72.232.840
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

Brevi, quasi brevi? Brevissime!

10:55 13-11
GOVERNO SI SPACCA SU EMENDAMENTO PER RIPRISTINO SCUDO LEGALE ALL'EX ILVA

''Lo stop in commissione alla Camera degli emendamenti che ripristinano lo scudo fiscale per l'ex Ilva dimostra che la maggioranza non c'e' piu'. Oltre a quello di Forza Italia, infatti, e' stato bloccato anche l'emendamento di Italia Viva, che esprime la posizione del Pd e dello stesso premier. L'escamotage tecnico dell'estraneita' di materia non nasconde dunque la sostanza politica della questione: l'urgenza di scongiurare la chiusura dell'ex Ilva richiederebbe un governo coeso, in grado di dare risposte chiare e immediate, ed e' intollerabile questa situazione di caos di fronte a una questione nazionale di primo livello''. Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Fi.

10:44 13-11
TOTI: GRANDE DOLORE PER CHI HA PERSO LA VITA IN VENETO PER MALTEMPO PRONTI AIUTI

GENOVA - ''Grande dolore per chi ha perso la vita in Veneto a causa del maltempo. Siamo vicini ai veneti, al governatore Luca Zaia e al sindaco di Venezia Luigi Brugnaro per quanto sta accadendo in queste ore e seguiamo con apprensione l'evoluzione degli eventi: la Liguria e' a disposizione ed e' pronta a intervenire con i suoi mezzi per qualsiasi esigenza''. Cosi' il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti via fb interviene sui danni provocati dall'alta marea a Venezia. ''Forza Veneto, purtroppo sappiamo cosa si prova e siamo con voi!'', dice Toti.

10:37 13-11
GOVERNATORE FONTANA OFFRE UOMINI E MEZZI A BASILICATA E VENETO PER MALTEMPO

MILANO - ''Questa mattina ho chiamato i governatori di Veneto e Basilicata, Luca Zaia e Vito Bardi, per esprimere la solidarieta' e vicinanza di Regione Lombardia per la drammatica situazione che si sta verificando nei loro territori flagellati dall'ondata di maltempo, in particolare a Venezia e Matera. Ho inoltre offerto ad entrambi l'aiuto di uomini e mezzi della nostra Protezione Civile qualora vi fosse la necessita'''. Lo comunica il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo sulle situazioni di maltempo che si stanno registrando nelle ultime ore in alcune zone del Paese.

10:34 13-11
DIRETTORE ASSOCIAZIONE VENEZIANA ALBERGATORI: UNA DEVASTAZIONE E NON E' FINITA

VENEZIA - ''E' una devastazione: i danni sono ingentissimi e purtroppo non e' finita qui. Stanno continuando le alte maree ed essendo saltati i quadri elettrici gli hotel non hanno nemmeno piu' le pompe disponibili per far uscire l'acqua''. Lo racconta Claudio Scarpa, direttore dell'Associazione veneziana albergatori. Molte le strutture che si sono trovate in gravi difficolta' la scorsa notte, con il picco di marea di 187 centimetri. ''Uno dei nostri associati - spiega Scarpa - aveva dei turisti nelle camere a piano terra che sono letteralmente dovuti fuggire con le loro cose ai piani piu' alti''.

10:28 13-11
MATTEO SALVINI: GOVERNO DEVE DARE 1 MILIARDO A VENEZIA PER I DANNI DEL MALTEMPO

''Un patrimonio dell'umanita' che il governo non puo' ignorare: per i danni provocati dal maltempo a Venezia si utilizzi subito uno dei tre miliardi che il governo vorrebbe regalare a chi paga con bancomat o carta di credito''. Cosi' il segretario della Lega, Matteo Salvini, annuncia un altro emendamento alla manovra insieme alla proposta di stanziare 100 milioni per la manutenzione del Mose.

