42.079.221
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

La vittoriosa sconfitta della Lega in Emilia Romagna deve portare a una svolta. Decisiva.

lunedì 24 novembre 2014

Quando accade che il 63% dell'elettorato dell'Emilia Romagna decida di restare a casa anzichè recarsi alle urne per le regionali, solo un cretino può archiviare la questione con un'alzata di spalle come ha fatto Matteo Renzi. Il candidato del Pd ha vinto sulle macerie del suo partito, terremotato dal segretario toscano. Chi non vede in questo la più clamorosa delle bocciature per il nuovo corso piddino, è in malafede oppure è terrorizzato dal dover ammettere di stare sbagliando tutto. 

Ma non solo l'elettorato di sinistra della regione più di sinistra d'Italia ha disertato. Nella stessa misura, non si sono presentati in cabina elettorale gli emiliano romagnoli che votavano Forza Italia. Se avessero confermato l'affluenza delle passate regionali, oggi il presidente sarebbe Alan Fabbri con un margine di vittoria altissimo: più del 15%. Fate bene i conti e lo scoprirete.

Questo porta a dire che la colpa della sconfitta di Fabbri - nonostante la vittoria davvero "storica" della Lega salita al 19,4% dal 5% del 2010 - è tutta del partito di Berlusconi: gli elettori lo hanno punito tanto quanto sul fronte opposto ha preso schiaffi in faccia il Pd. 

Inoltre, non è vero che l'M5S abbia fatto da terzo incomodo sfruttando la situazione, anzi. Ha seguito anche lui la disfatta dell'affluenza, se paragonata alle politiche. Tra l'altro, il 13% preso dai grillini non compensa affatto la mancanza di voti del Pd. Il totale alla fine è del 37% di votanti regionali contro un 70% precedente. Grillo non ha sottratto un bel niente a Renzi.

Bene, queste sono le carte in tavola. Adesso, che partita vuole giocare, Salvini?

Qualche tempo fa, Aldo Grasso ha definito l'altro Matteo "un perdente di successo". Se guardassimo al risultato di domenica 23 novembre e basta, avrebbe ragione. Un grande successo della Lega nella sconfitta del candidato leghista. E il punto è proprio questo. La luminosità e il limite di Salvini stanno entrambe dentro il recinto leghista, che più di tanto non si può estendere.

Non si può perché alla fine l'elettorato nazionale italiano per quanto possa riconoscersi nella linea politica - giustissima - della Nuova Lega salviniana, non darà la maggioranza assoluta a un partito che si chiama Lega Nord. E' vecchio. E' il passato, non il futuro. E' nordista, per quanto Salvini possa fare, incluso favorire una lista nuova di zecca al Sud. Il che non significa rottamarlo. Significa che va costruito un nuovo contenitore diretta emanazione di Salvini e del nuovo corso di destra. Significa che Salvini deve stupire ed entusiasmare gli italiani offrendo loro un nuovo, grande soggetto politico per una grande rinascita del Paese.

La prova sia giusto? Domandatevi: cosa ha spinto la gente dell'Emilia Romagna a votare Lega, stavolta? Cos'è? Sono stati tutti improvvisamente folgorati da Alberto da Giussano? Ma per favore!

La verità è che si sono aggiunti voti di destra a quelli leghisti, al famoso "zoccolo duro". E questi voti sono il 75% dei voti presi dal Carroccio in Emilia Romagna. L'elettorato indistinto di destra - che non va confuso con i rimasugli di Alleanza Nazionale di Giorgia Meloni -  ha provato a dare consenso a Salvini perchè ha capito che Salvini può diventare davvero "il capitano" che la destra italiana attende da tanto, da troppo tempo. 

E in questo nuovo "cartello" della destra - che rivendico d'aver battezzato Grande Destra - allora sì che può entrare il grande elettorato di Forza Italia che domenica scorsa è rimasto alla finestra a guardare la campagna emiliana. 

Salvini intervistato da Minoli a Radio24 (a proposito: strana in questo, la Rai. Ha lasciato andar via Minoli per dare Ballarò a un giornalista esterno di Repubblica) ha detto: "Forza Italia deve chiarirsi al suo interno, la punizione elettorale è stata grande. Ma sono problemi loro, anche noi un anno fa eravamo nei guai" che è come dire: o fate una rivoluzione dentro il partito o soccomberete. Corretto. L'ex governatore pugliese Fitto ha rincarato la dose: vanno azzerati tutti i vertici di Forza Italia. Corretto anche questo, anche se parecchio tardivo. E sempre da Minoli, Salvini ha aggiunto: "Le elezioni saranno presto e io voglio provare a vincerle, non mi batto per partecipare e basta, come diceva De Coubertin".

