92.037.562
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCENDIO FINANZIARIO PRONTO A SCOPPIARE: LA SLOVENIA

venerdì 12 aprile 2013

 

C’è un altro incendio pronto a scoppiare e a propagarsi all’intera area euro. E ha anche un nome: Slovenia. Questo piccolo Stato nato dallo sgretolamento della Yugoslavia comunista, nel corso degli anni ha accumulato una massa gigantesca di debiti – da parte delle sue tre maggiori banche, tutte pubbliche – oramai inesigibili. Questi istituti di credito hanno prestato denaro principalmente a cittadini sloveni per l’acquisto di immobili e per finanziare attività industriali e commerciali. Peccato che adesso quasi quattro miliardi di euro manchino all’appello. I debitori non sono più in grado di pagare. 

Guardando i dati, si scopre che il sistema bancario della Slovenia ha partite attive pari al 145% del Pil. Sono numeri indicatori di qualcosa di strano: riciclaggio? Fondi neri? Chissà, i sistema è molto opaco e il governo sloveno non offre spiegazioni. E ora il Pil. Quello sloveno è tutto assieme di 37 miliardi di euro, mentre il rapporto Deficit/Pil è stato nel 2012 pari al 53,2%, come ha confermato il Fondo Monetario Internazionale. Se si pensa che l’italia veleggia attorno al 130%, si capisce subito che in teoria la Slovenia non avrebbe problemi: basterebbe emettere debito pubblico, cioè titoli di Stato, e il buco nelle banche pubbliche sarebbe colmato all’istante senza dover ricorrere ad aiuti dell’Unione Europea. Sarebbero sufficienti bond pari al 6-7% del Pil e il gioco è fatto, rimanendo comunque il deficit sloveno entro percentuali assolutamente accettabili. 

Ma le tre banche – ripetiamo: pubbliche – indebitate fin sopra i capelli non hanno alcuna credibilità internazionale, e i crediti inesigibili che hanno a bilancio superano il 30% del capitale delle stesse banche. Esattamente quello che è accaduto a Cipro.

Risultato: ieri la Slovenia non è riuscita a vendere interamente i suoi titoli di stato, che erano nel complesso poca cosa: meno di 100 milioni di euro. Figuriamoci, una briciola se confrontati ai quattromila milioni di euro di buco. Ecco perché la Slovenia sta per fallire. 

Red.ilnord.it

Fonte: Bloomberg.

Articolo a questo link:

 


INCENDIO FINANZIARIO PRONTO A SCOPPIARE: LA SLOVENIA




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UNICREDIT DICHIARA CHE E' DISPONIBILE ALLA CONFISCA DEI SOLDI DEI CORRENTISTI PER SALVARE  LE BANCHE (SECONDA  PUNTATA)

UNICREDIT DICHIARA CHE E' DISPONIBILE ALLA CONFISCA DEI SOLDI DEI CORRENTISTI PER SALVARE LE
Continua

 
LA GERMANIA VUOLE RAPINARE I RISPARMIATORI D'EUROPA! MA NOI DEL NORD ABBIAMO LA RICETTA PER IMPEDIRLO

LA GERMANIA VUOLE RAPINARE I RISPARMIATORI D'EUROPA! MA NOI DEL NORD ABBIAMO LA RICETTA PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: LA LEGA SARA' LA FORZA CON CUI DRAGHI LAVORERA' MEGLIO

25 febbraio - ''Io sono convinto di una cosa: la forza con cui il premier Draghi si
Continua

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua
Precedenti »