10:04 13-11
SONDAGGIO: LEGA SALE ANCORA, CENTRODESTRA A UN SOFFIO DAL 50% NAZIONALE

La Lega si conferma il primo partito e cresce al 32,6% dal 32% dei consensi della scorsa settimana mentre continua la discesa del Movimento Cinque Stelle che arriva al 16,3 dal 17,9. Sale il Partito Democratico che passa al 21 da 20,1. Nella maggioranza cresce anche Iv che arriva al 4,3 dal 3,9. A rivelarlo e' un sondaggio Ixe' condotto per la trasmissione Carta Bianca in onda su Rai 3. All'opposizione sale Fdi al 9,6 dal 9,5 mentre flette Fi dal 7,8 al 7,3. In crescita Piu' Europa al 2,7 dal 2,2 dal 2 mentre scende La Sinistra all'1,8 dall'1,9. Nota Metodologica: Soggetto realizzatore: istituto Ixe' srl. Soggetto acquirente: Rai - Cartabianca

10:00 13-11
GOVERNATORE FONTANA: PROVENZANO PROVA ACRIMONIA VERSO UNA PARTE DELL'ITALIA

MILANO - ''Provenzano ha espresso concetti sbagliati e mi stupisco che un ministro abbia questo atteggiamento nei confronti di una parte dell'Italia''. Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, a Rai Radio1 per Radio anch'io, torna cosi' sulla polemica sollevata dalle parole su Milano del ministro per il Sud e osserva che ''sul 'restituire' all'Italia mi permetto di ricordare il costo della cosa pubblica che in Lombardia e' inferiore alla media italiana di 1.300 euro per cittadino. Mi permetto di ricordare la sanita' della Lombardia, che 'restituisce' tante prestazioni a cittadini che vengono da altre parti di questo paese''. ''Credo che un'affermazione di questo genere dimostri una scarsissima conoscenza dei fatti, uno scarsissimo senso istituzionale e - incalza - una acrimonia nei confronti di una parte del Paese. Da venerdi' mi aspetto che si faccia qualche passo avanti''.

11:22 11-11
LA UILM DI TARANTO: ''NON ACCETTEREMO NEPPURE UN SOLO ESUBERO ALL'EX ILVA''

TARANTO - ''Chiunque verra', Stato o non Stato, noi non possiamo permetterci ulteriori esuberi. Abbiamo gia' dato tanto non solo in termini di occupazione ma in termini anche di salute, di malattie e, purtroppo, anche di morti''. Lo ha detto Antonio Talo', segretario generale della Uilm di Taranto, contestando i 5mila esuberi che avrebbe chiesto ArcelorMittal per continuare a gestire il siderurgico ex Ilva. ''Non si dimentichi - ha aggiunto - che Taranto da 7 anni vive in un incubo. Quando la politica non decide, poi interviene la magistratura e ha fatto bene a intervenire. Basta con le chiacchiere. Se la siderurgia ha ancora un valore in Italia, bisogna rimettere a posto lo stabilimento innanzitutto dal lato ambientale e poi si puo' anche produrre acciaio di qualita', come avveniva qualche anno fa. Bisogna avere un piano che oggi non c'e'''.

14:28 07-11
GOVERNATORE FONTANA: CAMMINO OLIMPIADI MILANO -CORTINA PARTITO COL PIEDE GIUSTO

MILANO - Sulle infrastrutture per le Olimpiadi di Milano-Cortina ''non possiamo e non vogliamo che il tempo passi e alla fine si debba rincorrere la conclusione dei lavori con l'angoscia di non finirli in tempo. Vogliamo partire con la massima urgenza''. Il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, lo ha sottolineato alla trasmissione Aria pulita su 7gold raccontando dell'incontro avuto ieri con il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli, e quello del comitato promotore che ha individuato Novari come amministratore delegato della fondazione che si occupera' di organizzare i Giochi. ''Il cammino delle Olimpiadi - ha concluso - e' partito con il piede giusto''