Per vincerle e per non essere - quindi - un perdente di successo, servono due componenti. Il primo componente è un programma vero, solido, vincente perchè realizzabile e quando si realizzasse, davvero in grado di salvare l'Italia coi fatti, non con le chiacchiere e gli annunci. 

E questo, grazie alla sua intelligenza politica, Salvini ce l'ha.

Il secondo componente è un soggetto politico che abbia una caratteristica imprescindibile: deve poter essere condiviso senza escludere, deve creare unità e non divisione, deve essere immediatamente percepito come punto di forza e non di debolezza dall'elettorato a cui si rivolge. E' un soggetto non per tutti, non per appartenza etnico-territoriale, ma per appartenenza ideale. E' la Grande Destra italiana, dove "grande" significa: c'è posto per chiunque stia da questa parte e non dall'altra e tanto meno in mezzo, nel centro del nulla. 

Ma questo soggetto politico, Salvini al momento non l'ha a disposizione.

E' probabile che Berlusconi abbia ancora per la testa l'ennesima riedizione della Casa delle Libertà, ennesimo disastro. E' possibile che proponga a Salvini la solita alleanza buona per tutte le sconfitte. Ma è anche possibile che l'ex cavaliere decida la cosa migliore: farsi da parte. E allora nella Grande Destra potrebbe arrivare un altro "capitano" che regga la bandiera forzitaliana. E fosse una donna, e si chiamasse Berlusconi di cognome, la vittoria sarebbe a portata di mano.

max parisi

 

 

 



 
Ultimi articoli pubblicati

DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER

DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER E' IN TESTA
giovedì 1 dicembre 2016
VIENNA - Mentre in Italia si voterà su una controversa riforma della Costituzione, che è la Carta di tutti gli italiani ed è grottesco sia "riformata" da una sola parte come accade nelle note repubblichette sudamericane, sempre domenica prossima, 4 dicembre, l'Alto Adige di
Continua
 

LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA

LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA STRADA
mercoledì 30 novembre 2016
Nella galassia dei repubblicani e' nata una nuova stella: Tomi Lahren, giornalista e opinionista politica, e' una donna di 24 anni che al fascino estetico combina doti oratorie e di persuasioni che le valgono centinaia di migliaia di fan, soprattutto tra i giovani. Al punto da aver totalizzato un
Continua

LEGNATA DELL'OCSE ALLA UE: LA GRAN BRETAGNA CRESCERA' MOLTO DI PIU' DELL'EUROZONA (ENORME SUCCESSO

LEGNATA DELL'OCSE ALLA UE: LA GRAN BRETAGNA CRESCERA' MOLTO DI PIU' DELL'EUROZONA (ENORME SUCCESSO DEL BREXIT)
mercoledì 30 novembre 2016
LONDRA - Negli ultimi giorni tutte le previsioni pessimistiche fatte sui presunti effetti negativi del Brexit sono state smentite dai fatti e adesso anche l'OCSE in un recente rapporto non solo rivede verso l'alto le stime di crescita dell'economia britannica, ma rivela anche che la Gran Bretagna
Continua
 

DONALD TRUMP OTTIENE CHE LE GRANDI FABBRICHE NON SCAPPINO DAGLI USA: SALVATI 1.400 POSTI (E SIAMO

DONALD TRUMP OTTIENE CHE LE GRANDI FABBRICHE NON SCAPPINO DAGLI USA: SALVATI 1.400 POSTI (E SIAMO SOLO ALL'INIZIO)
mercoledì 30 novembre 2016
STATI UNITI - Il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, visitera' Indianapolis in Indiana nella giornata di domani, e annuncera' pubblicamente di aver raggiunto un accordo con il produttore di sistemi di condizionamento dell'aria Carrier, che evitera' la chiusura di uno stabilimento e
Continua

QUOTIDIANI ECONOMICI FRANCESI: ''LE BANCHE ITALIANE SONO MARCE, PIENE DI CREDITI DIVENTATI DEL

QUOTIDIANI ECONOMICI FRANCESI: ''LE BANCHE ITALIANE SONO MARCE, PIENE DI CREDITI DIVENTATI DEL TUTTO INESIGIBILI'' (ADDIO)
martedì 29 novembre 2016
PARIGI - Era un'operazione ad alto rischio ed e' partita male: e' questo il lapidario giudizio, su quanto e' accaduto alle azioni di banca Monte dei Paschi di Siena ieri lunedi' 28 novembre alla Borsa di Milano, espresso dal quotidiano economico francese La Tribune che alla vicenda oggi dedica
Continua
 

