71.699.902
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA SUL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO / DATI AGGHIACCIANTI: PERDITA DI VALORE DELLE CASE COME MINIMO DEL 26%

giovedì 6 ottobre 2016

Un tempo si pensava che investire nel mattone fosse la forma più sicura per tutelare i propri risparmi e, magari, vederli crescere un pochino nel corso del tempo.

Purtroppo, dall’avvento dell’euro, ma soprattutto dopo le “amorevoli” cure degli ultimi tre governi, il mattone riserba solo dolori e pianti per gli italiani. Secondo l’Istat, guardando l’andamento dei prezzi reali delle abitazioni partendo dal 1958 per arrivare al 2014, possiamo notare che nell’ultimo anno preso in considerazione, i prezzi erano tornati ai livelli del 1998, ovvero di 16 anni prima!

E non bastasse, il mercato immobiliare delle seconde case - poco importa se al mare o in montagna - è letteralmente defunto. Per questa categoria di immobili, il crollo di valore arriva al 26% per quelle di montagna e oltre il 30% per quelle al mare. Mentre la media degli immobili finiti all'asta giudiziaria - media di effettiva vendita all'asta e non di presentazione dell'immobile all'asta - sempre secondo i dati Istat è di circa 145.000 euro, tutti inclusi, sia i grandi appartamernti sia i monolocali. Questo significa che rispetto le stime dei periti dei tribunali alla fine il vero valore di aggiudicazione all'asta è inferiore addirittura del 50% e talvolta del 70%. Questi sono dati reali.

Mentre, tornando agli immobili in libera vendita sul mercato, è bene sapere che il calo ai valori del 1998 è teorico: si tratta di perdite teoriche, perché chi avesse davvero intenzione o necessità di vendere oggi, si troverebbe con un mercato ancora inchiodato e valori delle case in ulteriore discesa, tanto che sempre secondo l’istituto di statistica nel II trimestre di quest’anno i prezzi delle case sono scesi dello 0,4 rispetto al trimestre precedente e dell’1,4% in un anno. Da notare che pure il trimestre precedente era calato rispetto a quello prima (-0,2%). Fatta eccezione per il terzo trimestre del 2015, dove c’era stato un piccolo rimbalzo all’insù, gli altri trimestri precedenti vedono un’emorragia costante nei prezzi e quindi nel valore delle case.

D’altra parte, con le folli tasse imposte dal “salvatore della patria” Monti e dai suoi degni eredi, possedere una casa in Italia è divenuto un lusso che pochi possono permettersi.

A quanti parlano di necessità di mettere una patrimoniale, gioverebbe ricordare che l’imposta sulla casa è GIA’ una patrimoniale e gli effetti devastanti sul tessuto economico e sociale di una simile baggianata economica sono sotto gli occhi di tutti: circa 1.000 miliardi di valore persi nel corso degli ultimi anni, ovvero circa la metà del debito pubblico.

E tutto questo in nome dell’euro e della ue, per rispettare i famosi parametri che la Germania, giusto per fare un esempio, ben si guarda dal rispettare. Parametri privi, oltretutto, di qualsiasi fondamento scientifico, come il famoso rapporto “deficit/pil al 3%” creato in meno di un’ora dai francesi all’epoca di Mitterand e per loro stessa ammissione frutto di pura fantasia.

D’altra parte, chi ci ha ridotto in queste condizioni, chi ha invocato il “salvatore della patria” col famoso titolo “Fate presto!”, oggi si dibatte in una crisi editoriale e finanziaria non indifferente. Stiamo parlando del quotidiano di Confindustria, il Sole 24 Ore. E fa sorridere molto amaro che chi aveva la ricetta pronta per salvare la nazione, chi sapeva come tirarci fuori dalle secche attraverso editoriali forbiti e ricchi di dati, che chiedeva ai cittadini un ritorno alla sobrietà perché avevamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità, non sia neppure in grado di amministrare la propria testata giornalistica.

Gli stessi “esperti” che dopo aver distrutto con le loro ricette questo paese, ora invitano a votare “sì” alla riforma costituzionale preparata dal premier non eletto. Pensate a tutto questo, la prossima volta che vi capiterà di leggere quella testata e quando vi troverete in cabina elettorale: in quel momento gli “esperti” non vi vedranno, ma voi saprete perfettamente come i vostri sudati risparmi ed il vostro tenore di vita siano crollati grazie a loro.

Luca Campolongo

Fonti

http://www.immo-neo.com/it/blog/articolo/561/prezzi-immobiliare-negli-ultimi-50-anni-in-italia

http://www.istat.it/it/archivio/prezzi+abitazioni/pagina/2

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2014-01-29/parla-inventore-formula-3percento-deficitpil-parametro-deciso-meno-un-ora-102114.shtml?refresh_ce=1

http://www.ilpost.it/2016/10/04/crisi-sole-24-ore/


INCHIESTA SUL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO / DATI AGGHIACCIANTI: PERDITA DI VALORE DELLE CASE COME MINIMO DEL 26%


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MERCATO   IMMOBILIARE   ITALIA   CASE   PERDITA   VALORE   ASTE   MARE   MONTAGNA   ISTAT   SOLE   24   ORE   CONFINDUSTRIA   MONTI   RENZI   LETTA   PD   TASSE IMU   PATRIMONIALE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
 
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA STAMPA ECONOMICA FRANCESE AFFONDA IL GOVERNO RENZI: SALVATAGGI BANCARI IMPROBABILI, CRESCITA MISERA, CONTI SBAGLIATI

LA STAMPA ECONOMICA FRANCESE AFFONDA IL GOVERNO RENZI: SALVATAGGI BANCARI IMPROBABILI, CRESCITA
Continua

 
IMPETUOSA CRESCITA DEL PIL BRITANNICO GRAZIE ALL'USCITA DALLA UE: SMENTITO L'FMI CHE ''PREVEDEVA'' IL DISASTRO (ITALEXIT!)

