73.616.738
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

STRAGE SILENZIOSA: MASSACRO SI PEDONI IN ITALIA, E IL 62,5% SONO PERSONE ANZIANE, 368 DEI 589 MORTI SULLE STRISCE.

lunedì 6 maggio 2013

FORLI'- Il 15% di tutte le vittime della strada in Italia sono pedoni. Di questi ben il 62,5% ha superato i 65 anni: 368 su 589 pedoni che hanno perso la vita nel 2011. In pratica quasi trenta pedoni 'over 65', per l'esattezza 29,7, perdono la vita ogni milione di abitanti della stessa fascia d' eta', che sono poco piu' di 12 milioni.

Sono 221 invece i pedoni morti fra la rimanente popolazione: 4,7 pedoni ogni milione di abitanti 'under 65' (47 milioni). Lo rileva l'Associazione sostenitori della Polstrada (Asaps), che ha elaborato i dati Istat 2011. Per il presidente dell'Asaps, Giordano Biserni, oltre ad interventi per migliorare la segnaletica ''serve un ingrediente sconosciuto nel nostro Paese: il rispetto per il pedone, specie se e' anziano''

Inoltre, l'Asaps ha scritto al presidente del Consiglio Enrico Letta e al Ministro ai Trasporti Maurizio Lupi per chiedere interventi per il miglioramento della viabilita' e della sicurezza stradale. ''Il susseguirsi di tagli ai capitoli di spesa degli enti proprietari della strada insieme agli ultimi inverni che hanno infierito - scrive il presidente Giordano Biserni - sulle strutture stradali''.

Il risultato e' ''strade piene di buche e con fondo stradale dissestato'' con ''una segnaletica carente e confusa''. Una condizione 'balcanizzata' (''ma i paesi balcanici potrebbero offendersi perche' hanno ormai strade molto migliori della nostre'') che si traduce, per Biserni, in una ulteriore difficolta' per la mobilita', con effetti anche sul turismo.

''Una adeguata programmazione di interventi sul sistema strada si tradurrebbe anche in uno slancio per l'economia e per i posti di lavoro - si legge nella lettera - anche per questo le chiedo, cosi' come lo chiedo al ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi, di programmare una serie di interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza delle nostre strade''.

L'associazione chiede poi che il Governo torni ad esaminare la proposta sull'istituzione del reato di ''omicidio stradale per il quale l'associazione Lorenzo Guarnieri di Firenze con l'Asaps e con l'associazione Gabriele Borgogni, ha raccolto piu' di 50.000 (oggi 67.000) presentate al Parlamento per dare la giusta risposta dissuasiva ai piu' gravi crimini della strada''.(ANSA).


STRAGE SILENZIOSA: MASSACRO SI PEDONI IN ITALIA, E IL 62,5% SONO PERSONE ANZIANE, 368 DEI 589 MORTI SULLE STRISCE.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ESPORTAZIONE (DI MAFIA) ITALIANA VA A GONFIE VELE, PAROLA DI EUROPOL.

L'ESPORTAZIONE (DI MAFIA) ITALIANA VA A GONFIE VELE, PAROLA DI EUROPOL.

 
OSPEDALI ITALIANI, TRA I MIGLIORI POSTI AL MONDO DOVE CONTRARRE INFEZIONI (SPESSO MORTALI)

OSPEDALI ITALIANI, TRA I MIGLIORI POSTI AL MONDO DOVE CONTRARRE INFEZIONI (SPESSO MORTALI)


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

TERRORISTA ISLAMICO ACCOLTELLA 4 PERSONE A PARIGI, LA POLIZIA SPARA

3 gennaio - PARIGI - Almeno quattro persone sono rimaste ferite a Villejuif, nella
Continua

SALVINI: ''ELIMINATO PERICOLOSO E SPIETATO TERRORISTA ISLAMICO.