SI SCRIVE MPS MA SI LEGGE PD & RENZI: LA BANCA SENESE STA PER FALLIRE PER COLPA DEL PD(DS-PDS-PCI)

SI SCRIVE MPS MA SI LEGGE PD & RENZI: LA BANCA SENESE STA PER FALLIRE PER COLPA DEL PD(DS-PDS-PCI) IN OGNI CASO.
martedì 29 novembre 2016
Ad un passo dal baratro. Con queste poche parole potrebbe essere riassunta la situazione attuale di MPS, una situazione che nulla ha a che vedere con il referendum di domenica prossima, nonostante il Financial Times abbia provato a far terrorismo anche oggi affermando che in caso di vittoria del
Continua

ELEZIONI IN OLANDA, SONDAGGIO BOMBA: IN TESTA IL PARTITO DELLA LIBERTA' DI WILDERS CHE VUOLE

ELEZIONI IN OLANDA, SONDAGGIO BOMBA: IN TESTA IL PARTITO DELLA LIBERTA' DI WILDERS CHE VUOLE L'USCITA DALLA UE
lunedì 28 novembre 2016
AMSTERDAM - OLANDA - La destra nazionalista olandese guidata dal segretario Geert Wilders, è in testa ai sondaggi per le elezioni politiche di marzo 2017 nei Paesi Bassi. Secondo il sondaggio pubblicato ieri, il Partito della Libertà (in sigla PVV), fieramente contrario
Continua
 

LA GERMANIA S'E' STUFATA, PUGNO DI FERRO COI MIGRANTI: 10 ANNI DI GALERA PER FURTO, CONTROLLI ED

LA GERMANIA S'E' STUFATA, PUGNO DI FERRO COI MIGRANTI: 10 ANNI DI GALERA PER FURTO, CONTROLLI ED ESPULSIONI DI MASSA
lunedì 28 novembre 2016
BERLINO - L'Unione di centrodestra e l'Spd vogliono porre rimedio alle critiche della destra di AfD, sigla del partito Alternativa per la Germania che ha ottenuto importanti successi elettorali nelle recenti elezioni regionali e ora viaggia a oltre il 14% nazionale, con leggi molto piu' severe
Continua

IL GRUPPO AUTOMOBILISTICO JAGUAR LAND ROVER ANNUNCIA 10.000 NUOVI POSTI DI LAVORO IN GRAN BRETAGNA

IL GRUPPO AUTOMOBILISTICO JAGUAR LAND ROVER ANNUNCIA 10.000 NUOVI POSTI DI LAVORO IN GRAN BRETAGNA GRAZIE AL BREXIT
lunedì 28 novembre 2016
LONDRA - A sentire i giornali di regime l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea avrebbe avuto effetti catastrofici condannando il paese d'Oltremanica a decenni di poverta' e recessione. Purtroppo per loro queste previsioni si sono dimostrate errate, visto che molte multinazionali
Continua
 

PUTIN PARLA ALL'EUROPA (E AGLI STATI UNITI): ''IL NEMICO E' IL TERRORISIMO ISLAMICO, INVECE

PUTIN PARLA ALL'EUROPA (E AGLI STATI UNITI): ''IL NEMICO E' IL TERRORISIMO ISLAMICO, INVECE V'INVENTATE SIA LA RUSSIA''
domenica 27 novembre 2016
MOSCA - Straordinario intervento di Vladimir Putin che parla all'Europa e dice con estrema chiarezza che la Russia è sua alleata, non un sua nemica e che il nemico c'è: è il terrorismo islamico. "Le contraddizioni che oggi scaturiscono dalla ridistribuzione del potere
Continua

SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI

SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI SPAZZERA' VIA TUTTI
venerdì 25 novembre 2016
L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca e i punti interrogativi sui possibili cambiamenti nella politica estera a stelle e strisce hanno fatto scattare l'allarme in Ucraina, l'ex repubblica sovietica al centro di una vera e propria guerra per procura tra Stati Uniti e Russia. A Kiev si teme
Continua
 

L'INTERVISTA / ''LE REQUISIZIONI DI PROPRIETA' PRIVATE PER L'EMERGENZA MIGRANTI SONO

L'INTERVISTA / ''LE REQUISIZIONI DI PROPRIETA' PRIVATE PER L'EMERGENZA MIGRANTI SONO INCOSTITUZIONALI''
giovedì 24 novembre 2016
In merito ai provvedimenti di requisizione ordinati dal Ministro dell'Interno Angelino Alfano alle Prefetture per la requisizione di immobili privati da destinarsi all'accoglienza degli immigrati che incessantemente provengono dai paesi a sud del Mediterraneo, abbiamo chiesto spiegazioni e
Continua