IMPETUOSA CRESCITA DEL PIL BRITANNICO GRAZIE ALL'USCITA DALLA UE: SMENTITO L'FMI CHE ''PREVEDEVA''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DISASTRO SETTORE AUTO IN ITALIA: VENDITE AGOSTO -9,9% E ORDINI

16 ottobre - Se non è una catastrofe, le somiglia molto. Il principale dei settori
Continua

CONFCOMMERCIO: A SETTEMBRE CONSUMI -0,3% E' IL TERZO CALO

16 ottobre - A settembre 2019 l'indicatore dei Consumi Confcommercio ha consolidato i
Continua

GIORNO DI LUTTO E PREGHIERA PER L'ULTIMO SALUTO AGLI AGENTI UCCISI

16 ottobre - TRIESTE - ''Un giorno di preghiera e lutto oggi per l'ultimo saluto agli
Continua

ALTRI 180 AFRICANI TRASPORTATI A LAMPEDUSA: L'INVASIONE DELL'ITALIA

16 ottobre - ''Le due motovedette classe 300 della Guardia Costiera e l'unità navale
Continua

SONDAGGIO IXE': LEGA CRESCE ANCORA SI CONFERMA 1° PARTITO

16 ottobre - Anche il sondaggio più ''ostile'' a Lega e centrodestra costretto a
Continua

ISTAT: PRODUZIONE INDUSTRIALE ITALIANA IN PICCHIATA -5,2% E

16 ottobre - L'Istat registra ad agosto 2019 una calo del fatturato del 2,2% su base
Continua

LA UE FARA' SANZIONI ALLA TURCHIA? NON SCHERZIAMO, NEANCHE PER IDEA

15 ottobre - BERLINO - Sanzioni Ue alla Turchia? Ma non scherziamo, neppure per
Continua

SONDAGGIO: BALZO DELLA LEGA CHE SALE AL 33,2% BENISSIMO FDI 7,6% E

15 ottobre - Avanzano Lega, Fdi, M5S e Fi, in calo Pd, e Italia viva. Lo rileva il
Continua

COLOSSALE PRESA IN GIRO: PD-M5S ''RIVALUTANO'' PENSIONI DI 6 EURO

15 ottobre - Con la mini rivalutazione delle pensioni che sta studiando il Governo in
Continua

FACEBOOK VA AVANTI A PREPARARE L'ARRIVO DI LIBRA. MOLTO BENE.

15 ottobre - Facebook va avanti con Libra, la sua valuta virtuale che dovrebbe
Continua

ORDA DI 2.498 AFRICANI HA INVASO L'ITALIA NEL MESE DI SETTEMBRE 2019

15 ottobre - ''Con il governo delle Poltrone gli sbarchi sono aumentati: 2.498 arrivi
Continua

IL DISCORSO DELLA REGINA

14 ottobre - I cittadini europei che hanno contribuito all'economia britannica
Continua

MATTEO SALVINI: STOP DEFINITIVO ALL'IPOTESI DI TURCHIA NELLA UE

14 ottobre - ''Chiedo che il governo e l'Unione europea interrompano per sempre
Continua

CRIMI (M5S) QUOTA 100 NON SI TOCCA, RENZI SE LO PUO' SCORDARE.

14 ottobre - ''In questi giorni si fa un gran parlare di Quota 100 e qualcuno -
Continua

AUSTRIA: ANNULLARE PROCESSO DI ADESIONE DELLA TURCHIA ALLA UE.

14 ottobre - VIENNA - ''E' un po 'ironico e assurdo discutere di sanzioni e di misure
Continua

SONDAGGIO: CANDIDATA CENTRODESTRA IN NETTO VANTAGGIO IN UMBRIA

10 ottobre - Donatella Tesei, candidata del centro destra (Lega FdI e FI) appoggiata
Continua

ERDOGAN: ''SE LA UE LA DEFINISCE INVASIONE, LE MANDIAMO 3.6 MILIONI

10 ottobre - L'Europa deve ''svegliarsi'' e, se cerca di definire l'operazione
Continua

LEGA: LA UE BLOCCHI FLUSSO DENARO ALLA TURCHIA, SETTE MILIARDI NON

10 ottobre - ''Oggi i burocrati condannano le azioni militari turche, ma da tempo
Continua

ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE L'EX ASSESSORE DI SEREGNO

10 ottobre - ''L'ex assessore alla Protezione Civile del Comune di Seregno Gianfranco
Continua

PARLAMENTO UE BOCCIA COMMISSARIO FRANCESE GOULARD, DURA SCONFITTA

10 ottobre - Il Parlamento Europeo ha rigettato la candidatura della francese Sylvie
Continua
Precedenti »