57.600.828
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MPS CON ENTRAMBI I PIEDI NELLA BARA (FALLIMENTO O COMMISSARIAMENTO STATALE): OGGI PERDE IL 7,83%, DA MERCOLEDI' IL 21%

venerdì 30 gennaio 2015

SIENA - Mps va ancora piu' giu' in Borsa, fa un tonfo e precipita del 7,83% scivolando a nuovi minimi storici di 0,40 euro sul nervosismo per l'aumento di capitale atteso, ma soprattutto per voci insistenti che parlano della possibilità di commissariamento fino al fallimento.

Da quando mercoledi' e' stato rimosso il divieto di operare allo scoperto in Borsa - vendere il titolo senza possederlo per riacquistare dopo il calo, guadagnando sulla differenza - Montepaschi ha perso il 21%. E questo la dice lunga, sulla fragilità enorme dell'ex "seconda banca italiana per solidità e capitale", devastata da uan dirigenza nominata tutta dal Pd e formata da personaggi di statura criminale.

La sbandata e' stata accompagnata oggi anche da volumi importanti, con 315 milioni di azioni passati di mano, pari al 6,15% del capitale, dopo i 205 milioni ieri e contro una media giornaliera nel mese di 87,5 milioni di pezzi. Il divieto allo 'short selling' su Mps in vigore fino a martedi' scorso era stato introdotto il 27 ottobre per arginare la volatilita' in vista degli esami Bce ed era stato poi prolungato pochi giorni cioe' dopo la 'bocciatura' della banca.

L'istituto capitalizza ormai circa 2,2 miliardi ed e' gia' sotto il valore massimo dell'aumento di capitale deliberato a 2,5 miliardi come pezzo forte del 'capital plan' da sottoporre alla Bce per far fronte al deficit di capitale emerso negli stress test in condizioni avverse (2,1 miliardi). In pratica, ha bruciato tutto l'enorme capitale iniettato soo pochi mesi fa nelle casse vuote dell'istituto senese.

Mps aveva fatto sapere di voler cosi' rafforzare li patrimonio sia per lo 'shortfall' di capitale e sia per rimborsare in anticipo i Monti bond residui per circa 1 miliardo. Mps e' ora in attesa del 'responso' Bce sul capital plan e soffre quindi in Borsa l'incertezza.

Il 'verdetto' potrebbe arrivare mercoledi' prossimo 4 febbraio con il consiglio direttivo dell'istituto centrale, ma anche nell'incontro successivo del 18 febbraio, secondo alcune interpretazioni dando cosi' modo all'Eurotower di ricevere le prime bozze dei bilanci delle banche vigilate.

In questo scenario ormai da settimane il titolo Mps si trova sulla graticola: a inizio mese ad esempio con un rally per un improbabile interesse del Santander, dopo il maxi aumento da 7,5 miliardi degli spagnoli (che han smentito interesse). Poi era stata la volta di notizie sui target per i coefficienti patrimoniali (Cet1) chiesti dal nuovo organismo di vigilanza della Bce (Ssm): Mps ha confermato i livelli indicati nelle indiscrezioni, salvo trattarsi di target da rispettare a seguito del completamento del 'capital plan' stesso, e dunque gia' inglobati nel confronto in corso con l'istituto centrale.

Nuovi scossoni sono arrivati con l'addio al divieto di vendite allo scoperto e qui ieri si sono inserite notizie, rimaste senza reazioni da Siena o riscontri ufficiali, sul fatto che la banca dovrebbe in realta' affrontare una ricapitalizzazione piu' forte e fino a 3,5 miliardi, ma c'è chi parla di addirittura 9 o 10 miliardi di euro.

Sulle prospettive della banca, intanto, e' intervenuto oggi anche il Sindaco di Siena Bruno Valentini. "Occorre capire se oltre all'aumento di capitale, bisogna unire Mps ad un'altra banca - ha detto -. Puo' essere una banca italiana o straniera. Io preferirei italiana. Tutto quello che serve per mobilizzare il mercato delle banche - ha aggiunto - e rendere possibile l'apporto di capitali esterni, come la quotazione in borsa o la modernizzazione della normativa societaria sugli istituti bancari, potrebbe favorire una riorganizzazione del sistema che mantenga il marchio Mps insieme ad altre collaborazioni".

Ma questa esortazione è tardiva e priva di un qualsiasi aggancio alla realtà. La verità è che Mps non interessa più a nessuno, tranne che agli speculatori. Che vanno chiamati col loro vero nome: avvoltoi.

Redazione Milano.