LA CDU TEDESCA LANCIA L'ALLARME DEL ''RISCHIO ITALIANO'' DI ONDATE DI AFRICANI VERSO LA GERMANIA E

LA CDU TEDESCA LANCIA L'ALLARME DEL ''RISCHIO ITALIANO'' DI ONDATE DI AFRICANI VERSO LA GERMANIA E L'EUROPA
mercoledì 23 novembre 2016
BERLINO - In Germania e' ancora fresco il ricordo - ma più che un ricordo è un presente - delle polemiche e dei disagi causati dalla politica dell'accoglienza dei rifugiati messa in atto dalla Germania lo scorso anno su imput di Angela Merkel, ed e' in quest'ottica che si paventa un
Continua
 

ESCLUSIVO / ECCO COSA ACCADREBBE SE L'ITALIA AVESSE ANZICHE' LO SCIAGURATO EURO, UNA NUOVA VALUTA

ESCLUSIVO / ECCO COSA ACCADREBBE SE L'ITALIA AVESSE ANZICHE' LO SCIAGURATO EURO, UNA NUOVA VALUTA SOVRANA
mercoledì 23 novembre 2016
Mentre la data sul referendum costituzionale si avvicina, si moltiplicano le dichiarazioni allarmistiche da parte dei grandi istituti bancari e degli analisti sul futuro dell’Italia in caso di vittoria del NO, dimostrando in tal modo come i “mercati”, che altro non sono che una
Continua

IL MURO IRLANDESE: PIU' DEL 90% DEI SEDICENTI ''PROFUGHI'' ESPULSO COSI' GLI AFRICANI NON ARRIVANO

IL MURO IRLANDESE: PIU' DEL 90% DEI SEDICENTI ''PROFUGHI'' ESPULSO COSI' GLI AFRICANI NON ARRIVANO (CLANDESTINI IN GALERA)
mercoledì 23 novembre 2016
LONDRA - Quando si parla dell'Irlanda la prima cosa che viene in mente sono i suoi verdi paesaggi e la birra eppure c'e' un'altra caratteristica che rende questo paese oggetto di ammirazione. Infatti, secondo alcuni dati recentemente rilasciati da Eurostat l'isola di smeraldo e' il Paese della UE
Continua
 

LES ECHOS: ''IN ITALIA PUO' VINCERE IL FRONTE DEL RIFIUTO, E NON SOLO A RENZI, PRIMA ANCORA ALLA UE

LES ECHOS: ''IN ITALIA PUO' VINCERE IL FRONTE DEL RIFIUTO, E NON SOLO A RENZI, PRIMA ANCORA ALLA UE E ALL'EURO'' (ESATTO)
martedì 22 novembre 2016
PARIGI - Il referendum italiano del 4 dicembre segnera' un punto cruciale per l'Europa. Lo afferma un articolo in prima pagina questa mattina sul quotidiano economico francese Les Echos, secondo il quale "la Penisola italiana e' lo specchio dei suoi guai economici, politici e sociali". Secondo Les
Continua
 

 
Editoriali

Mi sento come Sarah Connor.

Più si avvicina la data, no, non del referendum, del fallimento - pardon, del bail in - di Mps e più mi viene in mente Sarah Connor quando disse

La lezione di Donald Trump per Matteo Salvini.

Donald Trump ha vinto perchè lo hanno votato tutti gli americani. Bella forza, direte, è ovvio. No, non è così ovvio: lo hanno

L'italiano medio e la troia...

L'italiano medio non ha neppure la vaga idea, di quanto accadrà da qui a un mese alle banche italiane. Pensa - ammesso ci abbia mai pensato almeno una

Gorino ha vinto perchè c'è la Lega Nord.

La ragione per la quale il prefetto di Ferrara - ovviamente su ordine del governo ed espressamente del ministro dell'Interno - non ha fatto attaccare dalle

Una delle ragioni per votare No.

Da oltre un anno, nessun telegiornale nazionale manda in onda un solo servizio sulle orde di migranti africani che sbarco dopo sbarco a migliaia come le

Perfetto, va tutto male.

E' passata l'estate, la "politica" ha ripreso l'attività - bontà sua il 13 settembre - in Parlamento, ma guardando il calendario ho l'impressione

Avete pronto un Piano B per la vostra vita?

Non mi sono dimenticato, ho fatto apposta. Dal massacro islamico di nove italiani - torturati e uccisi uno ad uno perchè "infedeli" cristiani - avvenuto

Il prossimo massacro islamico sarà in Italia.

