55.078.972
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'economista Renzi e il Cerutti Gino. Ciao Gaber. Ci manchi.

venerdì 25 luglio 2014

Un blog economico di persone competenti - non di cazzari "bimbominkia" come li ha definiti con insuperabile ironia Rischio Calcolato (altro blog economico di qualità) - qual è Vincitori e Vinti di Paolo Cardenà, si è arreso, dopo le ultime parole di Renzi.

Queste: "Sarà “molto difficile” arrivare alla stima dello 0,8% di crescita del Pil contenuta nel Def, ma “che la crescita sia 0,4 o 0,8 o 1,5% non cambia niente dal punto di vista della vita quotidiana delle persone”.

Il titolo "Hanno studiato economia alle Feste dell'Unità" non ha dato seguito all'articolo, se non per la frase riportata testè. E' comprensibile. Dall'addetto alle braciole sulla carbonella non si può pretendere una valutazione comparata degli effetti del crollo del Pil a valori proporzionali che schiantano pari-pari il Def su cui si basa, anzi si basava, l'equilbrio dei conti pubblici italiani. 

E Renzi, in tutta evidenza, possiede una preparazione in economia da girarrosto fiorentino.

Ma qua non interessa più di tanto evidenziarla. Qua è bene prevedere il futuro settembrino dell'Italia. La faccio semplice: ci sono solo tre possibilità.

La prima: Renzi getta la spugna, Napolitano forma un governo-fantoccio dal tratto sudamericano e arriva il nuovo vero padrone dell'Italia morta: la Troika. Cosa combinerà la Troika, lo dirò più avanti.

La seconda: Renzi resta e vara una manova di nuove lacrime (tante) e sangue (poco, non ce n'è più in giro) così da stoppare al momento l'arrivo della Troika, e tra un attimo racconterò che tipo di manovra.

La terza: Renzi se ne frega nell'ordine di Ue, Bce, Troika e va avanti sulla via delle sue riforme confusionali, quelle per cui il rifacimento del Senato avrebbe valore economico per i conti pubblici, mentre la tassa aumentata del 30% sulla produzione artigianale della birra, no. (l'ottimo Cardenà è pregato di non svenire e gli amici di Rischio Calcolato per favore rimettano nel mobile il fucile da caccia, grazie)

Ora, guardate, la prima ipotesi combacia con la seconda: in entrambi i casi, che sia Renzi a farlo o sia un kaz und kartoffen planato a Roma dal nord Europa è indifferente, dovranno essere rubati, prelevati, drenati, tassati, fate voi, i conti correnti degli italiani per un ammontare complessivo di non meno di 50 miliardi di euro al primo giro, e cioè subito tra settembre e ottobre, altrettanti al secondo giro, tra gennaio e febbraio.

Il motivo di tanta fretta e così tanti soldi è presto detto: i conti pubblici non ammettono ignoranza. Se il Pil farà +0,2% (e magari fosse vero!) anzichè +0,8% come ha scritto Renzi nel Def, il limite del 3% salta come un tappo di spumante e a Bruxelles non saranno felici, specialmente dopo le "simpatiche ramanzine" di Renzi ai vertici della Commissione europea non più tardi di 15 giorni fa. Quindi, onde evitare una procedura d'infrazione in ambito economico, serve prelevare dalle tasche degli italiani il denaro mancate per impedire lo sforamento. O almeno una buona parte. Cento miliadi di euro, appunto. Capito, adesso?

Ah, bè, c'è sempre la terza possibilità. Forte delle solide teorie economiche studiate tra le salsicce, Renzi potrà fieramente proseguire a riformare il Paese, strafregandosene del Pil sotterrato, sbeffeggiando la Commissione imbufalita, ironizzando su quel drago di Draghi del Giambellino, il Cerutti Gino. Ah, già. Lui è toscano, non la sa. Fa niente. Saremo tutti morti, ma vuoi mettere, che ridere?

Ciao Gaber.

max parisi

 



 
Ultimi articoli pubblicati

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!
sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là dall'esserci. Ma la questione principale è che e la svolta a destra dell'Austria, emersa dal voto
Continua
 

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA
giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai meccanismi che prevedano quote di richiedenti asilo da accogliere sul proprio territorio. Lo ha detto il
Continua

INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA

INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA MEGLIO GIOVENTU' NE VA!
martedì 12 dicembre 2017
Nel 2016, ben 124.000 italiani sono emigrati all’estero e di questi il 39% aveva tra i 18 ed 34 anni, per la maggior parte con titolo di studio qualificato. Come mai una simile emorragia di cervelli come non si vedeva dalla fine della seconda guerra mondiale? Il “merito” o meglio
Continua
 

