71.187.483
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

AMBROSE EVANS PRITCHARD SUL TELEGRAPH: ''L'ITALIA NON E' COME LA GRECIA, JUNCKER RISCHIA DI FAR CROLLARE EURO E UE''

giovedì 4 ottobre 2018

LONDRA  - Il braccio di ferro ingaggiato sul bilancio statale italiano tra la Commissione europea di Bruxelles ed il governo di coalizione formato a Roma dai partiti populisti Movimento 5 stelle e Lega rischia di andare fuori controllo: e' questa l'opinione espressa dal quotidiano conservatore "The Telegraph", in una lunga analisi della situazione tra Roma e Bruxelles elaborata da una delle piu' prestigiose firme della testata britannica.

La tesi dell'editorialista euroscettico Ambrose Evans-Pritchard e' che l'Italia non e' affatto come la Grecia, a cui il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker l'ha improvvidamente paragonata; e che le sue parole, deliberatamente pensate proprio per suscitare l'allarme dei mercati, rischiano di provocare un effetto boomerang e alla lunga indurre l'Italia ad uscire dall'euro innescando la deflagrazione dell'Unione Europea.

Ieri intanto i mercati finanziari globali hanno tirato un sospiro di sollievo dopo che il governo italiano ha calmato le paure degli investitori internazionali precisando sui suoi programmi di spesa pubblica per i prossimi anni: non soltanto la Borsa di Milano si e' ripresa e lo spread fra i titoli di Stato italiani e quelli della Germania e' calato; anche le Borse di Londra e New York ieri mercoledi' 3 ottobre sono tornate in terreno positivo e l'euro e' risalito rispetto alla sterlina ed al dollaro Usa, benchè rimanga su valori di cambio piuttosto bassi, 1,14-1,15 contro l'Usd.

Dopo l'ondata di vendite di titoli di Stato itaiani da parte degli investitori - in buona parte asiatici - e le critiche ai programmi di spesa ricevute dai vertici dell'Unione Europea, Roma ha fatto sapere che ridurra' i suoi obbiettvi di deficit di bilancio solo a partire dal 2020.

La scorsa settimana Roma aveva annunciato un deficit annuale al 2,4 per cento del Pil per i prossim tre anni, il triplo di quanto precedentemente concordato con Bruxelles, allo scopo di finanziarie una serie di promesse elettorali fatte dai partiti che formano la coalizione di governo.

L'annuncio aveva provocato un'ondata di critiche da parte dei commissari Ue ed all'inizio di questa settimana aveva innescato una reazione negativa da parte dei mercati finanziari; ma ancora l'altroieri martedi' 2 ottobre il leader del Movimento 5 stelle, il vice-premier Luigi Di Maio, aveva ribadito che l'esecutivo non avrebbe arretrato "nemmeno di un millimetro".

Tuttavia alla fine ieri mercoledi' 3 ottobre fonti governative hanno detto all'agenzia di stampa internazionale "Reuters" che Roma ora e' disposta a non superare un deficit del 2,2 per cento del Pil nel 2020 e del 2 per cento nel 2021, e possibilmente di ridurlo ulteriormente; l'obbiettivo per l'anno prossimo 2019 resta comunque fermo al 2,4 per cento del Pil: questa precisazione e' stata sufficiente perche' gli investitori allentassero la pressione sui mercati italiani e globali. 

D'altra parte, se le profonde riforme del governo rdi Roma saranno nelal giusta direzione epr la crewscita, i risultati dovrebbero mostrarsi già nella seconda parte del 2019. La "scommessa" nella sostanza è proprio questa.

Redazione Milano


AMBROSE EVANS PRITCHARD SUL TELEGRAPH: ''L'ITALIA NON E' COME LA GRECIA, JUNCKER RISCHIA DI FAR CROLLARE EURO E UE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AMBROSE   EVANS   PRITCHARD   ITALIA   GRECIA   UE   EURO   JUNCKER   BORSA   SPREAD   SPECULAZIONE   GERMANIA   BUND   LONDRA   NEW YORK   TELEGRAPH   EUROSCETTICO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN TUTTE LE REGIONI DEL NORD DEL CENTRODESTRA PIU' LA SARDEGNA REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO PURO (PD FURIOSO)

IN TUTTE LE REGIONI DEL NORD DEL CENTRODESTRA PIU' LA SARDEGNA REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO PURO

giovedì 19 settembre 2019
Primo si' in Lombardia al quesito referendario sulla legge elettorale proposto dalla Lega e diretto ad abrogare ogni riferimento al metodo proporzionale nell' attribuzione dei seggi alla Camera e al
Continua
 
ATTILIO FONTANA A PROVENZANO (PD): ''PERCHE' AUTONOMIA SICILIANA VA BENE E QUELLA CHIESTA DA LOMBARDIA E VENETO NO?''