MPS CON ENTRAMBI I PIEDI NELLA BARA (FALLIMENTO O COMMISSARIAMENTO STATALE): OGGI PERDE IL 7,83%, DA MERCOLEDI' IL 21%


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MPS   PERDITE   CAPITALE   PD   SIENA   COMMISSARIAMENTO   STATO   STATALE   FALLIMENTO   AVVOLTOI   SPECULATORI   VENDITE   ALLO SCOPERTO   BORSA   AZIONI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL. L'ALTERNATIVA? LASCIARE LA UE

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL.

giovedì 22 febbraio 2018
Uno dei punti principali dei partiti sovranisti riguarda la rinegoziazione degli accordi che reggono la ue e la sua profonda struttura antidemocratica o l’uscita del paese dall’unione
Continua
 
ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO

mercoledì 21 febbraio 2018
ROMA - Matteo Salvini  ha "lanciato" oggi Umberto Rapetto, ex generale della Guardia di Finanza, per un ruolo di "super manager" della sicurezza informatica nel prossimo governo. Non un ruolo da
Continua
SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1 L'HANNO LEGATO E MASSACRATO

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1

mercoledì 21 febbraio 2018
PALERMO - Almeno sei persone hanno accerchiato a Palermo il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, legandolo mani e piedi con nastro adesivo da imballaggio e pestandolo a sangue. E'
Continua
 
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non
Continua
ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL

lunedì 19 febbraio 2018
La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars
Continua
 
IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI AGLI ITALIANI POVERI

IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI

mercoledì 14 febbraio 2018
IMOLA - Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal Pd. "Nel 2017 nel Comune di Imola ben il 70% delle case popolari sono state assegnate a cittadini stranieri: di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MOLTE AZIENDE ITALIANE SONO TORNATE AL... BARATTO! PIU DI MILLE STANNO USANDO LA PIATTAFORMA (ITALIANA) ''IBARTER''

MOLTE AZIENDE ITALIANE SONO TORNATE AL... BARATTO! PIU DI MILLE STANNO USANDO LA PIATTAFORMA
Continua

 
I DATI DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE PROVANO E DIMOSTRANO CHE L'EURO E' UN DISASTRO SENZA RIMEDIO (LA STAMPA TACE)

I DATI DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE PROVANO E DIMOSTRANO CHE L'EURO E' UN DISASTRO SENZA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MATTEO SALVINI: CHE LA LEGA NON VOGLIA INCIUCI LO SANNO TUTTI. MAI

19 febbraio - TRIESTE - ''Ieri veniva prima mia figlia...'' Ha risposto cosi' Matteo
Continua

ARRESTATI DUE MAROCCHINI CON PIU' DI MEZZO QUINTALE DI DROGA

15 febbraio - MILANO - Due marocchini di 45 e 46 anni sono stati arrestati dai
Continua

DUE NIGERIANI TRUFFATORI PRESI CON DOLLARI FALSI (UNO RIMPATRIATO,

15 febbraio - ROMA - All'interno di un trolley avevano 24 mazzette confezionate con
Continua

EUROZONA VA MALE NELL'EXPORT: -10% RISPETTO IL 2016 (ALLA FACCIA

15 febbraio - Chi sostiene che la l'eurozona stia andando bene sulle esportazioni,
Continua

MARINE LE PEN: SU UE LEGA M5S HANNO NOSTRE POSIZIONI SU MIGRANTI

15 febbraio - PARIGI - ''Sulle regole dell'Unione europea, le critiche dei Cinque
Continua

KOSOVO, FRUTTO MARCIO DELLE POLITICHE DI AGGRESSIONE USA E UE ALLA

15 febbraio - Al decimo anniversario della dichiarazione unilaterale di indipendenza,
Continua

MATTEO ALVINI: ABBIAMO PROGRAMMA CHIARO. PRIMA DI TUTTO LAVORO E

15 febbraio - MATERA - ''Abbiamo firmato un programma elettorale chiaro e poi io ho un
Continua

SULL'OMICIDIO DI PAMELA EMERGONO ELEMENTI RACCAPRICCIANTI. SERVE

14 febbraio - ''Le modalità della fine della povera Pamela, per il quadro che sta
Continua

ALL'INDIVIDUO VA RICONOSCIUTA LA LIBERTA' DI DECIDERE COME E QUANDO

14 febbraio - MILANO - All'individuo va ''riconosciuta la libertà'' di decidere
Continua

LUIGI DI MAIO: ''IL PD HA INTASCATO I SOLDI DI BUZZI DI MAFIA

14 febbraio - ''Visto che il Pd in queste ore si sta tanto appassionando al tema dei
Continua
Precedenti »