70.565.798
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

VENTI DI GUERRA MONDIALE: OBAMA IN EUROPA IL 3 SETTEMBRE PER ORGANIZZARE UN'ARMATA INTERNAZIONALE PER IRAQ E SIRIA.

lunedì 1 settembre 2014

Barack Obama sarà in Europa il 3 settembre prossimo, ed è la seconda volta in tre mesi, fatto che non promette nulla di buono. Motivo del viaggio è la riunione del vertice della Nato, in Galles, proprio tra due giorni, vertice nel quale Obama - filtrano indiscrezioni - vuole imporre agli alleati europei, italiani inclusi ovviamente, un suo personale "piano militare".

Secondo fonti dell'Amministrazione, è lo Stato islamico iracheno il principale bersaglio del piano di guerra, perchè di questo si tratterebbe, che Obama vuole sia attuato coinvolgendo la Nato in prima persona.

Preocupazione ulteriore della Casa Bianca è la comprovata impreparazione dell'Europa nei confronti della minaccia dei jihadisti con passaporto europeo che sono andati in Iraq a combattere per l'Isis, ma che possono in qualsiasi momento tornare negli stati europei di provenienza e sviluppare attacchi terroristici anche di vasta scala. 

Il segretario di Stato USA  John Kerry segretamente avrebbe già avviato da tempo consultazioni per dare corpo ad una alleanza militare occidentale (ovviamente con Paesi Nato) che vada quanto prima a combattere in Iraq e Siria. 

Heather Conley, a capo del Centro Studi Strategici e Internazionali di Washington, al riguardo ha dichiarato: "Penso che a breve termine vedremo una coalizione dei volenterosi, paesi membri della Nato, che vogliono sostenere militarmente i curdi e forse anche partecipare a futuri attacchi aerei sull’Iraq e probabilmente in Siria. Non la vedo come un’azione della Nato, ma penso che l’Alleanza atlantica sia consapevole della minaccia”. 

Ma nell'agenda di Obama c'è anche la questione russa. Il presidente Usa in questo caso dovrà confrontarsi con l'imbarazzo - a dire poco - di molti stati europei, primo dei quali la Germania che nella Russia vede il principale mercato per il proprio export, e anche con le grandi difficoltà di approvvigionamento di energia dell'Europa, che non può fare a meno del gas russo. 

In questo senso, Obama prima del vertice Nato in Galles sarà in Estonia per "affermare" che gli americani sono schierati con Kiev contro la parte ribelle dell'Ucraina che vuole l'indipendenza. 

Secondo Simona Kordosova del Consiglio atlantico “Obama dovrebbe rivedere la strategia su come scoraggiare con più forza il presidente Putin dall’intraprendere ulteriori azioni in Ucraina. Una strategia che potrebbe significare anche un’assistenza militare a Kiev o un aiuto finanziario per consentire all’Ucraina di acquistare armi più avanzate”. Ovviamente, un'azione del genere equivarrebbe a uan dichiarazione di guerra della Nato alla Russia, e quindi sarà molto difficile che Obama la intraprenda.

Ma la notizia principale rimane l'obbiettivo di Obama: organizzare con Stati europei membri Nato una coalizione militare come quella che Bush padre e figlio misero in piedi per distruggere l'iraq di Saddam. 

Venti di guerra mondiale soffiano fortissimi. 

max parisi


VENTI DI GUERRA MONDIALE: OBAMA IN EUROPA IL 3 SETTEMBRE PER ORGANIZZARE UN'ARMATA INTERNAZIONALE PER IRAQ E SIRIA.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

IRAQ   SIIA   OBAMA   NATO   GUERRA   GUERRA MONDIALE   ATTACCO MILITARE   ISIS   RUSSIA   GERMANIA   GALLES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ALTERNATIVA PER LA GERMANIA VINCE ALLA GRANDE NELLE ELEZIONI IN SASSONIA: 9,7% (LA MERKEL TREMA: GOVERNO A RISCHIO)

ALTERNATIVA PER LA GERMANIA VINCE ALLA GRANDE NELLE ELEZIONI IN SASSONIA: 9,7% (LA MERKEL TREMA:
Continua

 
DECINE DI TASSISTI VENETI ARRESTATI IN GERMANIA DALLA POLIZIA PER FAVOREGGIAMENTO DELL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA!

DECINE DI TASSISTI VENETI ARRESTATI IN GERMANIA DALLA POLIZIA PER FAVOREGGIAMENTO DELL'IMMIGRAZIONE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ARRIVATO AGOSTO, SIAMO QUASI TUTTI IN FERIE. MA IL GIORNALE AVRA'

1 agosto - Cari amici lettori, come ogni agosto anche quest'anno saremo in forze
Continua

AFRICANO SFONDA PORTA D'INGRESSO DELLA CHIESA E MINACCIA IL PRETE.

1 agosto - CERRETO GUIDI (FIRENZE) - Un africano 26enne ha sfondato con lanci di
Continua

SCHIANTA LA PRODUZIONE DELLA FRANCIA: INDICE PMI SEGNA -2.2 PUNTI A

1 agosto - PARIGI - L'indice Pmi manifatturiero della Francia scende a 49.7 a
Continua

PRODUZIONE: L'ITALIA BATTE LA GERMANIA. LA NOSTRA CRESCE, LA LORO

1 agosto - ROMA - L'attivita' delle imprese manifatturiere dell'Eurozona e' in calo
Continua

INDICE DELLE PMI IN GERMANIA TRACOLLA A 43.2 (-1.5 DA GIUGNO) FORTE

1 agosto - BERLINO - L'indice Pmi manifatturiero della Germania si contrae a quota
Continua

DI MAIO: VIA LA CITTADINANZA A GOZI, HA TRADITO LO STATO ITALIANO

31 luglio - ''Non ho nulla contro la Francia, ma bisogna valutare se togliere la
Continua

ARRESTATO IL CAPOGRUPPO PD AL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA:

31 luglio - REGGIO CALABRIA - Il consigliere regionale calabrese di Fratelli
Continua

DIMINUISCE ANCHE LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE (-1,5% A GIUGNO)

31 luglio - ROMA - Nel quadro complessivo dell'aumento del lavoro in Italia, anche
Continua

BOOM DEL TASSO D'OCCUPATI IN ITALIA: 59,2% RISULTATO PIU' ALTO DAL

31 luglio - ROMA - A giugno 2019 il tasso di occupazione complessiva in Italia
Continua

ISTAT: DISOCCUPAZIONE IN ITALIA CALA AL 9,7% (VALORE PIU' BASSO DAL

31 luglio - ROMA - La disoccupazione a giugno segna la quarta flessione consecutiva,
Continua
Precedenti »