10:08 07-11
BCE: TITOLI DI STATO ITALIANI SALGONO ANZICHE' STABILIZZARSI O SCENDERE

Dal 12 settembre al 23 ottobre e cioe' dopo l'adozione da parte della Bce dell'ultimo corposo pacchetto di misure di stimoli monetari, ''i differenziali sui titoli di Stato a dieci anni tedeschi, francesi e italiani sono saliti, rispettivamente, di 3, 5 e 7 punti base, arrivando al 0,24, allo 0,07 e all'1,23 per cento''. E' quanto si legge nell'ultimo bollettino mensile della Bce, in cio piu' in generale si rileva che ''i rendimenti sovrani a lungo termine nell'area dell'euro sono lievemente aumentati, pur con alcune fluttuazioni, interrompendo la tendenza al ribasso iniziata alla fine del 2018''. Nella sostanza, la Bce ha provocato l'effetto esattamente opposto a quello desiderato.

10:04 07-11
SALVINI: ''ABBIAMO UN GOVERNO DI PERICOLOSI INCAPACI INCOMPETENTI. A CASA!''

''Abbiamo al governo dei pericolosi incapaci. Non ho piu' parole per un governo di pericolosi incompetenti. Abbiamo il dovere di mandarli a casa. Prima vanno a casa meglio e'''. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine del presidio di Coldiretti a Montecitorio, rispondendo a una domanda sulla vicenda ArcelorMittal e sulla richiesta della società licenziare 5 mila lavoratori che considera esuberi per riprendere la gestione degli stabilimenti siderurgici dell'ex Ilva.

17:32 06-11
LA GERMANIA CHIUDE LE FRONTIERE AI CLANDESTINI, IL GOVERNO ITALIANO APRE I PORTI

''La Germania oggi annuncia una stretta ai controlli delle sue frontiere per impedire l’ingresso a immigrati clandestini nel proprio territorio, di fatto significa una sospensione del trattato di Schengen. La Francia da tempo ormai ha ripristinato i controlli alle frontiere e in questi giorni annuncia nuove misure restrittive sull’immigrazione. Dunque Parigi e Berlino possono chiudere i propri confini per fermare i clandestini ma se a farlo, fino a qualche mese fa, era l’Italia con il ministro Salvini partivano subito le critiche e ci definivano inumani? Alla faccia della coerenza, due pesi e due misure a seconda della convenienza. Così adesso tutti hanno le frontiere blindate, Austria, Slovenia, la Svizzera extraUE, tutti, tranne l’Italia del porte aperte e dei porti aperti''. Lo dichiara il senatore della Lega Roberto Calderoli, vice presidente di palazzo Madama.

13:09 06-11
PD TERRORIZZATO SCONFITTA ELEZIONI EMILIA ROMAGNA PLASTIC TAX RINVIATA DOPO VOTO

''Il rinvio dell'entrata in vigore della #Plastictax ha una sola ragione: la fifa blu di questa maggioranza giallorossa di perdere le elezioni regionali in Emilia Romagna, luogo della 'packaging valley', il distretto di 130 aziende con 11.000 dipendenti, minacciati da questa tassa''. Lo scrive su Twitter Licia Ronzulli, senatrice di Forza Italia. In effetti, il governo sta valutando il rinvio dell'entrata in vigore di questa ennesima e vessatoria tassa, del tutto inutile per ridurre il consumo e l'uso della plastica nel settore alimentare italiano, proprio a dopo il voto delle regionali del 26 gennaio 2018 in Emilia Romagna.

14:48 05-11
LE MONDE: ABBANDONO DELL'EX ILVA DI ARCELOR MITTAL DURO COLPO A ECONOMIA ITALIA

PARIGI - Ampio spazio sul quotidiano francese Le Monde al passo indietro di Arcelor Mittal dall'ex Ilva di Taranto. ''Arcelor Mittal rinuncia alla ripresa dell'acciaieria gigante di Taranto'', titola il giornale parigino, aggiungendo che il ritiro della multinazionale dell'acciaio e' ''un colpo terribile per l'economia italiana, dalla salute gia' traballante''. Con ''oltre 10.000 posti di lavoro diretti a rischio e una citta' di 200.000 abitanti sull'orlo del baratro''. Oltre che una ''deflagrazione potenzialmente devastante per l'insieme del mezzogiorno d'Italia'', conclude Le Monde.

