48.358.995
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UN QUARTO DEI CITTADINI ITALIANI VUOLE LASCIARE L'ITALIA (1,4% SUBITO) ECCO I RISULTATI DI UN SONDAGGIO GLOBALE GALLUP

martedì 25 giugno 2013

Bruxelles - Circa un quarto degli italiani (24%) intervistati in un sondaggio globale condotto da Gallup nel 2011 e nel 2012 dichiarano di essere interessati all'ipotesi di emigrare dall'Italia. Erano invece il 19% tra il 2008 e il 2010. La media Ue nel 2011/2012 e' del 20%. Lo si legge nel rapporto trimestrale della Commissione Ue sull'occupazione, pubblicato oggi.

L'1,4% degli intervistati italiani dice inoltre di essere pronto a partire a breve, nell'arco di dodici mesi, contro una media Ue dell'1,2%.

Gli italiani sono anche tra i piu' numerosi nella lista degli iscritti al portale Ue per la mobilita' europea, Eures, che segnala offerte di lavoro a livello continentale.

Gli italiani iscritti nel giugno 2013 sono 155.000. Solo gli spagnoli sono di piu' (294.000).

Tra il 2012 e il 2013, il numero di iscritti italiani e' salito del 41%, record Ue, condiviso con la Spagna.

Nel 2011 e' inoltre calato del 28% il flusso di immigrati verso l'Italia rispetto al 2008. Nello stesso periodo, il tasso di emigrazione dall'Italia e' salito del 2%, secondo i dati contenuti nel rapporto Ue. (Agi)


UN QUARTO DEI CITTADINI ITALIANI VUOLE LASCIARE L'ITALIA (1,4% SUBITO) ECCO I RISULTATI DI UN SONDAGGIO GLOBALE GALLUP




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA SPAGNA, SOBRIAMENTE: L'FMI PUO' ANDARE AFF... (RISPOSTA UNANIME ALLA RICHIESTA DI ''RIFORMA'' DELLA LEGGE SUL LAVORO)

LA SPAGNA, SOBRIAMENTE: L'FMI PUO' ANDARE AFF... (RISPOSTA UNANIME ALLA RICHIESTA DI ''RIFORMA''
Continua

 
VARESE ADDIO: LA CAMERA DI COMMERCIO SEGNALA ALLARMATA: 26% DI AUMENTO DI ''FUGGITI IN SVIZZERA'' (IMPRESE COMPRESE)

VARESE ADDIO: LA CAMERA DI COMMERCIO SEGNALA ALLARMATA: 26% DI AUMENTO DI ''FUGGITI IN SVIZZERA''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!