70.607.515
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NIGEL FARAGE VA IN IRLANDA PER FAR NASCERE UN PARTITO SIMILE ALL'UKIP CON L'OBBIETTIVO DELL'IREXIT (GRANDI CONSENSI!)

lunedì 5 febbraio 2018

LONDRA - Nigel Farage, fondatore ed ex leader dello United Kingdom Independence Party (UKIP), avrebbe tutte le ragioni per rilassarsi e godersi la vita visto che dopo anni di battaglie e' riuscito nel suo intento di far uscire la Gran Bretagna dalla UE.

E invece non e' cosi'.

Infatti, l'europarlamentare nei scorsi giorni si e' recato in Irlanda per auspicare la creazione di un partito euroscettico avente come scopo quello di far uscire l'Irlanda dalla UE.

In un discorso di 15 minuti tenuto a Dublino davanti a 600 persone Farage ha fatto notare come l'Irlanda sia l'unico paese della UE a non avere un partito euroscettico e ha invitato tutti gli elettori antieuropeisti a organizzarsi per creare un partito che possa partecipare alle elezioni europee del 2019.

"Al momento l'establishment irlandese vuole far credere che in Irlanda siano tutti europeisti ma non e' affatto cosi' " ha aggiunto Farage il quale ha fatto notare come l'euro abbia rovinato l'Irlanda e sottolineato come dopo la crisi finanziaria la troika abbia di fatto governato l'Irlanda a spese dei cittadini e questo per Farage e' inaccettabile.

Al momento in Irlanda moltissime persone che disprezza la Ue non sono rappresentate e per questo Farage ha invitato i presenti ad agire e creare un partito simile allo UKIP non solo per far uscire l'Irlanda dalla UE ma anche per inziare un dibattito su immigrazione e controlli delle frontiere.

Anche se e' la prima volta che Farage parla a un pubblico irlandese eminenti figure si sono schierate a favore di una fuoriuscita dell'Irlanda dalla UE.

Anthony Coughlan, docente al prestigioso Trinity College a Dublino da tempo e' un implacabile critico della UE e in diverse occasioni ha fatto notare che sarebbe folle per l'Irlanda restare nella UE dopo la Brexit e sarebbe opportuno riprendere il controllo delle leggi, dei confini, della valuta, delle riserve ittiche, della politica estera e rimanere un paese neutrale.

Da parte sua Karen Devine, docente di diritto europeo della medesima università, sostiene che la perdita delle riserve ittiche nonche' di miliardi di euro dovuti alle miusre imposte dalla troika dopo la crisi finanziaria sono una ragione valida per iniziare un dibattito sulla Irexit.

L'economista Cormac Lucey da tempo invece lancia l'allarme sul fatto che la UE voglia costringere l'Irlanda ad abbandonare la sua politica fiscale a favore delle imprese e questo sancirebbe di fatto la fine dell'Irlanda come stato indipendente.

Sara' interessante vedere se sei prossimi mesi vedremo la nascita di un partito euroscettico ma di certo qualcosa in Irlanda inizia a muoversi e questo per i parassiti di Bruxelles e' assai poco piacevole.

Questa notizia ha avuto ampio risalto da parte della stampa irlandese e inglese ma e' stata censurata in Italia perche' si vuole far credere che la Brexit sia solo un'eccezione alla regola.

Ovviamente le cose non stanno affatto cosi' e noi abbiamo riportato questa notizia perche' vogliamo che anche da noi ci sia un dibattito sulla fuoriuscita dell'Italia dalla UE e che nasca anche qui un partito che abbia questo obiettivo nel suo programma.

Qui c'e' il link dell'articolo originale che contiene anche un video del discorso fatto da Farage:

https://www.irishtimes.com/news/politics/nigel-farage-spots-gap-in-irish-political-market-for-irexit-party-1.3379310

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra

NIGEL FARAGE VA IN IRLANDA PER FAR NASCERE UN PARTITO SIMILE ALL'UKIP CON L'OBBIETTIVO DELL'IREXIT (GRANDI CONSENSI!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

IRLANDA   IREXIT   UE   VIA   FARAGE   UKIP   FORNTIERE   EURO   STAMPA   IRLANDESE   IMMIGRAZIONE   CONTROLLO   FRONTIERE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL NAZIONALISMO CONTINUA A VINCERE IN EUROPA: ELETTO ZEMAN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CECA, UN VERO PATRIOTA

IL NAZIONALISMO CONTINUA A VINCERE IN EUROPA: ELETTO ZEMAN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CECA, UN
Continua

 
IL COMMISSARIO UE AVRAMOPOULOS (ALLE MIGRAZIONI) SOTTO INCHIESTA CON ALTRI 10 LEADER POLITICI GRECI PER CORRUZIONE

IL COMMISSARIO UE AVRAMOPOULOS (ALLE MIGRAZIONI) SOTTO INCHIESTA CON ALTRI 10 LEADER POLITICI GRECI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!