12:49 05-11
CARABINIERI ARRESTANO MAROCCHINO SPACCIATORE DI COCAINA

Nel corso della nottata i carabinieri di Montemurlo (Prato) hanno arrestato un 20enne originario del Marocco ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, sorpreso nei pressi di viale dell’Unione europea mentre cedeva tre dosi di cocaina a due giovani italiani, alla vista dei militari, ha tentato di darsi alla fuga ma è stato raggiunto immediatamente e bloccato. Nel corso della perquisizione personale è stato trovato in possesso di altre 22 dosi di cocaina. Gli assuntori sono stati segnalati alla prefettura di Prato mentre lo stupefacente e il denaro sono stati sequestrati. L’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

12:25 05-11
CROAZIA, CADIDATO PRESIDENZIALI: SE ELETTO, SCHIERERO' ESERCITO ALLE FRONTIERE

Al fine di contrastare la crisi dei migranti, la Croazia deve dispiegare al confine l'Esercito, oltre che la polizia. Lo ha dichiarato oggi Miroslav Skoro, candidato alle elezioni presidenziali in Croazia che, secondo gli osservatori, potrebbe raccogliere una parte significativa dei consensi degli elettori del centro-destra che cinque anni fa hanno garantito la vittoria di Kolinda Grabar-Kitarovic. Secondo quanto riferisce l'emittente ''N1'', Skoro ha affermato che ''il tema dei migranti clandestini non viene affrontato molto dai media, ma e' evidente che le persone che vivono al confine temono per le proprieta' e per i figli''. La polizia, secondo Skoro, ''fa il possibile per impedire che la situazione precipiti, ma la crisi non potra' che peggiorare in futuro''.

11:20 05-11
+++ TRE POMPIERI SONO STATI UCCISI, TROVATO TIMER, E' STATO UN ATTENTATO++++

QUARGNETO - ''Temiamo sia un fatto doloso''. La conferma arriva dal procuratore capo di Alessandria, Enrico Cieri, giunto a Quargneto, in provincia di Alessandria, dove questa notte un'esplosione ha distrutto completamento un cascinale e provocato la morte di tre vigili del fuoco. ''Quanto acquisito finora'', ha aggiunto Cieri, ''ci fa pensare a un'esplosione voluta e delibertamente determinata''. ''Temiamo - ha aggiunto il procuratore Capo di Alessandria - che sia un fatto doloso dagli elementi che abbiamo acquisito. Stiamo esaminando questi reperti, stiamo scavando tra le macerie''. ''Il primo obiettivo - ha proseguito - e' mettere in sicurezza la zona e verificare se ci sono altre vittime, anche se non ci risulta''. ''Il secondo obiettivo e' quello di acquisire ulteriori reperti: finora sono stati trovati un timer, una bombola di gas e tutto questo ci fa pensare un'esplosione voluta e deliberatamente determinata''. Il procuratore ha parlato anche di ''piu' esplosioni intervallate.

10:55 05-11
LEGA: PROFONDO CORDOGLIO PER I VIGILI DEL FUOCO MORTI. CERCARE I RESPONSABILI

''Esprimiamo il più profondo cordoglio per i tre Vigili del fuoco che hanno perso la vita nell'esplosione di una cascina in provincia di Alessandria. Alle loro famiglie, ai feriti e al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco la più sentita vicinanza e solidarietà. Oggi è il giorno del dolore e della preghiera per questa tragedia che colpisce tutti. Domani quello della chiarezza sulle cause che l'hanno determinata e sulle responsabilità''. Così il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari.

