43.288.484
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NAZIONALIZZAZIONE AL VIA

martedì 20 dicembre 2016
PARIGI - Il nuovo capo de governo italiano, Paolo Gentiloni, ieri sera lunedi' 19 dicembre ha annunciato che chiedera' al Parlamento di approvare in via precauzionale un piano finanziario da 20 miliardi di euro per aiutare le banche della Penisola in difficolta': lo riferisce tra gli altri il quotidiano francese ''Le Parisien'', riportando notizie dell'agenzia di stampa France Presse. ''E' una misura precauzionale'', ha detto Gentiloni al termine della riunione del Consiglio dei ministri: ''Riteniamo che sia nostro dovere intervenire per salvare il risparmio ed auspichiamo che tutte le forze politiche in Parlamento si assumano questa responsabilita''', ha aggiunto il premier. Anche il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha insistito sul carattere ''precauzionale'' del piano di salvataggio ed ha rifiutato di rispondere alle domande dei giornalisti sull'opposizione della Germania a questo tipo di intervento statale. Invece ha precisato che il pacchetto di aiuti potrebbe essere utilizzato in due distinti casi: come ''garanzia di liquidita''' per ristabilire la capacita' di finanziamento a medio e lungo termine delle banche e per un programma di ''rafforzamento patrimoniale'' degli istituti di credito. Il pacchetto sembra tagliato su misura per la banca Monte dei Paschi di Siena, l'anello debole dei sistema bancario italiano; anche se Padoan non ha voluto fare alcun riferimento specifico ad un istituto in particolare. La terza banca italiana, che e' anche la piu' antica del pianeta, ieri lunedi' 19 dicembre ha lanciato un aumento di capitale con cui spera di raccogliere fino a 5 miliardi di euro entro giovedi' 22, ma insuccesso aprirebbe la strada alla nazionalizzazion


 
Target

SOCIETA' IN FALLIMENTO +4,8%

mercoledì 18 gennaio 2017
Il contesto macroeconomico nel 2014 (''ultimi'' dati disponibili...) e' stato caratterizzato da lieve ripresa del Pil (+1% in
Continua
 

CITTADINI EROI DI ACCUMOLI

mercoledì 18 gennaio 2017
ACCUMOLI - ''La situazione e' drammatica. Qui non c'e' stato solo il terremoto del 24 agosto e del 30 ottobre, che ci ha messo in
Continua

FORSE ALTRI FORTI TERREMOTI

mercoledì 18 gennaio 2017
La faglia coinvolta dalle scosse di questa mattina appartiene al sistema di faglie dei Monti della Laga il cui settore più
Continua
 

LUSSURIA IN VATICANO

mercoledì 18 gennaio 2017
Nonostante la stretta annunciata da Benedetto XVI e da Francesco, le denunce continuano ad arrivare a pacchi. Nel 2015 sono
Continua

CRI:ISTRUZIONI PER TERREMOTO

mercoledì 18 gennaio 2017
Cosa fare in caso di scosse di terremoto? Al quesito, piu' attuale che mai, risponde la Croce Rossa Italiana con un vademecum su
Continua
 

GOVERNO ASSALTA LA CASA

mercoledì 18 gennaio 2017
ROMA - PARLAMENTO - ''Ora sulla gestione dei migranti si sono tutti svegliati a dire le stesse cose che la Lega porta avanti da
Continua

BREXIT SPAVENTA LA GERMANIA

mercoledì 18 gennaio 2017
Secondo il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier, il discorso pronunciato ieri dal primo ministro britannico
Continua
 

GERMANIA: ELEZIONI IL 24/9

mercoledì 18 gennaio 2017
BERLINO - Le elezioni politiche nazionali tedesche per il rinnovo del Bundestag avranno luogo il prossimo 24 settembre, secondo
Continua

PRODI: MIA EUROPA E' MORTA

mercoledì 18 gennaio 2017
L'Europa è già morta, ''la mia Europa sì ma spero che la crisi la svegli. Ora possiamo solo aggiungere: preghiamo...L'augurio
Continua
 

KAMIKAZE QUI COI BARCONI

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - Gli inquirenti che indagano sulla strage di Parigi del 13 novembre 2015 hanno identificato uno dei due terroristi che si
Continua

LETTERA UE: PADOAN MUTO

mercoledì 18 gennaio 2017
''Il governo e' in stato confusionale. La lettera e' arrivata da Bruxelles, la correzione va fatta e va fatta presto, quanto meno
Continua
 

BANCHE:COMMISSIONE INCHIESTA

mercoledì 18 gennaio 2017
Oltre alla crisi economica e all'accumularsi di crediti deteriorati ''si sono aggiunte, come avvenuto in più casi, strategie
Continua

PALERMO: 200 FIRME M5S FALSE

martedì 17 gennaio 2017
PALERMO - Sono tutte effettivamente apocrife, false, le circa 200 firme depositate dal Movimento 5 stelle per la presentazione
Continua
 

LA MOLDAVIA LASCERA' LA UE

martedì 17 gennaio 2017
MOSCA - Il presidente moldavo, il filorusso Igor Dodon, auspica che l'accordo di Associazione con l'Unione europea firmato dalla
Continua

ALTRI 1,5 MLD PER ETRURIA...

martedì 17 gennaio 2017
Non è bastata la rapina agli obbligazionisti e la distruzione degli azionisti, per potere vendere le ''nuove'' di fa per dire
Continua
 

SALVINI: NON VOTIAMO TAJANI

martedì 17 gennaio 2017
Se sara' eletto alla presidenza del Parlamento europeo, Antonio Tajani ci arrivera' senza aver ottenuto alcun voto dagli
Continua

VENETO: REFERENDUM FAI-DA-TE

martedì 17 gennaio 2017
VENEZIA - Il Veneto si prepara a gestire il referendum sulla sua autonomia con il fai-da-te. Infatti, l'Osservatorio elettorale
Continua
 

SLOVENIA MINACCIATA DALLA UE

martedì 17 gennaio 2017
Il Consiglio d'Europa minaccia la Slovenia: ha intimato al Parlamento sloveno di votare contro la nuova legge presentata in
Continua

BIELORUSSIA ARRESTA MIGRANTI

martedì 17 gennaio 2017
MOSCA - La Russia e' preoccupata per il programma della Bielorussia che prevede la costruzione di centri di detenzione per i
Continua
 

MERKEL PREOCCUPATA DA TRUMP

martedì 17 gennaio 2017
BERLINO - La Nato ''oramai superata'', l'''errore catastrofico'' del cancelliere tedesco Merkel nell'aprire le porte della
Continua

 
Ultimi articoli pubblicati

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)
mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo gennaio parigino, il quotidiano economico Les Echos commentando in esclusiva i risultati
Continua
 

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO
martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano economico francese "Les Echos", ricordando i recenti commenti dopo la caduta di Matteo Renzi ed il
Continua

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)
martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione Europea, dichiarando di non volere un accordo che lasci il paese "meta' dentro e meta' fuori". Le sue
Continua
 

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')
martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la valorizzazione delle nostre tradizioni, l'introduzione della preferenza nazionale nell'accesso ai
Continua

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!
lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo favorirebbe l'Italia col suo colossale debito pubblico, in realtà "chiagne e fotte" perchè la
Continua
 

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE
lunedì 16 gennaio 2017
Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione fatta a ottobre. Nell'aggiornamento del World Economic Outlook, la buona notizia e' che gli esperti
Continua
 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!