46.298.699
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA TROIKA NAZISTA PRETENDE 25.000 LICENZIAMENTI IN GRECIA (PIU' ALTRI 4.000 SUBITO) ALTRIMENTI NIENTE AIUTI.

martedì 2 luglio 2013

ATENE  - Sono riprese ieri sera, in mezzo a molte difficolta', le trattative del governo greco con la troika (Fmi, Ue e Bce) i cui rappresentanti sono tornati ad Atene per riprendere i controlli sull'attuazione del programma per il risanamento dell'economia.

Secondo le prime indiscrezioni, i negoziati non si concluderanno, come si sperava da parte ellenica, entro lunedi' 8 luglio, giorno della riunione dell'Eurogruppo che dovrebbe dare il via libera all'assegnazione della tranche di aiuti da 8,1 miliardi di euro.

Il ministro delle Finanze Yannis Stournaras, nel suo primo incontro con i rappresentanti dei creditori internazionali, ha illustrato le proposte del suo dicastero riguardo le tasse sugli immobili che dovranno essere pagate in cinque rate e non in quattro come chiedevano inizialmente i tre funzionari della troika, mentre resta ancora da decidere il sistema di pagamento, ovvero se saranno ancora pagate tramite la bolletta dell'elettricita' oppure no.

L'incontro di Stournaras con i funzionari della troika e' stato aggiornato ad oggi nel tentativo di raggiungere un accordo sulle questioni ancora in sospeso. Lo spinoso problema dei licenziamenti nel settore pubblico e' stato invece affrontato ieri sera in una riunione dei rappresentanti della troika con il ministro della Riforma Amministrativa Kyriakos Mitsotakis, durante la quale si e' parlato dei primi licenziamenti che riguardano 4.000 dipendenti pubblici e la messa in mobilita' (che precede di fatto il licenziamento) di altri 25.500 statali entro la fine del 2013.

Secondo informazioni di stampa, il ministro ha spiegato ai suoi interlocutori che dei 4.000 dipendenti da licenziare entro la fine dell'anno i primi 2.656 verranno dalla chiusura della televisione pubblica Ert e di conseguenza ne restano ancora da licenziare 1.400, mentre per quanto riguarda gli altri 25.500, Mitsotakis chiedera' un proroga sino alla fine di settembre per almeno una meta' di essi. 


LA TROIKA NAZISTA PRETENDE 25.000 LICENZIAMENTI IN GRECIA (PIU' ALTRI 4.000 SUBITO)  ALTRIMENTI NIENTE AIUTI.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA GRANDE FUGA DEGLI ITALIANI DAI TITOLI DI STATO ITALIANI: -50% IN 12 MESI. (LA GENTE NON E' SCEMA:  MEGLIO I CONTANTI)

LA GRANDE FUGA DEGLI ITALIANI DAI TITOLI DI STATO ITALIANI: -50% IN 12 MESI. (LA GENTE NON E'
Continua

 
ALLA LEGA NORD PER LA DIPENDENZA (DA BERLUSCONI) VA BENE CHE IL GEOMETRA DI SILVIO DIVENTI CAPO DELL'EDILIZIA. CHE DIRE?

ALLA LEGA NORD PER LA DIPENDENZA (DA BERLUSCONI) VA BENE CHE IL GEOMETRA DI SILVIO DIVENTI CAPO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!