GIOVANE UCCISO DA CC: INTERROGAZIONE ''LEGA LOMBARDA''

   (ANSA) - BRESCIA, 16 LUG - IL SEN. UMBERTO BOSSI, PRESIDENTE DELLA ''LEGA LOMBARDA'', HA RESO NOTO DI AVER PRESENTATO UN'INTERROGAZIONE PARLAMENTARE IN MERITO ALLA MORTE DI CLAUDIO GHIDINI, DI 19 ANNI, IL GIOVANE DI VESTONE (BRESCIA) UCCISO DUE SETTIMANE FA A UN POSTO DI BLOCCO DEI CARABINIERI A MURATELLO DI NAVE (BRESCIA). SECONDO BOSSI, VI SONO ELEMENTI SUFFICIENTI (VOCI E TESTIMONIANZE RACCOLTE DALLA STESSA ''LEGA LOMBARDA'') A SUFFRAGARE L'IPOTESI CHE CLAUDIO GHIDINI SIA STATO UCCISO DA UN CARABINIERE A CONCLUSIONE DI UNA VIOLENTA LITE IN CUI IL RAGAZZO AVREBBE DATO DEL ''TERRONE'' AL MILITARE. BOSSI HA INOLTRE PREANNUNCIATO CHE, QUALORA QUESTE IPOTESI VENISSERO CONFERMATE DALL'INCHIESTA GIUDIZIARIA, LUI E ALTRI QUATTRO PARLAMENTARI LOMBARDI, DI CUI NON HA FATTO IL NOME, SAREBBERO PRONTI A COSTITUIRSI PARTE CIVILE NEL PROCESSO PER L'UCCISIONE DI GHIDINI.

IL PADRE DEL RAGAZZO, EUGENIO GHIDINI, DI 52 ANNI, HA SMENTITO ENERGICAMENTE QUESTA IPOTESI. ''QUI SI STA STRUMENTALIZZANDO A FINI POLITICI LA MORTE DI MIO FIGLIO'', HA DETTO EGIDIO GHIDINI.- SONO ASSOLUTAMENTE CONTRARIO ALL'INIZIATIVA DEL SEN. BOSSI. CONOSCEVO MIO FIGLIO PIU' DI CHIUNQUE ALTRO: ESCLUDO NELLA MANIERA PIU' CATEGORICA CHE POSSA AVER INSULTATO IL CARABINIERE CHE LO AVEVA FERMATO, PRONUNCIANDO FRASI RAZZISTE. NOI CERCHIAMO CHIAREZZA E GIUSTIZIA PER LA MORTE DI CLAUDIO, NON VENDETTA E TANTOMENO STRUMENTALIZZAZIONI''.

(SEGUE)

16-LUG-89 20:17

 

 GIOVANE UCCISO DA CC: INTERROGAZIONE ''LEGA LOMBARDA'' (2)

(ANSA) - BRESCIA, 16 LUG - PER IL FATTO E' INQUISITO IL CARABINIERE SALVATORE RUFFILLI, DI 22 ANNI, ABRUZZESE, CHE HA RICEVUTO COMUNICAZIONE GIUDIZIARIA PER OMICIDIO COLPOSO. RUFFILLI E DUE SUOI GIOVANI COLLEGHI FERMARONO DI NOTTE A UN POSTO DI BLOCCO CLAUDIO GHIDINI E DUE SUOI AMICI CHE TORNAVANO A CASA DOPO UNA SERATA IN DISCOTECA. DURANTE IL CONTROLLO DEI DOCUMENTI SAREBBE SCOPPIATO UN ALTERCO E, SECONDO LE SUPPOSIZIONI SMENTITE DA EUGENIO GHIDINI, CLAUDIO AVREBBE DETTO AL CARABINIERE: ''TIENI GIU' LE MANI, TERRONE''. DALLA PISTOLA DEL MILITARE PARTI' UNO SPARO, E IL PROIETTILE CENTRO' ALLA FRONTE CLAUDIO GHIDINI, UCCIDENDOLO.

