63.997.735
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI

martedì 12 dicembre 2017

BERLINO - Il ministro dell'Interno tedesco, il cristiano democratico Thomas de Maizière (della Cdu, partito di orientamento cristiano simile alla vecchia Dc italiana), in un'intervista rilasciata ai giornali del gruppo "Funke Mediengruppe" ha criticato duramente le congregazioni ecclesiastiche cattoliche per il sempre piu' alto numero di migranti accolti e per le loro posizioni pubbliche pro-immigrazione.

L'asilo della Chiesa deve essere "sempre l'ultima ratio, un'ultima risorsa", ha detto il Ministro, spiegando che il governo federale e quelli statali vogliono confrontarsi con le comunita' religiose su questo punto. L'Associazione federale ecumenica "Asilo nella Chiesa" ha respinto le critiche de Maizière sostenendo che l'asilo dato dalle chiese rappresenta solo una piccola parte del fenomeno generale. Su 156 mila nuovi arrivi in Germania nei primi 10 mesi del 2017, la Chiesa si e' fatta carico solo di 1.270 persone, le quali, però, in massima parte sono migranti che non hanno ottenuto asilo in Germania e che la Germania intende espellere nei paesi d'origine, come ogni giorno, ormai, accade..

Nelle parrocchie ci sono attualmente 531 persone, di cui 127 "minori". Le comunita' ecclesiastiche protestanti e cattoliche concedono alle persone, in non meglio definiti "speciali casi di disagio", la protezione contro il rimpatrio imminente. Che è esattamente quanto il ministro dell'Interno tedesco denuncia.

"C'è un accordo con lo Stato - ha affermato il ministro De Maizière - ma il fatto è che la Chiesa non sempre risponde alle richieste di informazioni da parte delle autorità di polizia e della magistratura".

In pratica, la Chiesa in Germania nasconde individui arrivati illegalmente dal Medio Oriente e Africa provando a impedire allo Stato tedesco di applicare la legge sull'immigrazione.

Dietlind Jochims, responsabile dell'accoglienza nella Chiesa, ha ovviamente difeso questa pratica, altrettanto ovviamente illegale: "Il trattamento inumano dei rifugiati in alcuni Paesi dell'Europa orientale, la mancanza di assistenza e di alloggio, per esempio in Italia, o le incoerenti pratiche decisionali in Europa, in alcuni casi portano a particolari difficoltà", ha dichiarato.

Jochims però difende le indifendibili posizioni della Chiesa in Germania in un modo anacronistico. Infatti, nessuno degli stati dell'Europa dell'Est permette l'espulsione dalla Germania nelle loro nazioni di clandestini che quindi non sono mai stati espulsi verso quegli stati che invece Jochims cita a giustificazione.  Per ciò che riguarda quanto Jochims invece afferma riferendosi all'Italia, è semplicemente falso. Il governo Pd al contrario sperpera oltre 4 miliardi di euro l'anno - facendo con questo aumentare il debito pubblico di una somma equivalente ogni anno - per pagare vitto alloggio e altre amenità a oltre 350.000 africani fatti arrivare dalla Libia con le Ong compiacenti e complici, come dimostrato dalle inchieste della magistratura, delle mafie islamiche libiche che gestiscono e lucrano somme immense sul traffico di esseri umani verso l'Italia.

Piuttosto, va denunciato che più del 90% di costoro deve essere espulso dall'Italia, non avendo alcun diritto d'asilo. E che la povertà in Italia sta aumentando in modo vergognoso: lo stato aiuta gli africani da espellere e ha abbandonato completamente gli italiani in miseria. Se lo stato italiano desse ogni mese 1.350 euro a ciascuna famiglia italiana in estrema povertà, il Paese di risolleverebbe e la spesa sarebbe ben inferiore agli oltre 4 miliardi sperperati per gli africani.

Redazione Milano


IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GERMANIA   MIGRANTI   AFRICANI   MEDIO   ORIENTE   STATI   CONFINI   ESPULSIONI   CHIESA   CATTOLICA   MAIZIERE   BERLINO   AFRICA   EST   BARCONI   LIBIA   ORIENTALE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI ZUCCHERO

LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI

lunedì 15 ottobre 2018
"Sono molto preoccupato per il futuro del comparto e della produzione dello zucchero in Italia. Faremo di tutto per aiutare i nostri produttori". Cosi' il ministro delle Politiche agricole Gian Marco
Continua
 
PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI IMPRENDITORI SONO D'ACCORDO)

PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI

lunedì 15 ottobre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di attacchi e critiche al governo sul DEF e sull’abolizione della legge fornero. Ovviamente lo spread ha iniziato a salire (ma siamo ancora a poco
Continua
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON

lunedì 15 ottobre 2018
LONDRA - Non passa giorno che i mezzi di informazione non dicano quanto sia essenziale la UE per tutti i cittadini e politici di sinistra e giornali - il 99% dei giornali italiani è
Continua
 
GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E SOVRANISTA. E' SALVINI''

GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E

domenica 14 ottobre 2018
Lega sempre più coesa intorno al suo Capitano, Forza Italia sempre più divisa, tra latitanza del 'grande capo', rendite di posizione e rese dei conti interne. Il centrodestra a trazione
Continua
GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA'' (OLIMPIADI INVERNALI 2026)

GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA''

giovedì 11 ottobre 2018
MOSCA - "Finché non avremo catturato l'orso, non saremo sicuri: incrociamo le dita". Così il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana, a margine di un incontro con il
Continua
 
COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO CRISI BANCARIE''

COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO

giovedì 11 ottobre 2018
NEW YORK - La decisione del governo di fissare il rapporto deficit/Pil al 2,4 per cento ha colto di sorpresa quei fondi esteri che a settembre avevano comprato BTp sulla scommessa che l'esecutivo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA. GOVERNERA' DA SOLA

TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA.
Continua

 
CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!