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE IMPOSIZIONE DI MIGRANTI
martedì 12 dicembre 2017
BUDAPEST - Il parlamento ungherese ha approvato oggi la risoluzione che condanna la decisione del Parlamento europeo sulla riforma del sistema di asilo. Lo riferisce l'agenzia slovacca "Tasr" citando la stampa ungherese. Sono stati 143 i parlamentari che hanno votato a favore della
Continua

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?
martedì 12 dicembre 2017
BARCELLONA - La trategia repressiva decisa dal governo Rajoy contro la Catalogna si sta trasformando in un boomerang micidiale per Madrid. Il gruppo di partiti indipendentisti molto probabilmente viceranno le elezioni convocate d'imperio dal governo spagnolo per il prossimo 21 dicembre. Con il
Continua
 

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI
martedì 12 dicembre 2017
BERLINO - Il ministro dell'Interno tedesco, il cristiano democratico Thomas de Maizière (della Cdu, partito di orientamento cristiano simile alla vecchia Dc italiana), in un'intervista rilasciata ai giornali del gruppo "Funke Mediengruppe" ha criticato duramente le congregazioni
Continua

TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA.

TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA. GOVERNERA' DA SOLA
lunedì 11 dicembre 2017
AJACCIO - I nazionalisti in Corsica hanno stravinto le elezioni amministrative e, con in mano le chiavi della nuova "collettività territoriale unica" chiedono ora al governo di "fare bene i conti" e avviare negoziati sui dossier che più stanno loro a cuore. I grandi vincitori del
Continua
 

SU BANCA ETRURIA MATTEO RENZI PRENDE UNA ''CAPOCCIATA'' A TESTA ALTA: BOSCHI BABBO SOTTO INCHIESTA

SU BANCA ETRURIA MATTEO RENZI PRENDE UNA ''CAPOCCIATA'' A TESTA ALTA: BOSCHI BABBO SOTTO INCHIESTA AD AREZZO
lunedì 4 dicembre 2017
AREZZO - Le cose stanno in modo molto differente da come il segretario del Pd, Matteo Renzi, ha voluto far credere, al riguardo di Banca Etruria in riferimento al padre della ex ministra delle Riforme Elena Boschi, il quale non è affattto prosciolto dalle indagini, ed estraneo al dissesto
Continua

INCHIESTA PENSIONI / PD AFFERMA CHE L'ETA' PENSIONABILE VA ADEGUATA ALL'ESPETTATIVA DI VITA, O

INCHIESTA PENSIONI /  PD AFFERMA CHE L'ETA' PENSIONABILE VA ADEGUATA ALL'ESPETTATIVA DI VITA, O L'INPS CROLLA. E' FALSO!
venerdì 1 dicembre 2017
In Italia, i media main stream continuano a martellare l’opinione pubblica sul fatto che il sistema pensionistico italiano sia troppo “generoso” e che non sia più sostenibile non solo per il futuro, ma anche per il presente. Ogni tanto, difatti, si sussurra che sarebbe
Continua
 

CLAMOROSO: DIREZIONE LICEO SCIENTIFICO CERCA ''STUDENTI SOLO MASCHI'' (PER AFFINITA') PER FAR

CLAMOROSO: DIREZIONE LICEO SCIENTIFICO CERCA ''STUDENTI SOLO MASCHI'' (PER AFFINITA') PER FAR VOLONTARIATO COI MIGRANTI
giovedì 30 novembre 2017
Questo che state per leggere è il testo di una circolare (copia dell'originale la trovate nella foto che completa l'articolo) firmata da un dirigente scolastico di un Liceo Scientifico in provincia di Brescia con la quale avvisa gli studenti MASCHI dello stesso Liceo che sono richiesti dieci
Continua

SONDAGGI ELETTORALI: CENTRODESTRA AVANTI DI SEI PUNTI SU CENTROSINISTRA E OTTO SU M5S (E FORZA

SONDAGGI ELETTORALI: CENTRODESTRA AVANTI DI SEI PUNTI SU CENTROSINISTRA E OTTO SU M5S (E FORZA ITALIA SUPERA LA LEGA)
giovedì 30 novembre 2017
Il centrodestra cresce nei sondaggi, il Pd continua a perdere terreno e anche M5s frena. Ma la notizia e' che, se si andasse a votare oggi, non ci sarebbe alcuna maggioranza in grado di formare un governo, ma la tendenza di crescita del centrodestra e di calo del Pd e alleati se dovesse continuare
Continua
 

SCIENZIATO ITALIANO, ROBERTO COPPARI, (LAVORA A GINEVRA) SCOPRE MECCANISMO START DEL DIABETE E IL

SCIENZIATO ITALIANO, ROBERTO COPPARI, (LAVORA A GINEVRA) SCOPRE MECCANISMO START DEL DIABETE E IL MODO PER FERMARLO
giovedì 30 novembre 2017
Il diabete, che nel mondo colpisce circa 650 milioni di individui, potrebbe avere avvio nel fegato ed e' in questo organo che si trova il potenziale bersaglio molecolare per prevenire o fermare la malattia. La scoperta potrebbe avere conseguenze decisive: per la prima volta viene individuata una
Continua