L'INCHIESTA, CONDOTTA DAL SOSTITUTO PROCURATORE DOTT. GUGLIELMO ASCIONE, NON HA PER IL MOMENTO ACCERTATO LE CIRCOSTANZE ESATTE DELLA MORTE DI CLAUDIO GHIDINI. IL PADRE DEL RAGAZZO, CHE QUATTRO ANNI FA PERSE UN ALTRO FIGLIO IN UN INCIDENTE SUL LAVORO, SI E' DISSOCIATO ANCHE DALLE POSIZIONI PRESE A BRESCIA DAL ''COMITATO DI CONTROINFORMAZIONE SULL'OMICIDIO DI CLAUDIO GHIDINI'', CHE HA RACCOLTO FIRME PER CHIEDERE ''L'IMMEDIATO PROCESSO AI RESPONSABILI DELLA MORTE DI CLAUDIO E L'ABOLIZIONE DELLA LEGGE REALE''. IL SEN. BOSSI HA TRA L'ALTRO FATTO UN COLLEGAMENTO TRA LA MORTE DEL MARESCIALLO ACHILLE CATALANI, AGGREDITO E PESTATO A VERONA AL GRIDO DI ''TERRONE'', E QUELLA DI CLAUDIO GHIDINI. ''SE RISULTERA' CHE IL MARESCIALLO E' MORTO PER CAUSE NATURALI E CHE GHIDINI E' STATO UCCISO PER MOTIVI RAZZIALI, ALLORA SIGNIFICA CHE IL CASO DI VERONA E' STATO MONTATO PER COPRIRE QUELLO DI BRESCIA''.(ANSA)

16-LUG-89

 

 ARRESTATO CARABINIERE PER MORTE GIOVANE NEL BRESCIANO

 (ANSA) - BRESCIA, 13 AGO - IL CARABINIERE SALVATORE RUFFILLI, DI 22 ANNI, DI VASTO (CHIETI), E' STATO ARRESTATO OGGI CON L'ACCUSA DI OMICIDIO AGGRAVATO PER LA MORTE DI CLAUDIO GHIDINI, DI 19 ANNI, UN GIOVANE DI VESTONE (BRESCIA) CHE AI PRIMI DI LUGLIO FU UCCISO CON UN COLPO DI PISTOLA ALLA FRONTE SPARATO DAL MILITARE DURANTE IL CONTROLLO DEI DOCUMENTI A UN POSTO DI BLOCCO. IL FATTO AVVENNE DI NOTTE A MURATELLO DI NAVE (BRESCIA), SULLA STATALE DEL CAFFARO, DOVE UN'AUTO CON A BORDO GHIDINI E DUE SUOI AMICI ERA STATA FERMATA DAI CARABINIERI. IL MANDATO DI CATTURA NEI CONFRONTI DEL CARABINIERE SALVATORE RUFFILLI E' STATO FIRMATO DAL GIUDICE ISTRUTTORE DI BRESCIA, GIANPAOLO ZORZI, SU RICHIESTA DEL SOSTITUTO PROCURATORE DELLA REPUBBLICA, GUGLIELMO ASCIONE. IL MILITARE, CHE IN QUESTI GIORNI SI TROVAVA IN LICENZA, E' STATO ARRESTATO AL SUO RIENTRO IN CASERMA A NAVE, DOVE DA ALCUNI ANNI PRESTAVA SERVIZIO. SUBITO DOPO E' STATO ACCOMPAGNATO NEL CARCERE MILITARE DI PESCHIERA DEL GARDA (VERONA). IN MERITO ALLA MORTE DI CLAUDIO GHIDINI, ALCUNE SETTIMANE FA LA LEGA LOMBARDA, TRAMITE IL SENATORE UMBERTO BOSSI, AVEVA PRESENTATO UN'INTERROGAZIONE PARLAMENTARE. SECONDO IL SEN. BOSSI, INFATTI, ESISTEVANO ELEMENTI SUFFICIENTI PER SUFFRAGARE L'IPOTESI CHE IL CARABINIERE AVEVA SPARATO A CONCLUSIONE DI UNA LITE IN CUI IL RAGAZZO AVREBBE DATO DEL ''TERRONE'' AL MILITARE. I FAMILIARI DI CLAUDIO GHIDINI, CHE SI SONO COSTITUITI PARTE CIVILE, HANNO DIFFIDATO I RAPPRESENTATI DELLA LEGA LOMBARDA ''ASTRUMENTALIZZARE PER FINI POLITICI LA MORTE DEL NOSTRO CLAUDIO. ESCLUDO NEL MODO PIU' CATEGORICO CHE MIO FIGLIO - AVEVA DICHIARATO IL PADRE, EGIDIO GHIDINI - POSSA AVERE INSULTATO IL CARABINIERE CON FRASI RAZZISTE''. I FAMILIARI DELLA VITTIMA AVEVANO ANCHE DIFFIDATO OGNI INZIATIVA DEL ''COMITATO DI CONTROINFORMAZIONE'' CHE AVEVA RACCOLTO FIRME PER ''L'ABOLIZIONE DELLA LEGGE REALE E L'IMMEDIATO PROCESSO AL RESPONSABILE DELL'OMICIDIO DI CLAUDIO GHIDINI''.

