67.077.444
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DEUTSCHE BANK SOTTO INCHIESTA NEGLI STATI UNITI E GRAN BRETAGNA PER RICICLAGGIO INTERNAZIONALE (GIA' 630 MLN DI MULTA)

martedì 31 gennaio 2017

L'Autorita' di condotta finanziaria del Regno Unito (FCA in sigla) ha multato oggi Deutsche Bank per oltre 200 milioni di dollari per la struttura "inadeguata" del controllo anti-riciclaggio nel periodo 2012-2015. E' quanto si legge in una nota della stessa FCA resa pubblica. "L'Authority di condotta finanziaria FCA - si legge - ha multato oggi Deutsche Bank AG per 163.076.224 sterline per aver fallito nel mantenere un'adeguata struttura di anti-riciclaggio nel periodo tra il 1 gennaio 2012 e il 31 dicembre 2015". FCA ha detto che la multa e' stata "la piu' grande sanzione pecuniaria mai imposta per mancanze di controllo anti-riciclaggio" da parte del regolatore e del suo predecessore, la Financial Services Authority. 

 "Come conseguenza della sua struttura di controllo anti-riciclaggio inadeguata - spiega ancora la nota -, Deutsche Bank e' stato utilizzato da clienti non identificati per il trasferimento di circa 10 miliardi di dollari, di origine sconosciuta, dalla Russia a conti bancari off-shore in un modo che e' altamente evocativo di reati finanziari". L'Authority ha contestato che alla controllata Deutsche Bank Mosca e' stato permesso di eseguire oltre 2.400 operazioni finanziarie che hanno permesso il trasferimento di oltre 6 miliardi dollari dalla Russia a conti esteri. Mark Steward, dirigente di Fca, ha definito queste infrazioni "semplicemente inaccettabili". 

E non è finita.

Deutsche Bank patteggia con le autorita' di controllo finanziario di New York il pagamento di 425 milioni di dollari, compiendo il primo passo per risolvere la causa con la quale e' accusata di aver aiutato ricchi russi a riciclare miliardi di dollari. Secondo l'accusa i dipendenti di Deutsche Bank hanno aiutato cittadini russi a spostare fuori dal loro paese 10 miliardi di dollari dal 2011 al 2014. E questo è solo l'aspetto "civilistico" della vicenda che vede Deutsche Bank sotto inchiesta negli Stati Uniti per il gravissimo reato di riciclaggio internazionale.

Le indagini penali proseguono per accertare se i controlli interni alla banca abbiano fallito nell'individuare lo schema di riciclaggio, oppure se siano complici. Deutsche Bank si appresta a subire conseguenze giudiziarie pesantissime, perchè se fosse provato in aula di tribunale in Usa che effettivamente le colossali operazioni di riciclaggio finite nel mirino delle autorità americane (e inglesi) non sono avvenute perchè i meccanismi interni di controllo che avrebbero dovuto agire per impedirlo non hanno funzionato, ma viceversa perchè la banca era a conoscenza ed è quindi stata autrice consapevole del riciclaggio, allora potrebbe essere chiusa, con la cancellazione della licenza bancaria non solo a livello americano, ma mondiale.

Un caso simile avvenne a cavallo degli anni Ottanta e Novanta del secolo scorso e riguardò la famigerata BCCI - Banca di Credito e Commercio Internazionale - guidata dal finanziere pakistano Abedi. Venne smatellata in tutto il mondo.

