72.782.259
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA FRANCIA ANNUNCIA CHE L'EURO COSI' COM'E' ADESSO E' TROPPO FORTE (PER COLPA DELLA GERMANIA). O CAMBIA, O LA FRANCIA...

mercoledì 23 ottobre 2013

Parigi - Basta con un euro così forte. A lanciare l'appello è la Francia, attraverso le parole del ministro dell'Industria Arnaud Montebourg che, in una intervista al quotidiano francese Le Parisien, se la prende con la Bce, affermando che l'Eurotower dovrebbe fare quello che ogni governo fa: "aggiustare il tasso di cambio nei nostri propri interessi".

"L'euro è troppo costoso, troppo forte e un po' troppo tedesco - ha detto Montebourg - Dovrebbe essere più italiano, francese, e semplicemente europeo". 

Il ministro ha aggiunto che un calo -10% del rapporto di cambio euro/dollaro aumenterebbe la ricchezza nazionale della Francia dell'1,2%, permettendo la creazione di 120.000 nuovi posti di lavoro e la riduzione del deficit di 12 miliardi di euro. 

Se poi l'euro scendesse del 20%, la creazione dei nuovi posti di lavoro sarebbe di 300.000 unità e la riduzione del deficit di un terzo. Montebourg ha messo in evidenza che l'Europa è "l'unica regione al mondo che, cinque anni dopo la crisi, non è tornata a crescere". 

Alla borsa di Tokyo, l'euro ha testato quota $1,3778 dopo essere salito a un passo dalla soglia di $1,38, a $1,3793 per euro, al massimo dal novembre del 2011. (WSI)

La stessa notizia data da "La voce della Russia": "La Francia ritiene il corso dell’euro elevato e la politica monetaria della Banca Centrale Europea troppa dura e svolta negli interessi della Germania, ha dichiarato Arnaud Montebourg, ministro dell'industria della Francia nell'intervista al giornale Le Parisien. Secondo le parole del ministro, in caso di riduzione del valore dell'euro del 10 % rispetto al dollaro, il benessere della Francia crescerebbe dell’1,2 % e l'economia del Paese creerebbe altri 120 mila posti di lavoro. Inoltre se l'euro perdesse il 20% del suo valore il deficit del budget si abbasserebbe del 20 % e in Francia sarebbero creati 300 mila nuovi posti di lavoro. Il ministro ha dichiarato che “l'euro è troppo tedesco”, mentre deve essere paneuropeo".


LA FRANCIA ANNUNCIA CHE L'EURO COSI' COM'E' ADESSO E' TROPPO FORTE (PER COLPA DELLA GERMANIA). O CAMBIA, O LA FRANCIA...




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PER BLOCCARE IL FISCAL COMPACT SERVE L'UNIONE DEGLI STATI ''SVANTAGGIATI DALL'EURO'' CHE FACCIANO FRONTE E DICANO NO!

PER BLOCCARE IL FISCAL COMPACT SERVE L'UNIONE DEGLI STATI ''SVANTAGGIATI DALL'EURO'' CHE FACCIANO
Continua

 
POPOLARE DI MILANO E MONTE PASCHI DI SIENA FALLIRANNO (O ANDRANNO RICAPITALIZZATE, MA DA CHI?) PREVEDE GOLDMAN SACHS

POPOLARE DI MILANO E MONTE PASCHI DI SIENA FALLIRANNO (O ANDRANNO RICAPITALIZZATE, MA DA CHI?)
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FORZA ITALIA: AL GOVERNO PD-M5S PIACCIONO LE SERRANDE ABBASSATE.

10 dicembre - Il deputato e capogruppo di Forza Italia in commissione Bilancio Andrea
Continua

CALDEROLI: ''GOVERNO CANCELLA CEDOLARE SECCA PER NEGOZI. MIGLIAIA

10 dicembre - ''Questo Governo fa davvero più danni della grandine. L'assurda
Continua

SALVINI: SULL'ILVA IL GOVERNO E' RIUSCITO A PEGGIORARE LA

10 dicembre - ''Sull'Ilva il governo e' riuscito a peggiorare una situazione gia'
Continua

SONDAGGI IN GRAN BRETAGNA CONCORDANO: TORY IN AMPIO VANTAGGIO,

9 dicembre - LONDRA - Tutti i principali quotidiani pubblicano sondaggi sul voto di
Continua

GENTILONI: ''PER IL 2020 NON E' PREVEDIBILE CHE IL PIL

9 dicembre - In Eurozona ''non ci sono al momento attendibili previsioni sulla
Continua

LA FRANCIA IN RIVOLTA CONTRO MACRON E LA SUA LEGGE SULLE PENSIONI

5 dicembre - Sono 250 mila i manifestanti scesi in piazza contro la riforma delle
Continua

SPREAD DECOLLA, GLI SPECULATORI SI SONO STUFATI DEL GOVERNO CONTE

5 dicembre - Chiusura in netto allargamento per lo spread tra BTp e Bund sul mercato
Continua

BORGHI INCHIODA IL MINISTRO BELLACIAO GUALTIERI

5 dicembre - Il parlamentare leghista Claudio Borghi insiste e, su twitter, si
Continua

GIORGIA MELONI: LA PRESCRIZIONE TEMA PIU' INSIDIOSO DEL MES, PER

5 dicembre - ''Il tema della prescrizione mi sembra piu' insidioso per il governo
Continua

TUTTA LA FRANCIA IN SCIOPERO CONTRO MACRON: LE PENSIONI NON SI

5 dicembre - PARIGI - La Francia si ferma per protesta contro la ventilata riforma
Continua

UNIONE BANCARIA? MANCO PER IDEA. CENTENO SMENTISCE: ''NON L'ABBIAMO

5 dicembre - BRUXELLES - Come volevasi dimostrare, l'unione bancaria che
Continua

SONDAGGIO:55% NON HA FIDUCIA NEL GOVERNO 53% PER ELEZIONI SALVINI

5 dicembre - Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad ''Agora''' su Rai3, il
Continua

DUE AFRICANI DEI BARCONI ARRESTATI PER RAPINA IN STRADA A UN

4 dicembre - Con l'accusa di rapina in concorso i carabinieri hanno arrestato a
Continua

4 dicembre - Il gruppo di Forza Italia alla Camera perde un deputato: Antonino
Continua

RENZIANI: SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA DI M5S VOTEREMO CON LE

4 dicembre - ''L'idea perversa di processi eterni con noi non passerà : se il tema
Continua

SONDAGGIO: LA LEGA CRESCE E ARRIVA AL 33,8% SALE FDI AL 10% FORZA

3 dicembre - La Lega di Matteo Salvini torna a crescere dopo una battuta di arresto
Continua

ECONFIN SMENTISCE CONTE: ''ACCORDO SUL MES FATTO A GIUGNO''.

2 dicembre - PARIGI - Se il governo Conte sperava - come scrive oggi Repubblica - in
Continua

M5S: SUL MES IL PARLAMENTO DEVE AVERE L'ULTIMA PAROLA E SARA' TRA

2 dicembre - La riforma del Mes va ''discussa nel merito'' e ''solo al termine del
Continua

LEGA: 19 GIUGNO IL PARLAMENTO HA POSTO IL VETO AL MES. CONTE HA

2 dicembre - ''Dimostri di avere a cuore la Costituzione. Vada dal Presidente
Continua

IL PD IN REGIONE TOSCANA NEGA L'AUDITORIUM PER PRESENTAZIONE LIBRO

28 novembre - FIRENZE - ''Negato, in modo per noi inspiegabile, l'utilizzo
Continua
Precedenti »