10:48 05-11
AFRICANO CLANDESTINO ARRESTATO DAI CARABINIERI MENTRE RUBA E DEVASTA

CIVITANOVA MARCHE (ANCONA) - Africano sorpreso a rubare in uno stabilimento balneare sul Lungomare Marinai a Civitanova Marche, e' stato inseguito e bloccato dai carabinieri, intervenuti dopo l'attivazione dell'allarme con trasferimento sul telefono del proprietario. L'uomo, dopo aver forzato con violenza gli infissi dell'ingresso sul lato spiaggia, si era introdotto nei locali per fare razzia. Quando si e' accorto di essere circondato dai militari e dal titolare arrivato sul posto, ha tentato di fuggire verso l'arenile ma e' stato bloccato e tratto in arresto per tentato furto aggravato. A suo carico anche le immagini della videosorveglianza. L'arrestato, uno straniero irregolare sul territorio nazionale arrivato coi barconi e gia' noto per i suoi precedenti per fatti analoghi, e' stato posto a disposizione dell'autorita' giudiziaria. Oggi al Tribunale di Macerata l'udienza di convalida ed il giudizio di rito

10:39 05-11
SONDAGGIO SWG: LEGA AL 34,1, CENTRODESTRA UNITO AL 49,2% PD+M5S AL 34,3%

Crescono la Lega, Forza Italia e Italia Viva, calano invece M5S e Pd. E' quanto emerge dal sondaggio Swg realizzato tra il 30 ottobre e il 4 novembre e reso noto oggi. La Lega sale al 34,1% dal 33,6 della scorsa settimana, il Pd cala al 17,5 dal 18, M5S scende al 16,8 dal 18,2, Fdi cala all' all'8,9 dal 9, Italia Viva cresce al 6 dal 5,2, Forza Italia sale al 6,2 dal 5,5, Art.1 resta al 3,2. Il centrodestra unito raccoglie il 49,2% dei consensi degli italiani, di gran lunga la coalizione prima per consenso in Italia.

10:31 05-11
L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA CONTINUA ADESSO APERTA ANCHE LA ROTTA BALCANICA

Sempre piu' frequentata la rotta balcanica da migranti che intendono raggiungere Croazia, Slovenia e poi l'Italia. La polizia di Stato della Slovenia solamente negli ultimi cinque giorni ha intercettato lungo il confine 150 migranti illegali e arrestato nove 'passeur', secondo quanto riferito dal quotidiano croato 'La Voce del Popolo'. In una macchina, guidata da un 53enne con passaporto croato, la polizia di Capodistria ha scoperto tre cittadini turchi che volevano oltrepassare illegalmente la frontiera slovena per giungere in Italia. Nella notte tra sabato e domenica scorsi, vicino a Knezak, le forze dell'ordine slovene hanno bloccato tre vetture immatricolate in Italia, con a bordo dieci migranti provenienti da Eritrea, Afghanistan e Pakistan.

10:19 05-11
CONFINDUSTRIA:FUGA DA EX-ILVA PER SCELTE IRRAGIONEVOLI DEL GOVERNO (DI INCAPACI)

''La vicenda di Ilva è assolutamente emblematica e consegue a una scelta che è stata fatta in Parlamento nelle scorse settimane di revocare uno dei punti, che era uno dei punti qualificanti del contratto che l'investitore aveva firmato con lo Stato italiano. Purtroppo questo dovrebbe far capire molto e mi auguro che chi deve capisca quali sono le conseguenze di scelta irragionevoli e non meditate''. E' quanto ha affermato il direttore generale di Confindustria a margine di un'audizione alla Camera, aggiungendo che ''questi continui cambiamenti di norme, interventi a gamba tesa sulle norme penali, l'incertezza del diritto e l'instabilità del quadro, non solo non attrraggono investimenti ma fanno scappare quelli che ci sono''.

