 40% del territorio che controllava nel 2014.

Attaccati su più fronti, spesso i jihadisti rinunciano anche a combattere e scelgono la fuga. "Non combattono - ha confermato il generale Abdul-Ghani al-Assadi, comandante delle forze irachene antiterrorismo, che guida l'operazione per la riconquista di Hit, nella provincia dell'Anbar - Si limitano a usare autobomba e poi scappano. Quando li circondiamo, si arrendono o si infiltrano tra i civili. Sono scossi. Ascoltiamo le loro comunicazioni. I loro leader li incitano a combattere, ma loro replicano che è una causa persa, si rifiutano di obbedire agli ordini". 

In realtà il territorio controllato dall'Is è ancora vasto e gli attentati in Belgio, Francia e Turchia dimostrano quanto sia riuscito a penetrare anche nel territorio europeo. Ma secondo gli Stati Uniti, i recenti attentati sono proprio una risposta all'offensiva che subiscono nel loro territorio.

"Più il tempo passa - ha spiegato il colonnello Steve Warren, portavoce militare degli Usa a Baghdad - più il nostro sistema matura e diventiamo più efficaci. Stiamo migliorando nel localizzarli. Ogni volta che cercano di spostarsi, li individuiamo e li eliminiamo. Non vincono battaglie da molto tempo e sono in difficoltà perché stiamo colpendo i loro leader".

Anche i raid russi contribuiscono notevolmente a mettere in ginocchio l'Is, come è successo a Palmira e come sta succedendo a Bab, un'altra roccaforte dei jihadisti a est di Aleppo. Anche nella zona di Raqqa, 'capitale' del califfato, l'esercito siiano sta avanzando con il supporto di Mosca e gli Usa non escludono che possa entrare nella città ancor prima di loro. 

Sul terreno, è determinate anche il ruolo dei curdi del Pyd, che il mese scorso hanno riconquistato Shadadi, nel nord, e un vasto territorio circostante. Qui un raid degli Usa ha ucciso Omar al-Shishani, uno dei principali capi militari e leader dell'Is.

L'operazione di Shadadi, secondo fonti Usa, doveva durare settimane e invece si è conclusa in pochi giorni, sono i pochi miliziani dell'isis sopravvissuti sono fuggiti.

Sul fronte iracheno, un esercito rinvigorito dopo la debacle dello scorso anno ha annunciato il lancio dell'operazione per riconquistare Mosul, avanza verso la città di Hit, nella provincia dell'Anbar, e ha riconquistato oltre 25 miglia di territorio nei suoi dintorni.

Ma in entrambi i paesi, i successi militari non corrispondono a una semplificazione del quadro politico. I negoziati di pace per la Siria arrancano, nel paese curdi e arabi si scontrano sulla gestione delle città liberate dall'Is. E anche in Iraq, a Mosul, le milizie sciite rivendicano un ruolo nella gestione della città, osteggiate dai curdi e dagli Usa. "Potremmo liberare Mosul domani - ha affermato Michael Knights, del Washington Institute for Near East Policy - ma se lo facessimo ci ritroveremmo in mano un vero caos".

Tuttavia, se non saranno gli americani, saranno le milizie sciite composte da moltissimi volontari, soldati molto preparati al combattimento, provenienti dall'Iran a conquistare Mosul e fare piazza pulita.

Il califfato nero dell'isis ha il destino segnato. Non arriverà a vedere il 2017".

Redazione Milano

Link in lingua inglese: https://www.washingtonpost.com/world/middle_east/in-syria-and-iraq-the-islamic-state-is-in-retreat-on-multiple-fronts/2016/03/24/a0e33774-f101-11e5-a2a3-d4e9697917d1_story.html?hpid=hp_hp-top-table-main_islamic-state-1245pm%3Ahomepage%2Fstory


STRAORDINARIO REPORTAGE DI GUERRA (ALL'ISIS) DEL WASHINGTON POST: ''JIHADISTI ORMAI RINUNCIANO A COMBATTERE E FUGGONO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

WASHINGTON   POST   SIRIA   IRAQ   RUSSI   SCIITI   IRAN   GEURRA   ESERCITO   SIRIANO   DAMASCO   PALMIRA   RAQQA   MOSUL   AVIAZIONE   MILIZIE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DONALD TRUMP: ''DA PRESIDENTE, L'IMPIEGO DI ARMI NUCLEARI TATTICHE CONTRO L'ISIS LO CONSIDERO UN'OPZIONE PRATICABILE''.

