59.991.404
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SE VINCE MARINE LE PEN... CAMBIERA' L'ITALIA (OLTRE LA FRANCIA): BENEFICO RITORNO ALLA LIRA (ANALISTI FINAZIARI GLOBALI)

lunedì 13 marzo 2017

Se Marine Le Pen dovesse vincere le elezioni presidenziali francesi di aprile e maggio, i mercati reagirebbero con un picco di volatilità per gli asset francesi dovuto all'incertezza e un "marcato ampliamento" dello spread tra le obbligazioni francesi e i Bund tedeschi. Queste le reazioni immediate dei mercati secondo Mark Burgess, responsabile azionario globale di Columbia Threadneedle Investments, nel caso in cui la leader del Front National dovesse vincere alle prossime elezioni presidenziali in Francia.

E nel caso di una rottura dell'Unione europea e dell'euro, il sistema bancario italiano barcollerebbe e si assisterebbe a una svalutazione della lira, il che sarebbe positivo per l'Italia. Una vittoria di Le Pen, secondo Burgess, accrescerebbe la probabilità di un abbandono dell'euro da parte della Francia, di una disgregazione dell'Unione europea e di un ritorno dei singoli Paesi alle valute nazionali esistenti.

"Il sistema bancario interconnesso dell'Unione si troverebbe esposto a significative pressioni, con conseguenze a carico del settore finanziario globale". Sul fronte azionario, il mercato europeo "potrebbe cedere nell'immediato fino al 10% per via dell'incertezza sulle possibili implicazioni per l'Ue, con ripercussioni potenzialmente maggiori sulle borse mondiali". Le società con fondamentali solidi in settori meno interessati dai cambiamenti geopolitici "dovrebbero dare prova di una discreta tenuta". Tuttavia, visto il debito denominato in euro, "a essere penalizzate maggiormente sarebbero con ogni probabilità le banche europee, che potrebbero lasciare sul terreno il 20-30%, vista la flessione del 20% accusata in reazione alla Brexit". 

Il responsabile azionario globale di Columbia Threadneedle Investments sottolinea che gli istituti di credito europei "sono ormai da anni sull'orlo di una crisi" e, a medio termine, "considerata la situazione in cui si trova attualmente il sistema bancario italiano, quest'ultimo non sembra in grado di poter resistere alle conseguenze di un crollo dell'euro". E a essere colpiti non sarebbero soltanto i Paesi fortemente indebitati, ma anche quelli come la Germania, che detiene titoli di debito francesi e italiani.

A medio termine, un'eventuale disgregazione dell'euro "esporrebbe il neo-introdotto franco a pressioni in un contesto in cui gli investitori tenterebbero di coprire il rischio vendendo la valuta". Per quanto riguarda altre vecchie valute europee che potrebbero risorgere dalle ceneri, "il marco tedesco si rafforzerebbe a fronte di un calo della lira italiana". Per l'Italia e la Grecia in questo caso di sarà in realtà un risvolto molto positivo, "sotto forma dell'agognato deprezzamento delle rispettive valute", spiega Burgess. La rinazionalizzazione della politica monetaria "permetterebbe ai singoli paesi di svalutare le monete nazionali, ma amplificherebbe anche il problema di rimborsare il debito denominato in euro". Che nel caso dell'Italia, tuttavia, è modesto. I titoli di stato per oltre il 90% potrebbero essere rimborsati nella nuova valuta nazionale.

Redazione Milano


SE VINCE MARINE LE PEN... CAMBIERA' L'ITALIA (OLTRE LA FRANCIA): BENEFICO RITORNO ALLA LIRA (ANALISTI FINAZIARI GLOBALI)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MARINE   LE   PEN   LIRA   FRANCO   FRANCIA   MARCO   ITALIA   UE   EURO   BCE   DISGREGAZIONE   EUROPA   LIBERTA'   BREXIT   BORSE   BANCHE   GERMANIA   MONDIALI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FINANCIAL TIMES: ''IL PRIMO GRUPPO AUTOMOBILISTICO FRANCESE CON LA BREXIT DURA FARA' GRANDI INVESTIMENTI NEL REGNO UNITO''

FINANCIAL TIMES: ''IL PRIMO GRUPPO AUTOMOBILISTICO FRANCESE CON LA BREXIT DURA FARA' GRANDI
Continua

 
LA UE INTRODUCE LA ''REGOLA 165'' CHE AUTORIZZA LA CENSURA DI QUALSIASI PARLAMENTARE UE CHE ATTACCHI LA STESSA UE

LA UE INTRODUCE LA ''REGOLA 165'' CHE AUTORIZZA LA CENSURA DI QUALSIASI PARLAMENTARE UE CHE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CHIESA OCCUPATA DAI CENTRI SOCIALI IN VAL DI SUSA DIVENTA BASE DI

26 marzo - La chiesa di montagna occupata da tre giorni, per dare accoglienza ai
Continua

E' MORTO NELLA NOTTE FABRIZIO FRIZZI, COLPITO DA EMORRAGIA CEREBRALE

26 marzo - ROMA - Fabrizio Frizzi è morto nella notte all'ospedale Sant'Andrea di
Continua

SALVINI: ''VELOCI CONCRETI E COERENTI, PRIMO OBBIETTIVO FAR NASCERE

24 marzo - ''Veloci, concreti e coerenti. Prossimo obiettivo, far nascere un
Continua

MARIA ELISABETTA CASELLATI E' LA PRIMA DONNA ELETTA PRESIDENTE DEL

24 marzo - Maria Elisabetta Alberti Casellati, avvocato, 71 anni, e' la prima donna
Continua

SCONTRI A BARCELLONA TRA MIGLIAIA DI MANIFESTANTI PER

24 marzo - BARCELLONA - Ci sono stati almeno 5 feriti leggeri in incidenti fra
Continua

CICCHITTO: ''LA LEGA CERCA DI METTERE FORZA ITALIA AI MARGINI DEL

24 marzo - ''Il voto della Lega sulla Bernini ha avuto solo un senso: di accertare
Continua

MULE' (FORZA ITALIA): LEGA E M5S HANNO GIA' UNA STRATEGIA PER IL

24 marzo - ''Forse Lega e Movimento 5 Stelle hanno gia' una strategia condivisa
Continua

VIOLENTI SCONTRI TRA MANIFESTANTI E POLIZIA IN PIENO CENTRO A PARIGI

22 marzo - PARIGI - Violenti scontri di piazza stanno avvenendo in queste ore a
Continua

LA FED VEDE ROSA: PIL USA IN CRESCITA NEL 2018 RISPETTO LE STIME:

22 marzo - WASHINGTON - La Federal Reserve, la Banca centrale degli Stati Uniti, ha
Continua

DALL'AMATA ''EUROPPA'' SOLO 47 MILIONI DI EURO PER I ''MIGRANTI''.

22 marzo - ''Disastro immigrazione senza controllo, quasi due miliardi spesi (solo
Continua
Precedenti »