Dovrebbe balzare agli occhi la "sottile" differenza tra il trattamento in guanti bianchi riservato dal governo Renzi ai poveri migranti africani tutti

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA UE ''DONA'' LA FORTE SOMMA DI 30 MILIONI DI EURO PER TUTTI I

1 dicembre - BRUXELLES - Gli ''sciacalli'' della Ue non si smentiscono
Continua

+++ESPLOSIONE NELLA RAFFINERIA ENI DI SANNAZZARO DE BURGONDI +++

1 dicembre - PAVIA - Esplosione intorno alle 16 all'interno della raffineria Eni di
Continua

GOVERNO: ''MPS SOLIDA, SIAMO FIDUCIOSI'' BORSA SUBITO DOPO: MPS

1 dicembre - MILANO - BORSA - ''L'aumento di capitale di Mps sta andando avanti e
Continua

RENZI: ''BLOCCHEREMO L'APPROVAZIONE DEL BILANCIO UE!'' (BUFALA:

1 dicembre - BRUXELLES - Ricordate la sparata di Renzi che giorni fa aveva detto
Continua

BORSE EUROPA PEGGIORANO, MALE MILANO (OVVIAMENTE) CON CADUTA INDICI

1 dicembre - Le Borse europee peggiorano, nonostante il buon andamento degli
Continua

L'EURO CADE A 1,05 SUL DOLLARO E ABBATTE I ''PALETTI'' AL RIBASSO

30 novembre - FRANCOFORTE - L'euro è sceso oggi in chiusura a 1,0607 dollari, dai
Continua

SALVINI: FAREMO IL CONGRESSO DELLA LEGA ENTRO L'INVERNO...

30 novembre - ''Non ho la minima preoccupazione del congresso, lo faremo, escludo il
Continua

SCHAEUBLE DICHIARA: VOTEREI SI' AL REFERENDUM ITALIANO, AUGURO

30 novembre - BERLINO - Nel corso del suo intervento al Berlin Foreign Policy Forum,
Continua

USA IN PIENO BOOM ECONOMICO (ALLA FACCIA DEI GUFI CONTRO TRUMP)

29 novembre - Crescita superiore alle attese per l'economia statunitense nel terzo
Continua

MPS SPROFONDA OLTRE OGNI LIMITE: IERI HA PERSO IL 13% IN BORSA

26 novembre - Da lunedi' entra nel vivo il tentativo di salvataggio di Mps con l'avvio
Continua

SALA ANDREBBE AL SENATO SOLO UN GIORNO LA SETTIMANA: ''PRIMA

25 novembre - Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ritiene ''positiva'' la presenza dei
Continua

CON COSTI STANDARD LO STATO RISPARMIEREBBE 25 MILIARDI DI EURO

25 novembre - ''Se l'Italia fosse la Lombardia, se tutte le regioni adottassero i
Continua

SPREAD SALE A 190, FANNO PAURA LE BANCHE ITALIANE A UN PASSO DAL

25 novembre - Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi sale a 190 punti, il
Continua

EFFETTO TRUMP SULLO SHOPPING USA: RECORD DI 2 MILIARDI DI DOLLARI

25 novembre - NEW YORK - Effetto Trump anche sulle vendite, nel giorno del
Continua

SALVINI: ''NON VEDO PROFUGHI, VEDO SOLO OCCUPANTI. CHI DICE NO FA

25 novembre - ''Accogliere donne e bambini in fuga dalla guerra e' un dovere. Ma qua
Continua

CROLLO PRODUTTIVO GENERALE IN ITALIA (LO CERTIFICA L'ISTAT)

25 novembre - Si tratta senza ombra di dubbio di un crollo produttivo generale. A
Continua

RENZI ''SFANCULATO'': LA UE PROMUOVE BRITANNICO VICE DIR.GENERALE

24 novembre - ''La Commissione Ue ha deciso di promuovere a vice-direttore generale
Continua

SKYTG24 E RAINEWS24 SONO LE DUE ''PRAVDE'' DI RENZI: AGCOM INTIMA

24 novembre - Il Consiglio dell'Autorita' per le Garanzie nelle Comunicazioni
Continua

+++ALERT+++ PO ESONDA A TORINO CITTA'+++

24 novembre - TORINO - Poco fa a causa delle forti piogge che da diverse ore stanno
Continua

+++MPS PARLA APERTAMENTE DI BAIL IN: ''SAREBBE DI 13 MILIARDI DI

24 novembre - SIENA - Ormai, si parla apertamente di bail in di Mps. Accade
Continua
Precedenti »