(ANSA) 13-AGO-89

 

" />

 

50.700.044
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
ATTACCO TERRORISTICO A Barcellona: 'Cadena Ser', almeno 13 morti in attentato

STORIA DELLA LEGA NEGLI ANNALI ANSA
L'INTERROGAZIONE PARLAMENTARE DI BOSSI CHE RISOLSE IL CASO.

GIOVANE UCCISO DA CC: INTERROGAZIONE ''LEGA LOMBARDA''

   (ANSA) - BRESCIA, 16 LUG - IL SEN. UMBERTO BOSSI, PRESIDENTE DELLA ''LEGA LOMBARDA'', HA RESO NOTO DI AVER PRESENTATO UN'INTERROGAZIONE PARLAMENTARE IN MERITO ALLA MORTE DI CLAUDIO GHIDINI, DI 19 ANNI, IL GIOVANE DI VESTONE (BRESCIA) UCCISO DUE SETTIMANE FA A UN POSTO DI BLOCCO DEI CARABINIERI A MURATELLO DI NAVE (BRESCIA). SECONDO BOSSI, VI SONO ELEMENTI SUFFICIENTI (VOCI E TESTIMONIANZE RACCOLTE DALLA STESSA ''LEGA LOMBARDA'') A SUFFRAGARE L'IPOTESI CHE CLAUDIO GHIDINI SIA STATO UCCISO DA UN CARABINIERE A CONCLUSIONE DI UNA VIOLENTA LITE IN CUI IL RAGAZZO AVREBBE DATO DEL ''TERRONE'' AL MILITARE. BOSSI HA INOLTRE PREANNUNCIATO CHE, QUALORA QUESTE IPOTESI VENISSERO CONFERMATE DALL'INCHIESTA GIUDIZIARIA, LUI E ALTRI QUATTRO PARLAMENTARI LOMBARDI, DI CUI NON HA FATTO IL NOME, SAREBBERO PRONTI A COSTITUIRSI PARTE CIVILE NEL PROCESSO PER L'UCCISIONE DI GHIDINI.

IL PADRE DEL RAGAZZO, EUGENIO GHIDINI, DI 52 ANNI, HA SMENTITO ENERGICAMENTE QUESTA IPOTESI. ''QUI SI STA STRUMENTALIZZANDO A FINI POLITICI LA MORTE DI MIO FIGLIO'', HA DETTO EGIDIO GHIDINI.- SONO ASSOLUTAMENTE CONTRARIO ALL'INIZIATIVA DEL SEN. BOSSI. CONOSCEVO MIO FIGLIO PIU' DI CHIUNQUE ALTRO: ESCLUDO NELLA MANIERA PIU' CATEGORICA CHE POSSA AVER INSULTATO IL CARABINIERE CHE LO AVEVA FERMATO, PRONUNCIANDO FRASI RAZZISTE. NOI CERCHIAMO CHIAREZZA E GIUSTIZIA PER LA MORTE DI CLAUDIO, NON VENDETTA E TANTOMENO STRUMENTALIZZAZIONI''.

(SEGUE)

16-LUG-89 20:17

 

 GIOVANE UCCISO DA CC: INTERROGAZIONE ''LEGA LOMBARDA'' (2)

(ANSA) - BRESCIA, 16 LUG - PER IL FATTO E' INQUISITO IL CARABINIERE SALVATORE RUFFILLI, DI 22 ANNI, ABRUZZESE, CHE HA RICEVUTO COMUNICAZIONE GIUDIZIARIA PER OMICIDIO COLPOSO. RUFFILLI E DUE SUOI GIOVANI COLLEGHI FERMARONO DI NOTTE A UN POSTO DI BLOCCO CLAUDIO GHIDINI E DUE SUOI AMICI CHE TORNAVANO A CASA DOPO UNA SERATA IN DISCOTECA. DURANTE IL CONTROLLO DEI DOCUMENTI SAREBBE SCOPPIATO UN ALTERCO E, SECONDO LE SUPPOSIZIONI SMENTITE DA EUGENIO GHIDINI, CLAUDIO AVREBBE DETTO AL CARABINIERE: ''TIENI GIU' LE MANI, TERRONE''. DALLA PISTOLA DEL MILITARE PARTI' UNO SPARO, E IL PROIETTILE CENTRO' ALLA FRONTE CLAUDIO GHIDINI, UCCIDENDOLO.

