54.140.103
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

La scomparsa delle notizie dai grandi quotidiani italiani, diventati organi di propaganda pro UE.

domenica 6 aprile 2014

Sopire, illudere, narcotizzare: questi tre verbi meglio di altri descrivono il metodo in uso in questo periodo pre elettorale dalla grande stampa italiana considerata "autorevole". Tutto, pur di non dire e non dare notizie che potrebbero portare il lettore - tra poco elettore - a decidere di votare partiti euroscettici.

E quando proprio non si può censurare la notizia perchè - purtroppo - resa pubblica da organismi come l'Istat che sfuggono al controllo dell'oligarchia editoriale italiana, entrano in azione i giornalisti-falsificatori: disoccupazione alle stelle? Ma no, già accaduto nel 1977, tranquilli ne siamo già usciti una volta, ce la faremo anche oggi. Peccato sia falso. Il Corriere della Sera è il quotidiano a cui mi riferisco. Ha pubbicato i dati Istat sulla disoccupazione (arrivata al 12 e passa per cento in questo inizio 2014) riuscendo a scrivere che "l'Italia è tornata alla disoccupazione del 1977". Ridico falso: nel 1977 era al 7% (dati Istat). Ma non è una svista, è una edulcorazione della realtà che i vertici di questo giornale sistematicamente mettono in atto per impedire che i lettori arrivino all'ovvia conclusione che l'euro è un disastro e l'Unione Europea una trappola infernale.

La medesima tecnica disinformativa è applicata all'attuale governo capitanato da un tizio mai votato, mai eletto, senza alcun mandato democratico per essere capo del governo, il signor Renzi da Firenze.

Renzi ha nominato ai vertici dell'Ufficio Legislativo della presidenza del Consiglio a palazzo Chigi una vigilessa di Firenze. Laureata in legge, per carità. Anche se non sono mancati ministri di vertice di governi del centro sinistra con una solida formazione di studi fermatasi alla terza media, come Ottaviano Del Turco ministro delle Finanze del govenro Prodi. Però, se l'orrido Berlusconi avesse nominato il capo dei vigili di Arcore allo stesso ruolo assegnato da Renzi alla sua vigilessa preferita quand'era sindaco di Firenze, probabilmente una qualche riga in prima pagina De Bortoli, Mauro e altri "sacerdoti del giornalismo italiano" l'avrebbero scritta.

In questo caso, silenzio di piombo (tipografico)

Renzi ha strombazzato ai quattro venti il taglio dei costi della politica a iniziare dalle Province, solo  che anche in questo caso è falso: il taglio degli stipendi (gettoni di presenza) dei consiglieri provinciali tutti assieme valgono 50 milioni di euro l'anno. Il personale delle Province - che resta negli organici della pubblica amministrazione - costa invece 500 milioni di euro l'anno. Renzi non ha tagliato il costo delle Province, che darebbe l'idea - detto così - che affettivamente non ci sia più. Renzi ha tagliato di un decimo i costi e del 100% la democrazia elettiva. Ma c'è un'altra notizia su questo "taglio": Grllo ha fatto notare che l'eliminazione delle Province era uno dei punti cardine della P2. Gelli in persone scrisse nel famigerato Programma di Rinascita Democratica che "le Province dovranno essere cancellate". Renzi è riuscito a metterlo "finalmente" in pratica, ma alla grande stampa non interessa metterlo in luce.

Se si passa all'economia, poi, leggendo Sole 24 Ore, Corriere della Sera, Repubblica e Stampa, lo scollamento dalla realtà sfonda nel patologico. E' tutto un festeggiamento, mentre il Paese reale muore. Raffiche di articoli dai titoli grondanti felicità per lo spread che cala alla grande, la Borsa che ha superato i 20.000 punti, Renzi che trionfa nei sondaggi, l'economia che dà chiari segnali di "ripresa", il Pil che sale, la UE che ci adora.

Falso. Tutto falso. Sondaggi addomesticati, spread che scende ma debito pubblico che sale (quasi 2100 miliardi di euro!) Pil che schianta (doveva essere oltre l'1% è neppure della metà e tende a zero) Borsa altissima perchè preda dalla più colossale bolla speculativa degli ultimi 10 anni (sovrastimata del 40%) e poi, la deflazione. Deflazione che la grande stampa nostrana tratta con fastidio, marginalmente, come fosse il ricordo mattutino di un brutto sogno da scacciare, quando invece è un cancro che sta divorando l'Europa.

