44.267.362
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TRIESTE LIBERA (DALL'ITALIA) INSISTE: CI SIAMO RIVOLTI ALL'ONU!

Il Movimento Trieste Libera rende noto che oggi, 7 ottobre, il Governo Italiano ha formalizzato una prima posizione ufficiale sull’amministrazione del Free Territory of Trieste – Territorio Libero di Trieste, rispondendo tramite il Ministero degli Esteri (sottosegretario Marta Dassù) ad un’interrogazione conoscitiva del deputato triestino del M5 Stelle Aris Prodani.

Il Ministero ha adottato la nota tesi pseudo-giuridica dei nazionalisti italiani secondo cui il Memorandum di Londra del 1954 non avrebbe introdotto l’amministrazione provvisoria ma la sovranità italiana su Trieste, annullando tutte le norme del Trattato di Pace sul Territorio Libero di Trieste, inclusi gli allegati, e tra questi quello istitutivo del Porto Franco internazionale di Trieste.

Trieste Libera afferma che tale tesi è radicalmente infondata e smentita dai Trattati, viola il diritto internazionale incluse la Carta delle Nazioni Unite, Cap.I, art. 1, n.2, e la Convenzione di Vienna sul diritto dei trattati, artt. 61 comma 2 e 62. Costituisce inoltre il primo caso internazionale di spoliazione totale dei diritti della popolazione amministrata da parte di un Governo amministratore fiduciario.

Il Movimento Trieste Libera ha già azionato nel luglio 2013 un reclamo internazionale secondo le procedure delle Nazioni Unite per la tutela delle popolazioni sotto amministrazione fiduciaria. Il Movimento utilizzerà ora questa prima risposta ufficiale del Governo italiano per attivare ed accelerare con la massima energìa tutti i ricorsi e le procedure di garanzia internazionali pertinenti, e per chiedere la solidarietà di tutti i movimenti europei omologhi.

Il testo della risposta del Ministero degli Esteri italiano può essere letto su

https://arisprodani.wordpress.com/2013/10/07/interrogazione-tlt-risposta-del-mae-del-07-ottobre-2013/

fabio Cernecca


 

 

Alleanza Lombardia-Abruzzo nel nome della Sanità virtuosa (Maroni leggila proposta)

Paolo Pelini.
Continua »

TRIESTE LIBERA (DALL'ITALIA) INSISTE: CI SIAMO RIVOLTI ALL'ONU!

.
Continua »

Un'interrogazione alla ministra Carrozza attende risposta.

Paolo Pelini.
Continua »

Trieste vuole essere libera. dall'italia

Fabio Cernecca.
Continua »

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VIOLENTE MANIFESTAZIONI IN CORSO IN SUDAFRICA CONTRO GLI IMMIGRATI

24 febbraio - Almeno 136 persone sono state arrestate in relazione alle proteste di
Continua

MALORE DEL SINDACO VIRGINIA RAGGI, RICOVERATA IN OSPEDALE A ROMA

24 febbraio - ROMA - Dopo il malore di stamani le condizioni del sindaco di Roma,
Continua

IN ARRIVO IN GRAN BRETAGNA I CORSI DI LAUREA ''INTENSIVI'' DELLA

24 febbraio - LONDRA - Sono in arrivo in Gran Bretagna corsi di laurea 'express',
Continua

IL COMMISSARIO UE MOSCOVICI: MARINE LE PEN PUO' VINCERE E DIVENTARE

24 febbraio - ''Ora dobbiamo prendere sul serio questa ipotesi''. Lo ha detto il
Continua

LEGA CONDANNATA PER AVER USATO LA PAROLA ''CLANDESTINI'' (SAREBBE

23 febbraio - MILANO - ''C'e' qualcuno che, oltre ad imporci un'immigrazione fuori
Continua

BRUTALE SCHIANTO DELLE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO: -91,1%

23 febbraio - Brusca frenata con schianto - viste le percentuali di caduta - nel 2016
Continua

PERFINO PADOAN AMMETTE CHE CI POTRANNO ESSERE ALTRE ''BREXIT'' A

23 febbraio - PARIGI - L'Europa ha la possibilita' di utilizzare la Brexit come
Continua
A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I BANANI...

A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I

23 febbraio - MILANO - Dopo le palme in piazza Duomo a Milano spuntano i banani...
Continua

CROLLO DELLE VENDITE AL DETTAGLIO A DICEMBRE, PEGGIO DEL 2015 (CHE

23 febbraio - Nel mese dell'anno che normalmente vede un incremento delle vendite al
Continua

8 ANNI ALL'EX PRESIDENTE DI CARIGE: TRUFFA RICICLAGGIO ASSOCIAZIONE

22 febbraio - GENOVA - Otto anni, 2 mesi e interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Continua
Precedenti »