43.260.954
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
++++++ La Commissione Ue ha inviato all'Italia la lettera con la richiesta di aggiustamento dei conti ++++++

ISTAT: FINALMENTE L'ITALIA PRIMEGGIA IN QUALCOSA, IN EUROPA. SI', IL PESO DELLE TASSE SU CITTADINI E IMPRESE

venerdì 5 luglio 2013

ROMA - L'Italia scala la classifica dei ''tassatori'' in Europa. Con la pressione fiscale, passata dal 42,6 del 2011 al 44% del 2012 scavalca la Finlandia e si piazza al quarto posto per il peso del fisco tra i 17 paesi dell'euro (era al quinto nel 2011) e al sesto posto tra i 27 nell'Ue (dal settimo posto del 2011). E' quanto risulta dai dati Bankitalia. 

Fisco piu' pesante rispetto all'Italia solo in Belgio (pressione fiscale al 47,1% sul prodotto interno lordo), Francia (46,9%) e Austria (44,2%), nei Paesi dell'area Euro. Guardando piu' complessivamente al raffronto con i Paesi dell'Unione europea, piu' marcata del 44% italiano e' la pressione fiscale nei Paesi in cui tradizionalmente si pagano molte tasse (ma dove anche piu' ampio e' il welfare): Danimarca (49,3%) e Svezia (44,6%).

In Italia sale la pressione fiscale ma sale anche la spesa. Nel 2012 - risulta sempre dai dati diffusi dalla Banca d'Italia - e' passata al 50,7% del Pil dal 50,0% del 2011. Nei Paesi europei la spesa ha un'incidenza maggiore sul Pil in Danimarca (59,5%), Francia (56,6%), in Finlandia (55,6%), in Belgio e in Grecia (entrambi i Paesi sono al 54,7% del Pil), Svezia (51,8%), in Austria (51,2%).

Sulla spesa italiana pesa per una quota importante il debito pubblico. L'incidenza della spesa sul Pil al netto degli interessi e' infatti nel 2012 al 45,2% (in aumento comunque rispetto al 45,0% del 2011). E infatti il peso del debito in Italia il piu' gravoso d'Europa, fatta eccezione per la Grecia. (Ansa)


ISTAT: FINALMENTE L'ITALIA PRIMEGGIA IN QUALCOSA, IN EUROPA. SI', IL PESO DELLE TASSE SU CITTADINI E IMPRESE




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANCHE L'OCSE CREDE DI POTER DETTARE LEGGE IN ITALIA: TENETEVI L'IMU, DICE.

ANCHE L'OCSE CREDE DI POTER DETTARE LEGGE IN ITALIA: TENETEVI L'IMU, DICE.

 
MILANO E' DIVENTATA LA CAPITALE D'ITALIA PER I FALLIMENTI DI SOCIETA' E IMPRESE. LA LOMBARDIA  LA PRIMA REGIONE

MILANO E' DIVENTATA LA CAPITALE D'ITALIA PER I FALLIMENTI DI SOCIETA' E IMPRESE. LA LOMBARDIA LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua

RUSSIA PRONTA A COOPERARE CON USA, UE E NATO CON RISPETTO RECIPROCO

17 gennaio - MOSCA - La Russia e' pronta a cooperazione con gli Stati Uniti, l'Unione
Continua

SCANDALO MOTORI DIESEL SI ALLARGA ANCHE ALLA RENAULT

16 gennaio - PARIGI - Lo scandalo dei motori diesel ''truccati'' si allarga. Oltre a,
Continua

ISTAT: E' UFFICIALE, 2016 L'ANNO DELLA DEFLAZIONE IN ITALIA (DAL

16 gennaio - Italia in deflazione nel 2016. In media d'anno, i prezzi al consumo
Continua

BORIS JOHNSON: ''BREXIT, TRUMP PER UN ACCORDO RAPIDO CON IL REGNO

16 gennaio - BRUXELLES - ''Una gran bella notizia'': così il ministro degli Esteri
Continua

SETTE CLANDESTINI INDIVIDUATI AD ASTI SU UN TRENO PROVENIENTE DALLA

16 gennaio - ASTI - Sette uomini, cinque algerini e due marocchini, sono stati
Continua
Precedenti »