10:14 05-11
TRAGEDIA A QUARGNENTO: 3 VIGILI DEL FUOCO MORTI IN ESPLOSIONE CASCINA

ALESSANDRIA - Il procuratore di Alessandria, Enrico Cieri, ha effettuato un sopralluogo a Quargnento, dove nella notte una esplosione ha fatto crollare una cascina provocando la morte di tre vigili del fuoco. Al momento, secondo quanto si apprende, non viene esclusa nessuna ipotesi dagli inquirenti, anche se quella del dolo sembra essere la piu' probabile. La cascina era disabitata; all'interno erano presenti diverse bombole del gas. Una non e' esplosa ed e' stata sequestrata. Secondo alcune testimonianze, una prima esplosione e' avvenuta intorno alla mezzanotte, seguita da una seconda - quella che ha causato il crollo della struttura e la morte dei vigili del fuoco - verso le 2.

10:06 05-11
SALVINI: CLAUSOLA CHE HA FATTO DARE LA DISDETTA ALL'EX ILVA VOTATA DA PD-M5S-LEU

''Il governo dovrebbe tornare indietro e chiedere scusa. Sono a rischio 15 mila posti di lavoro per la clausola votata da Pd, Cinque stelle e Leu''. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini intervenendo a Radio CRC Napoli come riportato su Twitter.

17:37 04-11
SALVINI: INCAPACI AL GOVERNO METTONO A RISCHIO DECINE DI MIGLIAIA DI LAVORATORI

L'annuncio di ArcelorMittal di voler recedere dall'investimento sulla ex Ilva di Taranto dimostra che ci sono ''degli incapaci al governo, che senza accorgersene mettono a rischio decine migliaia posti lavoro''. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, durante la conferenza stampa al Senato. ''La vicenda Ilva è drammatica, una crisi senza precedenti: in un Paese normale - ha aggiunto - il presidente del Consiglio sarebbe già domani a riferire nelle aule parlamentari sul futuro di decine di migliaia di famiglie da Nord a Sud''. A giudizio del leader leghista ''chi ha votato la fiducia (sul decreto dopo l'emendamento che ha soppresso l'immunità penale per i dirigenti della cordata che ha rilevato l'acciaieria, ndr) dovrebbe avere il coraggio di andare a Taranto''. ''Il Governo pensa di risolvere la cosa con gli avvocati? Son dei matti, ci ritroviamo qua fra cinque anni'', ha detto, rispondendo a una domanda sulla possibile reazione del governo all'annuncio della multinazionale.

17:05 04-11
GRIMOLDI: CON DISASTRO ILVA FATTO DAI 5S GRAVISSIME RIPERCUSSIONI IN LOMBARDIA

''Il disastro che si profila per l’ex Ilva è la fotografia dell’incompetenza dei Cinque Stelle: stiamo per perdere migliaia di posti di lavori, diversi miliardi in investimenti ambientali e industriali, mettiamo a rischio tutto il comparto dell’acciaio e questo per l’incompetenza di chi, come Di Maio, ha seguito questa partita in prima persona. Si rischia un disastro industriale che avrebbe gravissime ripercussioni, oltre che sull’indotto, anche su tutta la filiera siderurgica italiana, con un grave contraccolpo anche in Lombardia. Se l’ArcelorMittal rescinde dall’accordo ci attendiamo le immediate dimissioni di questo Governo di dilettanti allo sbaraglio, che ha causato un così grave colpo alla nostra economia e alla nostra politica industriale, senza contare i miliardi di investimenti che dovranno pagare i contribuenti italiani''. Lo dichiara Paolo Grimoldi, deputato della Lega.