In questo clima da ultimi giorni di una dittatura, Renzi dilaga anche nelle televisioni. Fa annunci un giorno, sperando che quelli del giorno prima vengano dimenticati. Aveva detto che entro aprile sarebbero stati pagati tutti i debiti delle pubbliche amministrazioni. Balle. Mancano gli 80 miliardi per farlo. Aveva detto che la legge elettorale sarebbe stata approvata entro il 31 marzo. Balle, non è neppure all'ordine del giorno per aprile. Aveva detto che avrebbe dato 80 euro a tutti in busta paga da maggio. Balle, non ha trovato i soldi. Aveva detto che sarebbe andato in Europa a far valere le ragioni dell'Italia. Balle, è andato a riaffermare che rispetterà tutti i trattati, incluso il Fiscal Compact che ammazzerà definitivamente l'italia.

Ma di queste balle, neppure una riga su giornali e tv. Solo sul nostro quotidiano online e pochi altri siti d'informazione del web.

Finchè ce lo lasceranno fare.

max parisi

 

 



 
Ultimi articoli pubblicati

ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A

ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A PORTARLA ALLO SFACELO
martedì 21 novembre 2017
Il vertice del Monte dei Paschi di Siena ha messo in atto "un insieme di attivita' dolose" facendo "di tutto per occultare le operazioni e soprattutto le perdite realizzate". Il direttore generale della Consob, Angelo Apponi, in audizione davanti alla commissione bicamerale d'inchiesta sulle banche
Continua
 

PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN

PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN CAMBIO? NIENTE!)
martedì 21 novembre 2017
LONDRA - Tutti coloro che soffrono per le politiche di austerita' imposte dalla UE saranno furiosi di sapere che questa istituzione malefica costa ogni anno 140 miliardi di euro (280mila miliardi delle vecchie lire) e ovviamente questi soldi non cadono dal cielo ma provengono dai bilanci dei vari
Continua

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE
sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito pubblico e risanare i conti. Di questo personaggio ci siamo già occupati nel lontano 2014. Anche
Continua
 

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO TUTTO, IN QUESTI ANNI
mercoledì 15 novembre 2017
BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni economiche e finanziarie incancrenite e minacciata da elezioni il cui risultato quasi certamente andrà di traverso "all'Europa" o per meglio dire ai circoli di potere della Ue e della Bce. "Societa' come la
Continua

CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL

CLAMOROSO: LE FORZE ARMATE TEDESCHE PREVEDONO CHE LA UE NON REGGERA' A LUNGO, DISSOLUZIONE ENTRO IL 2040
martedì 14 novembre 2017
LONDRA - I membri della nostra classe politica italiana al governo, ovvero il Pd e i suoi sodali, non fanno che ripetere fino alla nausea che il futuro dell'Italia e' all'interno della UE. Ma la UE ha un futuro? Tutti coloro che lottano per distruggere questa istituzione malefica saranno felici di
Continua
 

DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI

DUE MILIONI DI ITALIANI FUGGITI ALL'ESTERO PER CERCARE LAVORO E I GOVERNI PD HANNO PORTATO QUI MEZZO MILIONE DI AFRICANI
venerdì 10 novembre 2017
Altro che sola fuga di cervelli. C'è un nuovo ciclo di emigrazione italiana in corso, in larga misura frutto della crisi economica, che ha portato all'estero MILIONI di italiani di diverse provenienze e aspirazioni, dal laureato con master e il manager, al giovane in cerca di qualsiasi
Continua

400.000 RISPARMIATORI HANNO PERSO TUTTO PER COLPA DELLE BANCHE DI AREA PD E RENZI FA IL PALADINO

400.000 RISPARMIATORI HANNO PERSO TUTTO PER COLPA DELLE BANCHE DI AREA PD E RENZI FA IL PALADINO DEI ROVINATI (DA LUI!)
giovedì 9 novembre 2017
Il fallimento elettorale del pd in Sicilia, del quale il “bomba” fiorentino ha incolpato tutti tranne che l’unico responsabile, ovvero sé stesso, è lo specchio del più generale fallimento del partito e dei suoi uomini nel gestire tanto lo stato quanto gli
Continua
 

IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE

IL PROSSIMO MINISTRO DEGLI ESTERI AUSTRIACO SARA' NORBERT HOFER! DESIGNAZIONE FATTA DAL VINCITORE DELLE ELEZIONI: KURZ
mercoledì 8 novembre 2017
LONDRA - Continuano senza soste le trattative tra il People's Party di Sebastian Kurz e il Freedom Party di Heinz-Christian Strache per formare una coalizione di governo entro il prossimo mese di dicembre, e queste discussioni stanno portando a notevoli progressi. Dopo aver raggiunto un accordo su
Continua

CLAMOROSO: IL SERVIZIO GIURIDICO DEL PARLAMENTO EUROPEO SCHIANTA LA BCE. NON HA COMPETENZE SUI

CLAMOROSO: IL SERVIZIO GIURIDICO DEL PARLAMENTO EUROPEO SCHIANTA LA BCE. NON HA COMPETENZE SUI CREDITI DETERIORATI
mercoledì 8 novembre 2017
BRUXELLES - E' una vera doccia gelata addosso alla Bce e particolarmente al suo governatore, Mario Deaghi. Il servizio giuridico del Parlamento europeo ha dichiarato oggi che la proposta della Bce di nuove regole per la gestione degli Npl (crediti bancari deteriorati, detti anche "crediti marci")
Continua
 

GUARDIA COSTIERA LIBICA: ''ONG TEDESCA CRIMINALE, E' COLPA DELLA NAVE SEA-WATCH LA MORTE PER

GUARDIA COSTIERA LIBICA: ''ONG TEDESCA CRIMINALE, E' COLPA DELLA NAVE SEA-WATCH LA MORTE PER ANNEGAMENTO DI 5 AFRICANI''
martedì 7 novembre 2017
LIBIA - La Guardia costiera libica respinge le accuse rivolte dall'organizzazione non governativa tedesca Sea-Watch di aver provocato l'annegamento di cinque migranti nel Mediterraneo per i "suoi comportamenti violenti". Il colonnello Abu Ajila Abdel Bari, capo della prima squadra della Guardia
Continua

ALL'OSPEDALE SANT'ANNA DI TORINO LA CUFFIA REFRIGERATA ''SALVA CHIOMA'' CHE AIUTA A NON PERDERE I

ALL'OSPEDALE SANT'ANNA DI TORINO LA CUFFIA REFRIGERATA ''SALVA CHIOMA'' CHE AIUTA A NON PERDERE I CAPELLI PER LA CHEMIO
lunedì 6 novembre 2017
TORINO - Per la prima volta - grazie all'Associazione Insenoallavita Onlus - arriva all'ospedale Sant'Anna della Città della Salute di Torino la cuffia refrigerata 'salva-chioma', un'apparecchiatura per aiutare le pazienti sottoposte a chemioterapia a non perdere i capelli. Si chiama Paxman
Continua
 

IN AUSTRIA SI SALDA L'ALLEANZA DI PROGRAMMA DI GOVERNO TRA KURZ E STRACHE. LA DESTRA ANDRA' AL

IN AUSTRIA SI SALDA L'ALLEANZA DI PROGRAMMA DI GOVERNO TRA KURZ E STRACHE. LA DESTRA ANDRA' AL POTERE A VIENNA
lunedì 6 novembre 2017
LONDRA - In Austria continuano le trattative tra il People's Party di Sebastian Kurz e il Freedom Party di Heinz-Christian Strache per creare un programma politico unitario, ed è notizia di queste ore che su alcuni punti hanno gia' raggiunto un completo accordo. I due leader hanno detto di
Continua

ITALIA PAESE A ELEVATO RISCHIO DI ICTUS: LA RESPONSABILITA' E' DELLA DIETA MEDITERRANEA PER L'ALTO

ITALIA PAESE A ELEVATO RISCHIO DI ICTUS: LA RESPONSABILITA' E' DELLA DIETA MEDITERRANEA PER L'ALTO CONTENUTO DI SALE
lunedì 30 ottobre 2017
Quasi 200mila casi l'anno solo in Italia, di cui il 20% non sopravvive, e 50mila persone che devono convivere con gravi disabilita'. Sono i numeri dell'Ictus, la terza causa di morte, la prima causa di disabilita' nell'adulto e la seconda causa di demenza a livello mondiale, di cui oggi si celebra
Continua
 