IL COLOSSO DELLE SCOMMESSE WILLIAM HILL QUOTA 5 A 2 LA POSSIBILITA' CHE L'ITALIA ABBANDONI LA UE (2

IL COLOSSO DELLE SCOMMESSE WILLIAM HILL QUOTA 5 A 2 LA POSSIBILITA' CHE L'ITALIA ABBANDONI LA UE (2 A 1 LA GRECIA)
martedì 28 novembre 2017
LONDRA - Gli inglesi si sa amano scommettere su tutto e quindi non deve sorprendere se il colosso delle scommesse William Hill la offerto la possibilita' di scommettere su quale paese lascera' la UE dopo la Gran Bretagna. Per William Hill sono otto i paesi che potrebbero lasciare la UE e il Daily
Continua
 

AI PARADISI FISCALI MALTA E OLANDA AFFIDATI LA PRESIDENZA DELLA UE E LA PRESIDENZA DELL'EUROGRUPPO

AI PARADISI FISCALI MALTA E OLANDA AFFIDATI LA PRESIDENZA DELLA UE E LA PRESIDENZA DELL'EUROGRUPPO DELLE FINANZE UE...
martedì 28 novembre 2017
Per essere efficace e credibile, la blacklist dei paradisi fiscali dell'Unione europea dovrebbe includere almeno 35 paesi extra Ue, oltre che 4 stati membri della stessa Ue come Irlanda, Lussemburgo, Olanda e Malta. È quanto evidenzia Oxfam nel suo ultimo rapporto "La lista nera sfumata di
Continua

TUTTI I SONDAGGI INDICANO IL TRACOLLO PD. LA PARTITA DELLE POLITICHE SI GIOCHERA' TRA CENTRODESTRA

TUTTI I SONDAGGI INDICANO IL TRACOLLO PD. LA PARTITA DELLE POLITICHE SI GIOCHERA' TRA CENTRODESTRA E M5S (ECCO I DATI)
venerdì 24 novembre 2017
La china discendente del Pd risale a circa un mese fa e sembra aver subito una netta accelerazione da due settimane a questa parte, ossia dalle elezioni regionali in Sicilia di inizio novembre. Nell'ultimo mese, oltre alla sconfitta in Sicilia (e nel X Municipio di Roma) il Pd e' andato allo
Continua
 

SCENARI DEL DOPO VOTO / L'UNICA SPERANZA PER L'ITALIA E' CHE VINCA L'ASSE LEGA-FDI DENTRO IL

SCENARI DEL DOPO VOTO /  L'UNICA SPERANZA PER L'ITALIA E' CHE VINCA L'ASSE LEGA-FDI DENTRO IL CENTRODESTRA (PD DEFUNTO)
giovedì 23 novembre 2017
Nella primavera del 2018, anche se c’è chi sta alacremente lavorando per ritardare fino a maggio, il popolo italiano potrà finalmente esprimere il proprio giudizio sul governo nazionale, con le elezioni generali. In virtù della nuova legge elettorale, sarà
Continua
 

 
Editoriali

All'armi! Son fascisti! Il delirio Pd.

Walter Veltroni lancia l'allarme democrazia, che secondo lui è in pericolo esattamente come lo fu negli anni Trenta del secolo scorso. Veltroni è

Italiani, bevetevi un rosatellum...

Le leggi elettorali italiane hanno sempre un tocco culinario. Mattarellum della pasta, porcellum dell'affettato misto, e ora il rosatellum dei beoni. Ogni

Arriva l'onda nazionalista tedesca.

Le elezioni politiche in Germania, parlando dei clamorosi risultati emersi dalle urne, evidenziano innanzitutto quanto sia forte l'allarme della popolazione

Appunti di una sera di mezza estate.

E allora, va tutto bene, giusto? Mps salvata - e a chi frega sia stato fatto con denaro pubblico? A nessun italiano. -  Le banche venete salvate (si fa

TRE PARTITI, STESSA BASE SOCIALE

Più che un rompicapo, la questione alleanze & legge elettorale è una grandissima rottura di coglioni. La situazione non è affatto

LA LEGA VINCE E CONVINCE.

Gli jettatori sono serviti: la Lega di Salvini vince e convince gli elettori italiani, chiamati in quasi dieci milioni alle amministrative di domenica 11

FREGOLA DI RENZI, BANCAROTTA DELL'ITALIA

L'Italia andrebbe a elezioni in ogni caso tra al massimo 8-9 mesi, alla scadenza naturale della legislatura iniziata nel febbraio del 2013, e invece Renzi

Andiamo a cercarli e ammazziamoli tutti.

Il governo Pd ha brindato l'altro giorno alla salute dei 50.000 e passa africani che ha fatto arrivare in Italia da gennaio, al costo - compresi gli altri

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!