54.107.815
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONDAGGIO: 40% VIA LA MERKEL

venerdì 29 gennaio 2016
Circa il 40% dei tedeschi ritiene che la cancelliera Angela Merkel abbia sbagliato ad adottare una linea di accoglienza nei confronti dei migranti e dovrebbe quindi lasciare il suo incarico. Il sondaggio, realizzato da Insa per Focus, viene pubblicato dopo la diffusione della notizia che nell'ultimo anno circa un milione e centomila migranti sono entrati nel paese. Il sondaggio, che segna un fortissimo campanello d'allarme per la Merkel, rileva in ogni caso che per il 45% del campione la cancelliera non dovrebbe dimettersi se modificasse sostanzialmente la sua politica sui temi migratori. Nei giorni scorsi, anche dopo diversi attacchi politici, la Merkel si è impegnata a ridurre ''in modo tangibile'' il numero di migranti che saranno accolti nel paese, e questo con tutta una serie di misure sia a livello tedesco che europeo che grazie all'apporto di determinati partner internazionali come la Turchia. Tuttavia, dai primi giorni di gennaio ad oggi oltre 56.000 ''migranti'' hanno usato la rotta balcanica e sono arrivati in Germania, smentendo così le affermazioni di Angela Merkel. Il sondaggio sta avendo forti ripercussioni politiche, in Germania. Voci sempre più insistenti da ambienti parlamentari a Berlino segnalano la preparazione di una mozione di sfiducia a breve.


 
Target

CANE AIUTA CUORE E SALUTE

sabato 18 novembre 2017
Il cane è davvero il miglior amico dell'uomo. A 'certificarlo' questa volta sono gli scienziati svedesi, dopo aver scoperto che
Continua
 

ISIS A PEZZI MINACCIA PAPA

sabato 18 novembre 2017
La propaganda via web dell'Isis prende ancora di mira Papa Bergoglio: in un 'volantino' diffuso su Twitter e sulla rete,
Continua

ANATOCISMO: 3 BANCHE MULTATE

venerdì 17 novembre 2017
L'Antitrust ha sanzionato, deliberando la chiusura di tre procedimenti per pratiche commerciali scorrette,UniCredit (5 milioni di
Continua
 

ISIS CACCIATO DALL'IRAQ!

venerdì 17 novembre 2017
BAGHDAD - Lo Stato islamico ha perso oggi il suo ultimo bastione in Iraq con la liberazione di Rawa, citta' situata nella parte
Continua

MONDIALI, IL PERU' CI VA...

venerdì 17 novembre 2017
Quanto puo' incidere la qualificazione del Peru' ai campionati del mondo di calcio sulle sorti politiche del presidente Pedro
Continua
 

BREXIT: SI TRATTA SUI SOLDI

venerdì 17 novembre 2017
La trattativa tra la Gran Bretagna e l'Unione europea sul costo della Brexit sta per entrare nel vivo: lo scrive il quotidiano
Continua

SCHIAFFO BELGA ALLA SPAGNA

venerdì 17 novembre 2017
Il procuratore belga Jean Marc Meilleur ha chiesto maggiori informazioni alle autorita' spagnole in merito alla richiesta di
Continua
 

USA: SI' A RIFORMA FISCALE

venerdì 17 novembre 2017
La Camera dei rappresentanti statunitense ha approvato oggi il disegno di legge fiscale fortemente voluto dal presidente Trump.
Continua

MIGRANTI, NO ALLE QUOTE UE

venerdì 17 novembre 2017
Quasi nessun argomento ha diviso l'Unione Europea negli ultimi anni come la ridistribuzione dei rifugiati. La Commissione
Continua
 

MPS, CAUSA INTERNAZIONALE

venerdì 17 novembre 2017
Un gruppo di investitori internazionali ha annunciato di aver fatto causa alla banca Monte dei Paschi di Siena (MPS) per
Continua

CARIGE SI SALVA IN EXTREMIS

venerdì 17 novembre 2017
GENOVA - Carige supera le difficolta' sulla costituzione del consorzio di garanzia grazie al sostegno compatto del nucleo di soci
Continua
 

E' MORTO RIINA, LA BELVA

venerdì 17 novembre 2017
Della morte di Toto Riina parlano tutti i media europei: dal francese Le Figaro che stamattina ha inviato un flash per annunciare
Continua