3 gennaio - ''Donne e uomini liberi, alla faccia dei silenzi dei pavidi dell'Italia
Continua

DUE ABBANDONI IN DUE ORE: LASCIA L'M5S ANCHE IL DEPUTATO GIANLUCA

3 gennaio - ''Lascio il M5S e passo al Gruppo Misto perche' non e' piu' tollerabile
Continua

M5S PERDE UN ALTRO PEZZO: IL DEPUTATO NUNZIO ANGIOLA LASCIA I 5S E

3 gennaio - Il deputato pugliese Nunzio Angiola lascia il M5S e va al Gruppo Misto.
Continua

MAROCCHINO UBRIACO E DROGATO CAUSA INCIDENTE STRADALE: RAGAZZA 23

3 gennaio - L'AQUILA - E' risultato positivo ai test su alcol e droga il marocchino
Continua

BORSE VERSO IL CROLLO PER LE MINACCE DI GUERRA CHE PUO' COINVOLGERE

3 gennaio - Le Borse europee peggiorano con i venti di guerra in Medio Oriente dopo
Continua

COL VOTO SULL'IMPEACHMENT AUMENTATE DONAZIONI PER CAMPAGNA

2 gennaio - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, gongola su Twitter per le
Continua

L'EGITTO REAGISCE DURAMENTE ALL'INVIO DELL'ESERCITO TURCO IN LIBIA

2 gennaio - L'Egitto esprime ''una forte condanna'' al voto di approvazione da parte
Continua

ALLA FACCIA DEGLI INTELLETTUAL-PD-SINISTRI, TOLO TOLO CAMPIONE

2 gennaio - Checco Zalone si conferma campione di incassi e si proietta verso nuovi
Continua

SALVINI: SOLIDARIETA' AI VIGILI DEL FUOCO AGGREDITI DAI CENTRI

2 gennaio - MILANO - ''Anno nuovo, i soliti vecchi idioti dei centri sociali,
Continua

CROLLO DELLA PRODUZIONE IN GERMANIA: INDICE PMI MANIFATTURIERO CADE

2 gennaio - BERLINO - Giù il Pmi manifatturiero tedesco nell'ultimo mese del 2019.
Continua

AUTOSTRADA TORINO-AOSTA CHIUSA PER PERICOLO FRANA PAZZESCO L'ITALIA

2 gennaio - TORINO - la rete autostradale italiana cade a pezzi, adesso anche la
Continua

M5S CACCIA IL SENATORE PARAGONE, ALTRI SENATORI 5S PRONTI A LASCIARE

2 gennaio - ''Gianluigi Paragone e' e resta un mio collega. Fino a quando, e sono
Continua

SALVINI: ITALIA FUORI DA TUTTO IN LIBIA, CI SIAMO FATTI FREGARE

2 gennaio - ''È inesistente. Noi in Libia siamo fuori da tutti i giochi, abbiamo
Continua

TRUFFA AI RISPARMIATORI: DECINE DI DENUNCE A BARI CONTRO LA POP.BARI

19 dicembre - BARI - Decine di nuovi fascicoli d'inchiesta con l'ipotesi di truffa
Continua

QUELLI CHE DAREBBERO LA MAGGIORANZA A SANCHEZ VOGLIONO LA

19 dicembre - Pedro Sanchez affidera' la sua investitura a un partito indipendente che
Continua

INPS: CASSA INTEGRAZIONE +37,6% MA PER BELLACIAO GUALTIERI ITALIA

19 dicembre - A novembre l'Inps ha autorizzato alle aziende quasi 30,9 milioni di ore
Continua

PUNTIN: NESSUNO SA L'ORIGINE DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO CHE CI

19 dicembre - MOSCA - Il riscaldamento globale e' una minaccia per la Russia e per il
Continua

MEGA BOOM DEL LAVORO IN GRAN BRETAGNA: DISOCCUPAZIONE AL 3,8% (MAI

17 dicembre - LONDRA - L'economia britannica, a differenza di quanto scrivono i
Continua

ARRESTATO IL BRACCIO DESTRO DEL PRIMO MINISTRO MALTESE PER OMICIDIO

17 dicembre - MALTA - Il giudice incaricato del caso dell'omicidio della giornalista
Continua
Precedenti »