46.502.755
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BRUNETTA SPIEGA COME FARE A SALVARE IL SALVABILE (PURTROPPO LO DOVRA' CAPIRE FASSINA. PIU' FACILE SPIEGARLO A DI PIETRO)

domenica 30 giugno 2013

Roma - "Incalzo un governo nel quale ci sono tanti ministri del Pdl? Ma nessuno all'Economia. Io incalzo il governo laddove fa scelte minimaliste e conservatrici". Lo dice Renato Brunetta, capogruppo del Pdl alla Camera, in un'intervista al "Corriere della Sera", aggiunge: "I ministri del Pdl, ciascuno nel proprio campo, stanno facendo scelte rivoluzionarie. In linea con la rivoluzione liberale che fara' la nuova Forza Italia".

Brunetta rileva ancora "non condivido che un governo abbia una scadenza che non sia quella della legislatura. Se il governo riuscira' a salvare l'economia, bene. Se restera' preda di mille minimalismi, allora meglio che vada a casa". Per l'esponente Pdl: "L'economia sta morendo. Basta rinvii, moderatismi, minimalismi. Bisogna avere il coraggio di assumersi la responsabilita' e agire in maniera determinata. Abbiamo una carta da giocare: concentrare nel secondo semestre 2013 i 40 miliardi di pagamenti della pubblica amministrazione alle imprese. E pagarne altri 40 nel 2014. Immetteremmo risorse nel circuito sanguigno dell'economia italiana che potrebbero avere un effetto straordinario su imprese e famiglie. Ma non abbiamo tempo: nel 2015 scatta il 'Fiscal compact' e i nostri margini di manovra si ridurranno".

Secondo Brunetta: "Il governo prevede di liquidare alle imprese 20 miliardi quest'anno e altri il 20, il prossimo. Per questioni contabili, i primi 20 miliardi incidono per 7,7 miliardi su deficit e debito e per 12,3 miliardi solo sul debito. I 20 del 2014 aumenteranno solo il debito pubblico. Concentrare l'erogazione dei 40 miliardi nel 2013 appesantirebbe il debito in pari misura, mentre l'impatto sul deficit resterebbe invariato: allo 0,5%. Anzi andremmo a far aumentare il Pil, migliorando il rapporto con il deficit, che ora e' al 2,9%". Per Brunetta: "Se aspettiamo settembre non riusciremo a pagare entro il 2013 un solo euro in piu'. Saccomanni si fidi: l'operazione che suggerisco si puo' fare subito. E' d'accordo persino l'Europa, lo chieda al ministro degli Affari europei, Enzo Moavero. "I pagamenti liberebbero risorse che le imprese potrebbero usare per investire e assumere, il beneficio si estenderebbe alle famiglie e i consumi ripartirebbero. Non critico Letta sui temi dell'occupazione giovanile ma gli ricordo che il lavoro e' una variabile derivata: se cresce il Pil, cresce l'occupazione. Se sgravi il lavoro dai contributi ma non rilanci il Pil, le imprese non assumeranno. E' una questione anche di aspettative, di tono generale". Brunetta conclude: "Immagini il gettito fiscale di cui il governo potrebbe giovarsi pagando 80 miliardi di fatture: potrebbe incassare 16 miliardi di Iva. Altro che far slittare l'aumento dell'Iva per tre mesi, potremmo cancellarlo del tutto con 4 miliardi, e il resto andrebbe a compensare la caduta di gettito del 2013 dovuto al peggioramento dell'andamento della crescita, pari a 5-6 miliardi". (Agi)


BRUNETTA SPIEGA COME FARE A SALVARE IL SALVABILE (PURTROPPO LO DOVRA' CAPIRE FASSINA. PIU' FACILE SPIEGARLO A DI PIETRO)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RAPINA IN CASA: BANDA RUMENI ENTRA, LEGA E IMBAVAGLIA LA MOGLIE. IL MARITO (81 ANNI) SPARA E NE UCCIDE UNO. BRAVO!

RAPINA IN CASA: BANDA RUMENI ENTRA, LEGA E IMBAVAGLIA LA MOGLIE. IL MARITO (81 ANNI) SPARA E NE
Continua

 
QUELL'ESTREMISTA RIVOLUZIONARIO DI LORENZO BINI SMAGHI... (GIA' AI VERTICI DELLA BCE)  DICE NO AI DIKTAT DELLA UE

QUELL'ESTREMISTA RIVOLUZIONARIO DI LORENZO BINI SMAGHI... (GIA' AI VERTICI DELLA BCE) DICE NO AI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!