16:07 04-11
EX ILVA, ARCERLORMITTAL SPIEGA RITIRO: GOVERNO HA CANCELLATO PROTEZIONE LEGALE

L'Ad di Ilva Spa spiega le ragioni dell'abbandono: ''Siete tutti al corrente della questione relativa alle protezioni legali necessarie nell'esecuzione del piano ambientale. Tali protezioni legali sono state definitivamente rimosse ieri con la mancata conversione in legge del relativo decreto. Non e' possibile gestire lo stabilimento senza queste protezioni, e non e' possibile esporre dipendenti e collaboratori a potenziali azioni penali, pertanto Am Investco e le societa' controllate hanno inviato una comunicazione richiedendo ai commissari di ILVA Spa in amministrazione straordinaria di riassumersi entro 30 giorni la responsabilita' della gestione delle attivita' del gruppo ILVA attualmente cedute in affitto''. Cosi' l'amministratore delegato di ArcerlorMittal Italia, Lucia Morselli, in una lettera inviata ai lavoratori dell'ex Ilva. Risulta chiara, quindi, la diretta responsabilità del governo Conte che ha provocato la rinuncia a continuare a gestire l'azienda siderurgica.

15:59 04-11
CONFINDUSTRIA: ECONOMIA ITALIA STAGNANTE, DEFLAZIONE IN ARRIVO (CONTE INCAPACE)

L'economia italiana è ''stagnante'', l'industria è ''in affanno'', si amplia la forbice rispetto ai servizi, cresce il ''rischio di deflazione''. E' quanto rileva il centro studi di Confindustria (Csc) nella consueta Congiuntura Flash''. Gli analisti di viale dell'Astronomia sottolineano che ''i consumi sono fiacchi e gli investimenti attesi in calo nonostante i tassi di interesse ai minimi che, grazie alla Bce, aiutano il credito. Discrete notizie sui mercati e negli scambi mondiali. Ma decelerano gli Usa e l'Eurozona resta debole, aspettando la Brexit''. Nella sostanza, i tassi a zero voluti dalla Bce non producono effetti positivi sull'economia e la deflazione nell'eurozona è alle porte, con conseguenze drammatiche, tra le quali non ultima la perdita di valore dei beni rifugio, primo dei quali gli immobili.

10:50 04-11
SVIMEZ: REDDITO DI CITTADINANZA IMPATTO NULLO SUL LAVORO, ANZI LO DISINCENTIVA

La Svimez giudica ''utile il Reddito di cittadinanza'' ma sostiene che ''la poverta' non si combatte solo con un contributo monetario: occorre ridefinire le politiche di welfare ed estendere a tutti in egual misura i diritti di cittadinanza'', spiega l'associazione per lo Sviluppo del Mezzogiorno in occasione della presentazione del Rapporto 2019. ''Peraltro - sottolinea - l'impatto del Reddito sul mercato del lavoro e' nullo, in quanto la misura, invece di richiamare persone in cerca di occupazione, le sta allontanando dal mercato del lavoro''.

10:40 04-11
SALVINI: ''ONORE A CHI DIFENDE I NOSTRI CONFINI, LA NOSTRA SICUREZZA E LIBERTA'''

''Onore a chi difende i nostri confini, il nostro onore, la nostra sicurezza e la nostra liberta'. Disprezzo per i complici, i vigliacchi e i traditori''. Lo scrive su twitter Matteo Salvini, che pubblica una foto mentre indossa una polo con la scritta Areonautica militare. Oggi, 4 novembre, è la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate. Fu istituita nel 1919 per commemorare la vittoria italiana nella Prima Guerra Mondiale, evento bellico considerato completamento del processo di unificazione risorgimentale. La festa è il 4 novembre, data dell'entrata in vigore dell'armistizio di Villa Giusti (firmato il 3 novembre 1918) e della resa dell'Impero austro-ungarico. Il 4 novembre 1918 alle ore 15 tutte le operazioni di guerra cessarono e fu proclamata la fine della Grande Guerra. Armando Diaz emanò un bollettino che celebrava la vittoria sui ''uno dei più potenti eserciti del mondo''.