ATTILIO FONTANA A PROVENZANO (PD): ''PERCHE' AUTONOMIA SICILIANA VA BENE E QUELLA CHIESTA DA

giovedì 19 settembre 2019
"Ci faccia capire il ministro Provenzano perché l'autonomia siciliana va bene e quella chiesta sulla base della Costituzione e con referendum popolari da Lombardia e Veneto, non va bene.
Continua
LA CDU TEDESCA RESPINGE IL ''PIANO RICOLLOCAMENTO MIGRANTI'' ANNUNCIATO DAL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO (ADDIO CONTE)

LA CDU TEDESCA RESPINGE IL ''PIANO RICOLLOCAMENTO MIGRANTI'' ANNUNCIATO DAL MINISTRO DELL'INTERNO

giovedì 19 settembre 2019
BERLINO - A differenza di quanto racconta la stampa italiana, le posizioni "accoglienziste" e "vicine al governo Conte sui migranti" della Germania, sono un falso giornalistico. Le posizioni sono
Continua
 
AL PRIMO VOTO SEGRETO ALLA CAMERA, LA MAGGIORANZA PD-M5S-LEU E' BATTUTA CLAMOROSAMENTE: 309 A 235 (PER LE OPPOSIZIONI)

AL PRIMO VOTO SEGRETO ALLA CAMERA, LA MAGGIORANZA PD-M5S-LEU E' BATTUTA CLAMOROSAMENTE: 309 A 235

mercoledì 18 settembre 2019
Al primo voto segreto in Aula, la maggioranza non c'è più. E non si è trattato di una cossetta da nulla, ma di una autorizzazione a procedere all'arresto di un deputato di Forza
Continua
CONTE DIMEZZATO AL SENATO: GRUPPO RENZIANI SI FARA'. ALLEANZA DI GOVERNO (ANTE SCISSIONE) NON HA PIU' LA MAGGIORANZA

CONTE DIMEZZATO AL SENATO: GRUPPO RENZIANI SI FARA'. ALLEANZA DI GOVERNO (ANTE SCISSIONE) NON HA

martedì 17 settembre 2019
Nella narrazione della stampa, in testa il Corriere della Sera ormai pari all'Unità dei "bei tempi andati", dovevano essere solo un manipolo di senatori, in uscita dal Pd verso il gruppo
Continua
 
RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD FINISCONO NEL TRITACARNE

RENZI FORMA I GRUPPI AUTONOMI ALLA CAMERA E AL SENATO? CONTE-DI MAIO-M5S E QUEL RESTA DEL PD

lunedì 16 settembre 2019
Oggi hanno "giurato" i sottosegretari del governo Conte, domani Renzi annuncerà la scissione del Pd. Cornuto e mazziato. Sembra la trama di un filmetto anni Settanta con la Fenech e Pozzetto,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MARINE LE PEN SUPERA MACRON NEI SONDAGGI PER LE EUROPEE (E INTANTO IL TRIBUNALE RENDE I SOLDI AL RASSEMBLEMENT NATIONAL)

MARINE LE PEN SUPERA MACRON NEI SONDAGGI PER LE EUROPEE (E INTANTO IL TRIBUNALE RENDE I SOLDI AL
Continua

 
CLAMOROSO: ANCHE IN SPAGNA NASCE IL PARTITO DELLA NUOVA DESTRA NAZIONALISTA ANTI INVASIONE AFRICANA E UE DEI BANCHIERI

CLAMOROSO: ANCHE IN SPAGNA NASCE IL PARTITO DELLA NUOVA DESTRA NAZIONALISTA ANTI INVASIONE AFRICANA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

52% ITALIANI PENSA CHE COL GOVERNO CONTE L'ITALIA CONTI DI MENO IN

19 settembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato questa mattina ad Agorà, il
Continua

GOVERNO CONTE AVEVA 169 VOTI ALLA FIDUCIA AL SENATO, ADESSO NE HA

18 settembre - ''Non ho ancora capito le ragioni di questa scissione: una scissione e'
Continua

DIVENTANO 13 I SENATORI CHE LASCIANO IL PD E VANNO CON RENZI

18 settembre - Con l'aggiunta della senatrice Daniela Sbrollini, diventano 13 i
Continua

BERLUSCONI: MIEI PARLAMENTARI CON RENZI? NON MI RISULTA AFFATTO

18 settembre - ''Vedo che i giornali qualche volta dicono che c'e' questa possibilita',
Continua

RENZI MANTIENE QUANTO AVEVA DETTO IERI: DAVVERO 12 I SENATORI CHE

18 settembre - Questi, al momento, i senatori Pd che aderiranno a 'Italia Viva':
Continua

L'M5S MINACCIA RENZI: LO INVITIAMO ALL'ACCORTEZZA NON CI FIDIAMO DI

18 settembre - Se non è una minaccia, di sicuro è un avvertimento col pugnale
Continua

LA LEGA CRESCE ANCHE A CATANIA: ALESSANDRO LIPERA NOMINATO

18 settembre - CATANIA - Alessandro Lipera e' il commissario di Catania della Lega per
Continua

LEGA: STOP LAVORI DELLA CAMERA FINCHE' CONTE NON RIFERISCE SU

18 settembre - La Lega chiede nell'Aula della Camera la sospensione dei lavori
Continua

RENZI: VADO VIA E TORNANO BERSANI SPERANZA E D'ALEMA (CONTE

18 settembre - ''Italia viva vuole parlare alle persone non al Palazzo. Noi vogliamo
Continua

PARLAMENTO UE: LEGA VOTA CONTRO NOMINA DELLA LAGARDE A CAPO DELLA

17 settembre - ''Negli anni passati tutta l'azione della politica monetaria della Bce
Continua
Precedenti »