L'INCHIESTA, CONDOTTA DAL SOSTITUTO PROCURATORE DOTT. GUGLIELMO ASCIONE, NON HA PER IL MOMENTO ACCERTATO LE CIRCOSTANZE ESATTE DELLA MORTE DI CLAUDIO GHIDINI. IL PADRE DEL RAGAZZO, CHE QUATTRO ANNI FA PERSE UN ALTRO FIGLIO IN UN INCIDENTE SUL LAVORO, SI E' DISSOCIATO ANCHE DALLE POSIZIONI PRESE A BRESCIA DAL ''COMITATO DI CONTROINFORMAZIONE SULL'OMICIDIO DI CLAUDIO GHIDINI'', CHE HA RACCOLTO FIRME PER CHIEDERE ''L'IMMEDIATO PROCESSO AI RESPONSABILI DELLA MORTE DI CLAUDIO E L'ABOLIZIONE DELLA LEGGE REALE''. IL SEN. BOSSI HA TRA L'ALTRO FATTO UN COLLEGAMENTO TRA LA MORTE DEL MARESCIALLO ACHILLE CATALANI, AGGREDITO E PESTATO A VERONA AL GRIDO DI ''TERRONE'', E QUELLA DI CLAUDIO GHIDINI. ''SE RISULTERA' CHE IL MARESCIALLO E' MORTO PER CAUSE NATURALI E CHE GHIDINI E' STATO UCCISO PER MOTIVI RAZZIALI, ALLORA SIGNIFICA CHE IL CASO DI VERONA E' STATO MONTATO PER COPRIRE QUELLO DI BRESCIA''.(ANSA)

16-LUG-89

 

 ARRESTATO CARABINIERE PER MORTE GIOVANE NEL BRESCIANO

 (ANSA) - BRESCIA, 13 AGO - IL CARABINIERE SALVATORE RUFFILLI, DI 22 ANNI, DI VASTO (CHIETI), E' STATO ARRESTATO OGGI CON L'ACCUSA DI OMICIDIO AGGRAVATO PER LA MORTE DI CLAUDIO GHIDINI, DI 19 ANNI, UN GIOVANE DI VESTONE (BRESCIA) CHE AI PRIMI DI LUGLIO FU UCCISO CON UN COLPO DI PISTOLA ALLA FRONTE SPARATO DAL MILITARE DURANTE IL CONTROLLO DEI DOCUMENTI A UN POSTO DI BLOCCO. IL FATTO AVVENNE DI NOTTE A MURATELLO DI NAVE (BRESCIA), SULLA STATALE DEL CAFFARO, DOVE UN'AUTO CON A BORDO GHIDINI E DUE SUOI AMICI ERA STATA FERMATA DAI CARABINIERI. IL MANDATO DI CATTURA NEI CONFRONTI DEL CARABINIERE SALVATORE RUFFILLI E' STATO FIRMATO DAL GIUDICE ISTRUTTORE DI BRESCIA, GIANPAOLO ZORZI, SU RICHIESTA DEL SOSTITUTO PROCURATORE DELLA REPUBBLICA, GUGLIELMO ASCIONE. IL MILITARE, CHE IN QUESTI GIORNI SI TROVAVA IN LICENZA, E' STATO ARRESTATO AL SUO RIENTRO IN CASERMA A NAVE, DOVE DA ALCUNI ANNI PRESTAVA SERVIZIO. SUBITO DOPO E' STATO ACCOMPAGNATO NEL CARCERE MILITARE DI PESCHIERA DEL GARDA (VERONA). IN MERITO ALLA MORTE DI CLAUDIO GHIDINI, ALCUNE SETTIMANE FA LA LEGA LOMBARDA, TRAMITE IL SENATORE UMBERTO BOSSI, AVEVA PRESENTATO UN'INTERROGAZIONE PARLAMENTARE. SECONDO IL SEN. BOSSI, INFATTI, ESISTEVANO ELEMENTI SUFFICIENTI PER SUFFRAGARE L'IPOTESI CHE IL CARABINIERE AVEVA SPARATO A CONCLUSIONE DI UNA LITE IN CUI IL RAGAZZO AVREBBE DATO DEL ''TERRONE'' AL MILITARE. I FAMILIARI DI CLAUDIO GHIDINI, CHE SI SONO COSTITUITI PARTE CIVILE, HANNO DIFFIDATO I RAPPRESENTATI DELLA LEGA LOMBARDA ''ASTRUMENTALIZZARE PER FINI POLITICI LA MORTE DEL NOSTRO CLAUDIO. ESCLUDO NEL MODO PIU' CATEGORICO CHE MIO FIGLIO - AVEVA DICHIARATO IL PADRE, EGIDIO GHIDINI - POSSA AVERE INSULTATO IL CARABINIERE CON FRASI RAZZISTE''. I FAMILIARI DELLA VITTIMA AVEVANO ANCHE DIFFIDATO OGNI INZIATIVA DEL ''COMITATO DI CONTROINFORMAZIONE'' CHE AVEVA RACCOLTO FIRME PER ''L'ABOLIZIONE DELLA LEGGE REALE E L'IMMEDIATO PROCESSO AL RESPONSABILE DELL'OMICIDIO DI CLAUDIO GHIDINI''.

