65.609.467
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RENZI PRONTO A SOSTITUIRE LETTA OTTENENDO ANCHE LA ''BENEVOLENZA'' DI FORZA ITALIA (PER LA LEGGE ELETTORALE, POI SI VOTA)

martedì 11 febbraio 2014

"La batteria del governo e' scarica, dobbiamo decidere se va ricaricata o cambiata". Matteo Renzi lancia all'assemblea dei deputati del Pd, dedicata sulla carta alla legge elettorale, il suo 'aut aut'. Non a Enrico Letta, ma al suo partito perche' e' proprio sul sostegno compatto del Pd che si basa qualsiasi ipotesi per sciogliere l'impasse.

Il presidente del Consiglio e' salito questa mattina al Quirinale, dove ieri sera si era intrattenuto per due ore il segretario del Pd, per parlare "delle prospettive di governo e delle scelte da fare". Fonti di palazzo Chigi hanno definito "positivo" l'incontro e certo arrivando a Milano per visitare i cantieri dell'Expo il premier e' parso tutt'altro che in procinto di fare quel passo indietro che in Transatlantico questa mattina si dava per scontato, o quasi.

Il patto di governo su cui si sta lavorando, ha spiegato, "sara' convincente e convincera' tutti i partiti, anche il Pd". E convincente dovra' essere perche' il sentimento prevalente tra i parlamentari Pd e' che si debba andare a un incarico a Renzi.

Il segretario avrebbe fatto ieri sera al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, un quadro allarmato della situazione. "Dopo un anno di legislatura, la crisi istituzionale e' ancora piu' profonda", ha spiegato oggi. E avrebbe escluso sia mini-rimpasto sia voto anticipato. La scelta dunque e' ormai circoscritta a Letta-bis o Renzi I e il segretario avrebbe dato la sua disponibilita', in caso maturassero le condizioni, ad accettare quello che i suoi definiscono "un sacrificio per il bene del Paese".

Con una maggioranza solida, magari anche allargata a Sel. Sull'esito del colloquio pero' radio Transatlantico non da' un'unica versione. C'e' chi dice che non sia andato bene per il segretario e che dunque si vada verso una conferma di Letta. E chi invece assicura che "la strada ormai e' segnata" e sara' il segretario ad andare a palazzo Chigi. Indicativo potrebbe essere il no di Maria Elena Boschi alla staffetta, mentre a favore dell'ipotesi giocano diversi fattori, non ultimo il tempo. "Questa legislatura ha utilizzato il 19% della barra vita e ha davanti a se' l'81%. La buttiamo via?", ha chiesto Renzi ai deputati cui certo la prospettiva di terminare il mandato non puo' dispiacere.

Tanto che qualcuno ipotizza, in caso Letta perseveri nel non voler mollare, un 'incidente' parlamentare per obbligarlo al gradne passo. Per Renzi il primo tema sono le riforme, a partire dalla legge elettorale.

"O questo passaggio lo portiamo a casa o salta l'Italia", ha ammonito Renzi.

A riprova della delicatezza del passaggio sul governo, l'esame della riforma slittera' certamente a venerdi' se non addirittura a lunedi'. Si aprono dunque 48 ore cruciali. Giovedi' alle 15 e' convocata la direzione del Pd per decidere. Da qui ad allora andranno avanti i contatti, anche tra Letta e Renzi.

Fonte: agenzie stampa.


RENZI PRONTO A SOSTITUIRE LETTA OTTENENDO ANCHE LA ''BENEVOLENZA'' DI FORZA ITALIA (PER LA LEGGE ELETTORALE, POI SI VOTA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Renzi   Letta   legge elettorale   Forza Italia   elezioni   legislatura   voto   Napolitano    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL TELEGRAPH: L'OLANDA HA PRONTA LA VIA PER USCIRE DALL'EURO, ECCO LA RELAZIONE TECNICA E PARTITO ANTI-EURO IN TESTA

IL TELEGRAPH: L'OLANDA HA PRONTA LA VIA PER USCIRE DALL'EURO, ECCO LA RELAZIONE TECNICA E PARTITO
Continua

 
SONDAGGIO ELETTORALE: IL CENTRODESTRA A UN SOFFIO DALLA VITTORIA AL PRIMO TURNO (CON NUOVA LEGGE ELETTORALE) E' AL 36,8%

SONDAGGIO ELETTORALE: IL CENTRODESTRA A UN SOFFIO DALLA VITTORIA AL PRIMO TURNO (CON NUOVA LEGGE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SPREAD A 283 PUNTI BASE, BORSA DI MILANO MEGLIO DI FRANCOFORTE E

10 dicembre - MILANO - Milano riduce le perdite a meta' mattina assieme alle altre
Continua

PER ENTRARE IN GRAN BRETAGNA SERVIRA' IL PASSAPORTO (DAL 2021)

6 dicembre - Per i cittadini dell'Unione Europea che vogliono recarsi nel Regno Unito
Continua

IL VICE PREMIER SALVINI E' IL PIU' APPREZZATO DAGLI ITALIANI (49%)

6 dicembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, condotto da
Continua

MACRON IN FONDO AL POZZO: 79% DEI FRANCESI LO DISPREZZA (NESSUNO

6 dicembre - PARIGI - Doveva essere l'alfiere del ''cambiamento'' e il grande
Continua

STANZIATI 250 MILIONI PER COSTRUIRE NUOVI PONTI SUL PO (AL POSTO

6 dicembre - ''Esprimo soddisfazione per l'approvazione del mio emendamento alla
Continua

I GILET GIALLI STAVANO PER DARE L'ASSALTO ALLA SORBONA, IMPIEGATI

6 dicembre - PARIGI - L'edificio storico della Sorbona, nel quartiere Latino a
Continua

SALVINI: NOI DISUMANI? LA FRANCIA HA RESPINTO 50.000 PERSONE, DONNE

6 dicembre - ''Noi disumani? Trentacinque euro al giorno, vitto, alloggio, sigarette
Continua

SALVINI: MISSIONE SOPHIA FINIRA' IL 31 DICEMBRE, HOTSPOT CONVERTITI

5 dicembre - La missione europea nel Mediterraneo Eunavformed Sophia scadrà il 31
Continua

BORSE UE IN FORTE CALO SULLA SCIA DI WALL STREET: GLOBALIZZAZIONE

5 dicembre - Uno dei piu' forti 'sell off' degli ultimi tempi a Wall Street impatta
Continua

MATTEO SALVINI: FORSE QUALCUNO VOLEVA MINISTRI PALUDATI E

4 dicembre - ''Ministro o non ministro, io non cambio e continuero' a condividere con
Continua
Precedenti »