DONALD TRUMP: ''DA PRESIDENTE, L'IMPIEGO DI ARMI NUCLEARI TATTICHE CONTRO L'ISIS LO CONSIDERO
Continua

 
ALTERNATIVA PER LA GERMANIA: ''I POPOLI HANNO DIRITTO DI DECIDERE IL PROPRIO DESTINO: VOGLIAMO IL REFERENDUM SULLA UE''

ALTERNATIVA PER LA GERMANIA: ''I POPOLI HANNO DIRITTO DI DECIDERE IL PROPRIO DESTINO: VOGLIAMO IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

QUESTO E' IL MOMENTO DI FARE LA FLAT TAX PER SALVARE L'ITALIA

14 maggio - ''La proposta di taglio fiscale l'abbiamo messa nelle mani del governo,
Continua

BANKITALIA: L'IMPATTO DEL CORONAVIRUS SULL'ECONOMIA SARA' ENORME

12 maggio - ROMA - ''I dati disponibili sulla fiducia e le aspettative di famiglie e
Continua

RIPRENDONO A CRESCERE I CASI DI COVID IN GERMANIA: DA 357 A 933 IN

12 maggio - BERLINO - Crescono i casi ed i decessi per coronavirus in Germania.
Continua

GERMANIA: SALE ANCORA LEGGERMENTE L'INDICE DI CONTAGIO, ADESSO R0 =

11 maggio - BERLINO - In Germania il tasso di riproduzione del contagio da
Continua

TOTI: LA DISOCCUPAZIONE POTREBBE RADDOPPIARE, ECONOMIA DEVE

11 maggio - GENOVA - ''La produzione industriale e' crollata del 30%. Turismo e
Continua

UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI: DATI ISTAT MOSTRANO UN DISASTRO

11 maggio - Secondo i dati resi noti oggi dall'Istat, la produzione industriale a
Continua

SALVINI: ACCETTARE IL MES E' UN PERICOLO PER L'ITALIA

11 maggio - ''L'Europa può e deve continuare ad essere casa nostra però è
Continua

GALLERA: DA OGGI OBBLIGO MISURAZIONE TEMPERATURA ALL'INGRESSO POSTO

11 maggio - MILANO - I dati del coronavirus in Lombardia ''sono positivi. Il +18
Continua

BCE ''AGGIORNA'' I DATI SULLA CATASTROFE ECONOMICA NELL'EUROZONA:

8 maggio - I costi economici della crisi aperta dalla pandemia da Coronavirus
Continua

LA BANDA CONTE CAMBIA IDEA: PREZZO MASSIMO DELLA MASCHERINA SALE A

8 maggio - Prezzo massimo consigliato per mascherine e disinfettanti. E' l'ipotesi
Continua

QUALE SAREBBE IL ''PIANO PER LA RIPARTENZA DI MILANO'' DI SALA? PER

8 maggio - MILANO - ''Sentir parlare di chiusura dei Navigli da parte di chi a
Continua

IL TASSO DI MORTALITA' DA CORONAVIRUS IN RUSSIA E' 0,92% (MEDIA

8 maggio - MOSCA - Il tasso di mortalita' legato al Coronavirus indica che il
Continua

GOVERNATORE FONTANA RINGRAZIA CUBA PER L'AIUTO MEDICO OFFERTO ALLA

7 maggio - ''Ho incontrato l'Ambasciatore di Cuba in Italia per un aggiornamento
Continua

SALVINI: ''FUORI DA UE E EURO? GUARDATE COSA FA LA SVEZIA...''

7 maggio - ''Fuori dall'Europa e dall'Euro? L'Europa non si è dimostrata veloce e
Continua

FONTANA: LOMBARDIA PRIMA PER CURA SPERIMENTALE COL PLASMA IPERIMMUNE

7 maggio - MILANO - ''Orgogliosi dei nostri ricercatori, dei nostri ospedali, dei
Continua

CENTRODESTRA PRESENTA MOZIONE DI SFIDUCIA CONTRO BONAFEDE

7 maggio - ''Sono contento, perche' dopo ore e ore di lavoro, il centrodestra,
Continua

ISTAT: CROLLO ABBIGLIAMENTO -57,1% CALZATURE -54,1% ARTICOLI

7 maggio - ROMA - Crollo catastrofico delle vendite al dettaglio in Italia nei
Continua

E' IL SINDACO SALA AD AVER FATTO MULTARE COMMERCIANTI CHE

6 maggio - MILANO - ''Spiccare sanzioni da 400 euro a testa ai ristoratori e
Continua

SOLO UN GOVERNO SCIACALLO POTEVA MULTARE COMMERCIANTI CHE

6 maggio - MILANO - ''Solo un governo sciacallo poteva multare i commercianti che
Continua

++++LA CINA RIFIUTA INDAGINE INTERNAZIONALE SULL'ORIGINE DEL

6 maggio - La Cina non dara' la priorita' all'invito di esperti internazionali per
Continua
Precedenti »