LA STAMPA BRITANNICA SVELA CHE LA UE TIENE NASCOSTI I CONTI (450 MILIONI NEL 2015) DI ''STIPENDI E

LA STAMPA BRITANNICA SVELA CHE LA UE TIENE NASCOSTI I CONTI (450 MILIONI NEL 2015) DI ''STIPENDI E RIMBORSI SPESE''
lunedì 30 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea da sempre eccelle nell'estorcere soldi ai contribuenti per poi sprecarli in stipendi da nababbo e progetti inutili e faraonici e questo spreco di denaro e' uno dei motivi per cui negli ultimi mesi in Germania, Austria e Repubblica Ceca i partiti euroscettici hanno vinto di
Continua

IL TRAMONTO DI ANGELA MERKEL IN GERMANIA E NELLA UE. AVANZA LA NUOVA DESTRA DI AFD E I NAZIONALISTI

IL TRAMONTO DI ANGELA MERKEL IN GERMANIA E NELLA UE. AVANZA LA NUOVA DESTRA DI AFD E I NAZIONALISTI IN TUTTA EUROPA
lunedì 30 ottobre 2017
BERLINO - Un nuovo governo Merkel entro la fine dell'anno? Per niente cosa certa, secondo Hubert Seipel, che dà "al 50%" la riuscita dei negoziati per formare la cosiddetta "coalizione Giamaica" (tra i conservatori della Cdu e la Csu, i liberali dell'Fdp e i Verdi) in corso a Berlino. E
Continua
 

MACRON ANNUNCIA: ''ESPULSIONE DALLA FRANCIA DI TUTTI I CLANDESTINI CHE COMMETTONO REATI. SICUREZZA

MACRON ANNUNCIA: ''ESPULSIONE DALLA FRANCIA DI TUTTI I CLANDESTINI CHE COMMETTONO REATI. SICUREZZA PRIMA DI TUTTO''
venerdì 27 ottobre 2017
LONDRA - Uno degli aspetti piu' sorprendenti di Emmanuel Macron, da presidente della Repubblica francese, e' la sua linea dura contro l'immigrazione legale e illegale. Gia' poche settimane dopo la sua elezione ha dimostrato che non condivide la politica open border di Italia e Germania tant'e' che
Continua
 

 
Editoriali

All'armi! Son fascisti! Il delirio Pd.

Walter Veltroni lancia l'allarme democrazia, che secondo lui è in pericolo esattamente come lo fu negli anni Trenta del secolo scorso. Veltroni è

Italiani, bevetevi un rosatellum...

Le leggi elettorali italiane hanno sempre un tocco culinario. Mattarellum della pasta, porcellum dell'affettato misto, e ora il rosatellum dei beoni. Ogni

Arriva l'onda nazionalista tedesca.

Le elezioni politiche in Germania, parlando dei clamorosi risultati emersi dalle urne, evidenziano innanzitutto quanto sia forte l'allarme della popolazione

Appunti di una sera di mezza estate.

E allora, va tutto bene, giusto? Mps salvata - e a chi frega sia stato fatto con denaro pubblico? A nessun italiano. -  Le banche venete salvate (si fa

TRE PARTITI, STESSA BASE SOCIALE

Più che un rompicapo, la questione alleanze & legge elettorale è una grandissima rottura di coglioni. La situazione non è affatto

LA LEGA VINCE E CONVINCE.

Gli jettatori sono serviti: la Lega di Salvini vince e convince gli elettori italiani, chiamati in quasi dieci milioni alle amministrative di domenica 11

FREGOLA DI RENZI, BANCAROTTA DELL'ITALIA

L'Italia andrebbe a elezioni in ogni caso tra al massimo 8-9 mesi, alla scadenza naturale della legislatura iniziata nel febbraio del 2013, e invece Renzi

Andiamo a cercarli e ammazziamoli tutti.

Il governo Pd ha brindato l'altro giorno alla salute dei 50.000 e passa africani che ha fatto arrivare in Italia da gennaio, al costo - compresi gli altri

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!