73.569.024
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DIVERSI ALIMENTARI VENGONO RITIRATI PERCHE' TOSSICI E NOCIVI. MA I SUPERMARKET (CHE LI VENDEVANO) AVVISANO I CLIENTI?

sabato 6 luglio 2013

Milano - Pochi giorni fa abbiamo contattato le più importanti catene di supermercati italiani (Esselunga, Auchan, Carrefour, Conad, Coop, Lidl, Pam, NaturaSì…) invitandole a collaborare per la realizzazione, all’interno del sito, di una pagina destinata a raccogliere le schede dei prodotti in fase di richiamo o di ritiro dagli scaffali.

I motivi per cui un alimento non può più essere venduto sono diversi e il più delle volte il ritiro non riguarda aspetti sanitari che possono nuocere alla salute dei consumatori. Spesso si tratta di difetti della confezione o di altri motivi per cui il prodotto non è adatto alla vendita al dettaglio (etichette scorrette, imprecisioni di packaging…). Il problema non è marginale visto che ogni catena ritira all’anno almeno 2-300 prodotti dagli scaffali e  in decine di casi  il problema coinvolge la salute dei consumatori.

La nostra richiesta di collaborazione è del tutto legittima visto che informare i consumatori è un dovere delle imprese e delle catene distributrici previsto dall’art. 19 del reg. 178/2002 che così recita: “Se un operatore del settore alimentare ritiene o ha motivo di ritenere che un alimento da lui importato, prodotto, trasformato, lavorato o distribuito non sia conforme ai requisiti di sicurezza degli alimenti, e l’alimento non si trova più sotto il controllo immediato di tale operatore del settore alimentare, esso deve avviare immediatamente procedure per ritirarlo e informarne le autorità competenti.”

C’è di più, se il prodotto è gia stato acquistato dai consumatori, l’operatore deve informare gli acquirenti in maniera efficace e accurata, specificando i motivi del ritiro e, se necessario, richiamare i prodotti già venduti per tutelare la salute. Avvisare i consumatori è complicato ma oggi basterebbe pubblicare on line gli avvisi dei prodotti ritirati o richiamati per rendere accessibili le informazioni a un vasto numero di cittadini e alle persone che non tornano nello stesso punto vendita dove, eventualmente, viene affisso un cartello.

Diciamo che dovrebbe essere obbligatorio appendere dei manifesti all’interno del punto vendita per avvisare i clienti che un prodotto è stato ritirato e non va consumato. Tutto ciò avviene raramente. Ci piacerebbe sapere quali insegne e in quali punti vendita sono stati appesi i manifesti che invitano a non consumare frutti di bosco surgelati contaminati dal virus dell’epatite A. Quali supermercati abitualmente utilizzano questi mezzi, chiari e ben visibili, per informare i clienti?

Abbiamo già ricevuto delle risposte dalla grande distribuzione, alcuni si sono detti interessati, altri hanno riferito che ci stanno pensando, altri ancora hanno assicurato che le loro procedure prevedono la valutazione di specifiche modalità di avviso al consumatore senza però precisare quali e in che termini siano avviate. Ci sono catene di supermercati che all’estero avvisano i consumatori mentre in Italia, le stesse, non lo fanno.

Questa settimana il Ministero della salute ha segnalato al Sistema di allerta europeo che in Italia sono stati ritirati dal mercato una decina di prodotti tra cui: un lotto di pesce spinarolo contaminato da policlorobifenili, pasta cinese con elevato contenuto di alluminio, arance egiziane con troppi insetticidi… C’è anche una nuova allerta per il virus dell’epatite A presente in altre confezioni di frutti di bosco: qualcuno ha trovato dei cartelli al supermercato? Invitiamo i lettori a collaborare con noi in attesa delle risposte.

Nota.

Questo articolo è stato scritto da Roberto La Pira per Il Fatto Alimentare. Chi desiderasse collaborare a questa indagine, vada sul sito www.ilfattoalimentare.it e risponda al collega La Pira. (che sta facendo a nostro giudizio un ottimo lavoro di denuncia e di indagine sugli alimenti tossici venduti in italia)

Redazione Milano e max parisi

 

 

 


DIVERSI ALIMENTARI VENGONO RITIRATI PERCHE' TOSSICI E NOCIVI. MA I SUPERMARKET (CHE LI VENDEVANO) AVVISANO I CLIENTI?




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'AGENZIA DELLE ENTRATE DENUNCIATA: E' FALSO CHE LO STATO RIPAGA CON LE TASSE I CITTADINI IN SERVIZI! (VEDI 4MLD A MPS)

L'AGENZIA DELLE ENTRATE DENUNCIATA: E' FALSO CHE LO STATO RIPAGA CON LE TASSE I CITTADINI IN
Continua

 
EVENTI DEL TERRITORIO / MAGDI ALLAM A ODERZO HA PARLATO DI TERRORISMO ISLAMICO

EVENTI DEL TERRITORIO / MAGDI ALLAM A ODERZO HA PARLATO DI TERRORISMO ISLAMICO


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »