45.186.074
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

Trieste vuole essere libera. dall'italia

Fabio Cernecca

Da oggi la scritta campeggia sulla facciata della nuova sede del Movimento Trieste Libera nella centralissima Piazza della Borsa. A Trieste, capitale del Territorio Libero.

La struttura sarà operativa agli inizi di settembre e si propone non solo quale punto di riferimento per i cittadini del TLT, ma anche quale sede diplomatica aperta a tutti i popoli oppressi. A partire da quelli europei schiacciati sotto il tallone della “democrazia-economica” della sempre più traballante Unione Europea dei banchieri.

Nei giorni scorsi una pretestuosa polemica era stata innescata dalle autorità italiane che  volevano accertare la regolarità dell’esposizione dei cartelli provvisori multilingue (italiano, sloveno, inglese) con la sigla del Territorio Libero sulla facciata dello stabile dove è ubicata la sede del movimento.

L’inchiesta era stata avviata dalla locale soprintendenza del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali ed il fatto era stato ampiamente ripreso dalla stampa. Ipotesi di “reato”? Una  inesistente violazione di vincoli urbanistici. Mentre nella realtà il problema era (ed è) rappresentato da quello che rappresentano quei cartelli: la LIBERTA’ di un popolo oppresso.

Una LIBERTA’ pericolosa per l’Italia che qui sta imponendo la propria illegittima sovranità. A danno non solo dei cittadini del Territorio Libero di Trieste, ma di tutti i popoli del pianeta.

Benvenuti nel Territorio Libero di Trieste a tutti i liberi cittadini del mondo!!!

 


 

 

Alleanza Lombardia-Abruzzo nel nome della Sanità virtuosa (Maroni leggila proposta)

Paolo Pelini.
Continua »

TRIESTE LIBERA (DALL'ITALIA) INSISTE: CI SIAMO RIVOLTI ALL'ONU!

.
Continua »

Un'interrogazione alla ministra Carrozza attende risposta.

Paolo Pelini.
Continua »

Trieste vuole essere libera. dall'italia

Fabio Cernecca.
Continua »

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!