 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA CONTINUA ADESSO APERTA ANCHE LA

5 novembre - Sempre piu' frequentata la rotta balcanica da migranti che intendono
Continua

CONFINDUSTRIA:FUGA DA EX-ILVA PER SCELTE IRRAGIONEVOLI DEL GOVERNO

5 novembre - ''La vicenda di Ilva è assolutamente emblematica e consegue a una
Continua

TRAGEDIA A QUARGNENTO: 3 VIGILI DEL FUOCO MORTI IN ESPLOSIONE

5 novembre - ALESSANDRIA - Il procuratore di Alessandria, Enrico Cieri, ha effettuato
Continua

SALVINI: CLAUSOLA CHE HA FATTO DARE LA DISDETTA ALL'EX ILVA VOTATA

5 novembre - ''Il governo dovrebbe tornare indietro e chiedere scusa. Sono a rischio
Continua

SALVINI: INCAPACI AL GOVERNO METTONO A RISCHIO DECINE DI MIGLIAIA

4 novembre - L'annuncio di ArcelorMittal di voler recedere dall'investimento sulla ex
Continua

GRIMOLDI: CON DISASTRO ILVA FATTO DAI 5S GRAVISSIME RIPERCUSSIONI

4 novembre - ''Il disastro che si profila per l’ex Ilva è la fotografia
Continua

EX ILVA, ARCERLORMITTAL SPIEGA RITIRO: GOVERNO HA CANCELLATO

4 novembre - L'Ad di Ilva Spa spiega le ragioni dell'abbandono: ''Siete tutti al
Continua

CONFINDUSTRIA: ECONOMIA ITALIA STAGNANTE, DEFLAZIONE IN ARRIVO

4 novembre - L'economia italiana è ''stagnante'', l'industria è ''in affanno'', si
Continua

SVIMEZ: REDDITO DI CITTADINANZA IMPATTO NULLO SUL LAVORO, ANZI LO

4 novembre - La Svimez giudica ''utile il Reddito di cittadinanza'' ma sostiene che
Continua

SALVINI: ''ONORE A CHI DIFENDE I NOSTRI CONFINI, LA NOSTRA

4 novembre - ''Onore a chi difende i nostri confini, il nostro onore, la nostra
Continua

SALVINI: TASSANO ANCHE LE AUTO AZIENDALI, GOVERNO DI SANGUISUGHE E

31 ottobre - ''Governo di sanguisughe e avvoltoi. L'ennesima stangata che triplica le
Continua

IL GOVERNO CONTE AUMENTA DEL 300% LE TASSE SULL'USO DELL'AUTO

31 ottobre - ''Una misura che affossa definitivamente il mercato dell'auto e che
Continua

BUFALA DELLA ''RIVALUTAZIONE DELLE PENSIONI'' URLACCHIATA DA CONTE:

31 ottobre - La mini rivalutazione del reddito da pensione tra tre e quattro volte il
Continua

I CONSERVATORI DI BORIS JOHNSON 17 PUNTI SOPRA I LABURISTI: 41%

31 ottobre - LONDRA - Vantaggio record per i conservatori di Boris Johnson sui
Continua

MULE' (F.I.): CONTE BUGIARDO SENZA GLORIA AUMENTA LE TASSE A TUTTI

31 ottobre - ''Bisogna essere dei bugiardi senza gloria per continuare a sostenere,
Continua

COL GOVERNO CONTE CRESCE LA DISOCCUPAZIONE (A SETTEMBRE +3%)

31 ottobre - Le persone senza lavoro in cerca di occupazione sono in aumento a
Continua

SALVINI: SBARCHI PIU' CHE RADDOPPIATI, CENTRI AL COLLASSO, GOVERNO

31 ottobre - ''Ennesimo litigio nel governo: dopo la guerra sulle nuove tasse,
Continua

LA ZONA EURO CONTINUA A INDEBOLIRSI, ANCHE L'INDICE EUROCOIN LO

31 ottobre - Nuovi segnali di indebolimento dell'economia nell'area euro, a riflesso
Continua

SONDAGGIO: 50% ITALIANI VUOLE ELEZIONI SUBITO E 66% CONTRO MANOVRA

31 ottobre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, il programma
Continua

SONDAGGIO: PER IL 59% DEGLI ELETTORI DEL M5S IL MOVIMENTO DEVE

31 ottobre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, il programma
Continua
Precedenti »