(ANSA) 13-AGO-89

 


 

 
LEGA NELL'ANSA

LA PRIMA VITTORIA, LA PRIMA

(ANSA) - VARESE, 16 GIU - UMBERTO BOSSI, 46 ANNI, VARESINO, EX RICERCATORE ALL' UNIVERSITA' DI PAVIA, E'  IL
Continua

IL PRIMO CONGRESSO DELLA LEGA

LEGA LOMBARDA: PRIMO CONGRESSO ORDINARIO IN DICEMBRE    (ANSA) - MILANO, 18 OTT - LA LEGA LOMBARDA TERRA'
Continua

L'INTERROGAZIONE PARLAMENTARE

GIOVANE UCCISO DA CC: INTERROGAZIONE ''LEGA LOMBARDA''    (ANSA) - BRESCIA, 16 LUG - IL SEN. UMBERTO BOSSI,
Continua

IL PRIMO CONGRESSO

(ANSA) - MILANO, 18 OTT - LA LEGA LOMBARDA TERRA' IN DICEMBRE, IL SUO PRIMO CONGRESSO ORDINARIO. LO HA
Continua

PRIMO INTERVENTO AL SENATO DI

ANSA - ROMA. INTERVENENDO IN AULA AL DIBATTITO SL SENATO, PER IL SEN.BOSSI, DELLA LEGA LOMBARDA ''IL FENOMENO
Continua

LA MASSONERIA ATTACCA LA LEGA

  (ANSA) - ROMA, 28 LUG - LA ''LEGA LOMBARDA'' RAPPRESENTA UN ATTENTATO ALLA COSTITUZIONE, VIOLA I DIRITTI DELL'
Continua

LOTTA PER L'INDIPENDENZA /

  (ANSA) - MILANO, 13 MAR - IL SEN.UMBERTO BOSSI, SEGRETARIO NAZIONALE DELLA LEGA LOMBARDA-LEGA NORD, HA
Continua

LOTTA ALL'IMMIGRAZIONE

(ANSA) - MILANO, 10 MAR - LA VERA BATTAGLIA SARA' TRA QUALCHE MESE QUANDO TUTTO SARA' PRONTO PER LA RACCOLTA DI
Continua

LOTTA ALL'IMMIGRAZIONE

(ANSA) - MILANO, 24 FEB - LA LEGA LOMBARDA CONTINUERA' IN SENATO LA SUA OPPOSIZIONE AL DECRETO LEGGE SUGLI
Continua

CARBURANTI A PREZZI SCONTATI

  (ANSA) - MILANO, 11 GEN - IL SEGRETARIO DELLA LEGA LOMBARDA, SEN. UMBERTO BOSSI, HA DEPOSITATO OGGI IN SENATO
Continua

SPRECOPOLI MERIDIONALE / LEGA

(ANSA) - MILANO, 10 GEN - LA LEGA LOMBARDA HA RESO NOTO OGGI DI AVERE PRESENTATO, ATTRAVERSO IL SEN. UMBERTO
Continua

PRIMO CONGRESSO /BOSSI ELETTO

(ANSA) - SEGRATE (MILANO), 10 DIC - TRA LE GRIDA DI "BOSSI BOSSI (ESCL.) E LEGA, LEGA (ESCL.)" SI E' CONCLUSO
Continua

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!