Redazione Milano


DEUTSCHE BANK SOTTO INCHIESTA NEGLI STATI UNITI E GRAN BRETAGNA PER RICICLAGGIO INTERNAZIONALE (GIA' 630 MLN DI MULTA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DEUTSCHE   BANK   RICICLAGGIO   INTERNAZIONALE   ACCUSA   GRAVISSIMA   USA   GRAN   BRETAGNA   SANZIONI   PROCESSO   INCHIESTA   CONDANNE   GERMANIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
 
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
 
LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL 96% DA GENNAIO 2018

LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL

mercoledì 13 febbraio 2019
La pacchia sembra davvero finita, per chi lucra "sull'accoglienza" degli africani in Italia e per chi organizzava le orde dalla Libia, complici le navi Ong, alleate delle mafie degli
Continua
SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI SU 10 NE HANNO PAURA

SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI

mercoledì 13 febbraio 2019
La solitudine sgomenta, e la sua ombra si fa sentire ancor di più quando si avvicina la festa - per altro commerciale - degli innamorati. Tre italiani su dieci, infatti, hanno paura di
Continua
 
SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE PROBABILMENTE IN GIUGNO

SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE

martedì 12 febbraio 2019
BERLINO - La famosa "Europa" farebbe  bene a guardare cosa sta accadendo e soprattutto cosa accadrà a breve in Germania. C'e' chi parla di "preparativi per un divorzio". Altri la dicono
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FONDI NERI E RICICLAGGIO IN FRANCIA: L'EX MINISTRO DEL BILANCIO SOTTO PROCESSO CHIAMA IN CAUSA ''SCIABOLETTA'' HOLLANDE

FONDI NERI E RICICLAGGIO IN FRANCIA: L'EX MINISTRO DEL BILANCIO SOTTO PROCESSO CHIAMA IN CAUSA
Continua

 
WALL STREET JOURNAL PUBBLICA UN'INCHIESTA-BOMBA: MOLTISSIMI VOTI PER I DEMOCRATICI SONO FALSI. E MOSTRA LE PROVE.

WALL STREET JOURNAL PUBBLICA UN'INCHIESTA-BOMBA: MOLTISSIMI VOTI PER I DEMOCRATICI SONO FALSI. E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

POLIZIA ARRESTA A ROMA DUE RAPINATORI, UN EGIZIANO E UN ALGERINO.

17 febbraio - Gli autori di due rapine commesse nei dintorni della stazione Termini di
Continua

BANDA DI NIGERIANI DEVASTA IL CENTRO DI FERRARA E BLOCCA LA

17 febbraio - ''Notte di disordini a Ferrara: un gruppo di nigeriani ha rovesciato
Continua

MAROCCHINO RAPINA UN NEGOZIO E PICCHIA I COMMESSI. ARRESTATO DAI

17 febbraio - E’ stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri di Treviglio
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'IMMIGRAZIONE IRREGOLARE E' UN BUSINESS CHE VA

16 febbraio - Il ministro dell'Interno Matteo Salvini, dopo l'operazione di polizia
Continua

STRANIERO ARRESTATO A PORTOGRUARO, PER DROGA PICCHIAVA LA MADRE E

16 febbraio - VENEZIA - Gli agenti del Commissariato di Polizia di Portogruaro
Continua

MINISTRO SALVINI: ''SGOMBEREREMO LA BARACCOPOLI DI SAN FERDINANDO''

16 febbraio - ROMA - ''Sgombereremo la baraccopoli di San Ferdinando. L'avevamo
Continua

IRAKENO UBRIACO AGGREDISCE CARABINIERI DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA

16 febbraio - I carabinieri della stazione di Roma Casalotti hanno arrestato un
Continua

AFRICANO CON 26 CHILI DI DROGA IN VALIGIA BECCATO IN STAZIONE DALLA

16 febbraio - ROMA - I finanzieri del Comando provinciale di Roma hanno sequestrato 26
Continua

CONTINUA A SCENDERE - OTTIMO - LO STOCK DI TITOLI DI STATO ITALIANI

15 febbraio - Ottima notizia: a novembre 2018 e' scesa ancora la quota di titoli di
Continua

UMBERTO BOSSI RICOVERATO IN RIANIMAZIONE ALL'OSPEDALE DEL CIRCOLO

15 febbraio - ''Ha passato una notte tranquilla. Non è in pericolo di vita''. Così
Continua
Precedenti »