74.175.279
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL RACCONTO DI UN IMPRENDITORE ITALIANO TRASFERITOSI IN CILE E CHE ''PER SBAGLIO'' HA TROVATO UN CLIENTE ANCHE IN ITALIA.

giovedì 4 luglio 2013

Sono anni che non lavoro più in Italia, se non occasionalmente: decisi di lasciare il Bel Paese sin dal 2005, nauseato dalla mia personale e paradossale vicenda imprenditoriale legata all’internet company che fondai nel lontano 1995.

Non ho nessun conto corrente bancario in Italia, a prescindere dalla mia personale considerazione del sistema bancario italiano, semplicemente perché non mi serve. Mercoledì scorso sono ritorno dal Cile, dove sto lavorando al più eccitante progetto della mia vita, Exosphere, per un breve periodo di permanenza quaggiù in Italia.

Per un lavoro occasionale di consulenza svolto l’anno scorso un mio cliente mi ha riconosciuto un compenso di circa 6 mila €. Bene! direte voi, sono contento per te! Ma è proprio ora che entriamo nel teatro dell’assurdo che è diventato questo Paese! Il mio cliente mi dice che la legge gli permette di pagarmi solo con un assegno oppure un bonifico bancario, di contante neanche a parlarne! Si supera il fatidico limite di 1.000€ !

Ma io non ho un conto corrente bancario qua in Italia e a causa di una recente legge contro il riciclaggio l’assegno potrei solo versarlo in un mio conto corrente bancario italiano. Ma io vorrei spendere un po’ di questi soldini nel mio Bel Paese, offrire una cena ai miei amici, comprarmi qualche capo d’abbigliamento trendy made in Italy…insomma, per farla breve, non posso incassare i miei soldi nel mio Paese, devo inviarli per forza in Cile…

Ieri pomeriggio incontro in un bar in spiaggia un mio caro amico che non vedevo da tempo, uno degli imprenditori più in gamba nel settore delle costruzioni, è seduto, rilassato al sole, sorseggia un caffè: “Che altro puoi fare amico mio…” mi dice. “Ho tre cantieri aperti, tutti fermi, devo controllare solo due operai per il controllo delle attrezzature, tutta qua il mio lavoro oggi! Bè sicuramente meno impegnativo di quando ne dirigevo un centinaio di operai… Il mercato è semplicemente fermo, paralizzato. Nessuno osa comprarsi una casa, se solo qualcuno si azzarda sarebbe immediatamente perseguito dall’agenzia delle entrate, dalla finanza e magari anche dall’esercito!” mi dice con un sorriso quasi di sberleffo.

“D’altronde i pochi fortunati che hanno qualcosa sarebbero solo pazzi anche solo a pensare d’investire in qualsiasi cosa in questo Paese! Meglio stare fermi e non muoversi! Ecco, i miei pomeriggi li passo seduto qua in spiaggia, pensando… E ti posso assicurare che nessun vero imprenditore rischierà mai più un euro in questa disgraziata città…”.

In Cile quando parlo con amici che investono in tutto il mondo mi sento dire che solo un investitore straniero completamente pazzo potrebbe investire in Italia…Nessuno più creerà lavoro in questo Paese. La politica, le banche, la magistratura, in una sola parola lo Stato, hanno semplicemente distrutto questo Bel Paese! Non riesco a non sentire un forte senso di nausea andando in giro nel vedere la rassegnazione della gente e la decadenza di questo Paese. Continuando cosi, presto distruggeranno anche fin l’ultimo ricordo del Bel Paese e della Dolce Vita!

Solo bruciando tutti questi apparati centrali e parassitari, magari lasciando il governo minimo del territorio a organizzazioni autonome locali, si può fermare questo scempio …ma la vedo difficile, anzi, impossibile, sigh.. questo Paese non si cambia, pensa a te stesso e ai tuoi cari.

Antonio Manno, imprenditore italiano che ha trasferito il Cile la sua impresa.

Fonte: Economia e Libertà. 

 

 

 


IL RACCONTO DI UN IMPRENDITORE ITALIANO TRASFERITOSI IN CILE E CHE ''PER SBAGLIO'' HA TROVATO UN CLIENTE ANCHE IN ITALIA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ZANONATO (PER IL GOVERNO): NON SO SE PAGHEREMO I DEBITI DELLO STATO QUEST'ANNO... E POI S'ALLARGA SULLE PROVINCE.

ZANONATO (PER IL GOVERNO): NON SO SE PAGHEREMO I DEBITI DELLO STATO QUEST'ANNO... E POI S'ALLARGA
Continua

 
GLI STUDI DI SETTORE DEL FISCO DARANNO IL COLPO DI GRAZIA: FATTI PER ''PUNIRE'' L'IMPRENDITORE, INVECE PUNIRANNO LO STATO

GLI STUDI DI SETTORE DEL FISCO DARANNO IL COLPO DI GRAZIA: FATTI PER ''PUNIRE'' L'IMPRENDITORE,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA RUSSIA PREPARA UN PIANO PER RIDURRE DANNI DA BLOCCO FORNITURE

18 febbraio - MOSCA - La Russia sta preparando un piano d'azione per ridurre al minimo
Continua

ANCHE CHANEL CANCELLA LE SFILATE DEL PROSSIMO 21 MAGGIO A PECHINO

18 febbraio - Il CORONAVIRUS non risparmia l'industria della moda. Oltre a Prada, che
Continua

CORONAVIRUS: PRADA RINVIA A DATA DA DESTINARSI LE SFILATE IN

18 febbraio - Anche Prada, dopo la rinuncia di Chanel Metiers d'Art a sfilare a
Continua

GRANDI DIFFICOLTA' PER LE IMPRESE STRANIERE IN CINA: IMPIANTI FERMI

18 febbraio - PECHINO - Le imprese straniere stanno avendo grandi difficolta' nel far
Continua

STUDIO USA: 5.000.000 DI AZIENDE A RISCHIO NEL MONDO PER COLPA DEL

18 febbraio - Il coronavirus potrebbe avere un impatto sull'economia globale e
Continua

SALONE INTERNAZIONALE DELL'AUTO DI PECHINO RINVIATO A DATA DA

18 febbraio - PECHINO - Anche il Beijing auto show, il piu' grande evento dell'anno
Continua

INDICE ZEW PRECIPITA: LA GERMANIA VEDE NERISSIMO, CROLLO GLOBALE

18 febbraio - Brusco calo a febbraio dell'indice Zew, che è l'indice di fiducia delle
Continua

MEGA BOOM DELL'OCCUPAZIONE IN GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT

18 febbraio - LONDRA - L'economia britannica ha creato posti di lavoro a un ritmo
Continua

542 MALATI DI CORONAVIRUS SULLA NAVE DA CROCIERA DIAMOND PRINCESS

18 febbraio - Altre 88 persone a bordo della nave da crociera Diamond Princess,
Continua

BENETTON PROVANO A VENDERE AUTOSTRADE PER L'ITALIA (CAUSE

17 febbraio - ''Fonti ben informate e vicine al dossier confermano che la famiglia
Continua

SECONDO IL PD, LA MAGGIORANZA VA ''STABILIZZATA'' ALLARGANDOLA

17 febbraio - ''Il ragionamento di Bettini, alias Zingaretti, secondo cui la
Continua

CINA: GOVERNO DECIDE CHE TUTTI I PEDAGGI NELL'INTERA RETE VIARIA

17 febbraio - PECHINO - Il governo cinese deve essersi reso conto che l'epidemia di
Continua

UN ITALIANO MALATO TRA I PASSEGGERI EVACUATI DALLA DIAMOND PRINCESS

17 febbraio - Un italiano che si trovava a bordo della Diamond Princess, la nave
Continua

EPIDEMIA CORONAVIRUS DILAGA SULLA NAVE DIAMOND PRINCESS: 454 MALATI

17 febbraio - TOKYO - I test hanno accertato altri 99 contagiati sulla nave da
Continua

SALVINI: VOGLIONO CANCELLARE I DECRETI SICUREZZA. PAZZESCO.

17 febbraio - ''Pazzesco. Con tutti i problemi che ci sono in Italia qual e' la loro
Continua

BMW CHIUDE TRE FABBRICHE IN CINA PER COLPA DEL CORONAVIRUS

30 gennaio - Bmw sta chiudendo tre delle sue fabbriche nella città cinese di
Continua

GERMANIA: IMPENNATA CLAMOROSA DELLA DISOCCUPAZIONE: +200.000 A

30 gennaio - Il numero di disoccupati in Germania è aumentato di quasi 200.000 a
Continua

ANCHE EGYPT AIR BLOCCA TUTTI I VOLI DA E PER LA CINA DAL 1°

30 gennaio - IL CAIRO - La compagnia di bandiera egiziana EGYPT Air ha annunciato la
Continua

ANCHE AIR FRANCE FERMA I VOLI DA E PER LA CINA

30 gennaio - PARIGI - Dopo British Airways e Lufthansa, anche la compagnia di
Continua

AGGIORNAMENTO DALLA CINA: 7.711 MALATI CORONAVIRUS, 170 MORTI 1.370

30 gennaio - I contagi da coronavirus sono 7.711 e si registrano 1.370 casi in
Continua
Precedenti »