LECCO: 33 AFRICANI SPACCIANO

giovedì 16 novembre 2017
LECCO - ''In seguito alla retata al CAS FerrHotel a Lecco che ospita 131 sedicenti profughi, sono stati denunciati a piede libero
Continua
 

INCUBO GIUDIZIARIO A LONDRA

giovedì 16 novembre 2017
TORINO - Condannato per rapina e lesioni da un tribunale londinese senza avere mai messo piede in Inghilterra. E' la disavventura
Continua

CALDEROLI: TERRORISTI LIBERI

giovedì 16 novembre 2017
''È incredibile, incomprensibile ed inaccettabile che un gruppo di sospetti terroristi tunisini, su cui pende da sei mesi una
Continua
 

MELONI: FOTO CON DOCUMENTO

giovedì 16 novembre 2017
ROMA - ''Avviso tutti quelli che vorranno fare una foto con me: portate con voi un documento di identita', cosi' posso sapere il
Continua

EMA, BARCELLONA IMPROBABILE

giovedì 16 novembre 2017
La Camera di commercio spagnola ha ribadito il proprio sostegno alla candidatura di Barcellona per ospitare la sede dell'Agenzia
Continua
 

GERMANIA SCALDA IL PIANETA

giovedì 16 novembre 2017
BONN - Secondo un rapporto presentato a Bonn ieri dall'organizzazione per la salvaguardia dell'ambiente Germanwatch, nessun paese
Continua

BOSCO DELLA DROGA A MILANO

giovedì 16 novembre 2017
MILANO - ''Altri due ragazzi morti di overdose a Milano nei pressi boschetto della droga di Rogoredo. Sei morti in questo 2017,
Continua
 

LAST DAY PER LA MERKEL:VOTO?

giovedì 16 novembre 2017
BERLINO - Scade oggi in Germania il tempo previsto per i negoziati preliminari in vista della formazione di un nuovo governo:
Continua

 
Ultimi articoli pubblicati

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE
sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito pubblico e risanare i conti. Di questo personaggio ci siamo già occupati nel lontano 2014. Anche
Continua
 

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO TUTTO, IN QUESTI ANNI
mercoledì 15 novembre 2017
BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni economiche e finanziarie incancrenite e minacciata da elezioni il cui risultato quasi certamente andrà di traverso "all'Europa" o per meglio dire ai circoli di potere della Ue e della Bce. "Societa' come la
Continua

CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL

CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL 2040
martedì 14 novembre 2017
LONDRA - I membri della nostra classe politica italiana al governo, ovvero il Pd e i suoi sodali, non fanno che ripetere fino alla nausea che il futuro dell'Italia e' all'interno della UE. Ma la UE ha un futuro? Tutti coloro che lottano per distruggere questa istituzione malefica saranno felici di
Continua
 

DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI

DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI MEZZO MILIONE DI AFRICANI
venerdì 10 novembre 2017
Altro che sola fuga di cervelli. C'è un nuovo ciclo di emigrazione italiana in corso, in larga misura frutto della crisi economica, che ha portato all'estero MILIONI di italiani di diverse provenienze e aspirazioni, dal laureato con master e il manager, al giovane in cerca di qualsiasi
Continua

400.000 RISPARMIATORI HANNO PERSO TUTTO PER COLPA DELLE BANCHE DI AREA PD E RENZI FA IL PALADINO

400.000 RISPARMIATORI HANNO PERSO TUTTO PER COLPA DELLE BANCHE DI AREA PD E RENZI FA IL PALADINO DEI ROVINATI (DA LUI!)
giovedì 9 novembre 2017
Il fallimento elettorale del pd in Sicilia, del quale il “bomba” fiorentino ha incolpato tutti tranne che l’unico responsabile, ovvero sé stesso, è lo specchio del più generale fallimento del partito e dei suoi uomini nel gestire tanto lo stato quanto gli
Continua
 

IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE

IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE DELLE ELEZIONI: KURZ
mercoledì 8 novembre 2017
LONDRA - Continuano senza soste le trattative tra il People's Party di Sebastian Kurz e il Freedom Party di Heinz-Christian Strache per formare una coalizione di governo entro il prossimo mese di dicembre, e queste discussioni stanno portando a notevoli progressi. Dopo aver raggiunto un accordo su
Continua
 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!