44.996.735
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA SORELLA TROVA IN CASA UN LADRO MAGREBINO COLTO A RUBARE. LEI (DEL PD) S'INCAZZA COME UNA IENA E SI SFOGA. ESPLULSA

venerdì 21 giugno 2013

Milano - “Che città di merda è questa… Extracomunitari ladri stronzi dovete morire subito”. Questo è un commento condiviso su Facebook da parte di Caterina Marini, consigliera del Partito Democratico. Il post incriminato è stato poi rimosso dalla bacheca, ma oramai la notizia di questo suo sfogo ha già fatto il giro della rete e in diversi hanno pensato bene di fare uno screenshot di quanto scritto.

Imbarazzo e sgomento tra le file dei democratici, portando il segretario della federazione pratese Ilaria Bughetti a prendere subito posizione: “Con quelle dichiarazioni Caterina Marini è di fatto fuori dal Partito democratico”, aggiungendo che quanto scritto è in netto contrasto con i valori del partito fondato proprio sull’anti-razzismo, sulla non violenza e sul rispetto della convivenza, specificando poi che “Tali affermazioni hanno giustamente colpito la sensibilità delle forze politiche, associative e civili che tutti i giorni lavorano a quell’idea d’integrazione irrinunciabile in una moderna ed evoluta società”

Per Caterina Marini è da subito partita la richiesta per l’apertura di un procedimento disciplinare presso la commissione di garanzia che poi di fatto anticipa l’espulsione dal partito. L’esternazione da parte della Marini non è però un fatto nuovo tra le file del Partito Democratico. La stessa bufera già si ebbe lo scorso mese con Cristiana Alicata (direzione PD Lazio), che diede libero sfogo ad insulti razzisti anche lei sui social network, accusando i Rom di votare per denaro in occasione delle primarie.

Fonte notizia: Investire Oggi


LA SORELLA TROVA IN CASA UN LADRO MAGREBINO COLTO A RUBARE. LEI (DEL PD) S'INCAZZA COME UNA IENA E SI SFOGA. ESPLULSA




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GOVERNO LETTA E' BOCCIATO DAL 65% DEGLI ITALIANI E IL DECRETO ''DEL FARE'' PER IL 58% NON SERVE A NIENTE.

IL GOVERNO LETTA E' BOCCIATO DAL 65% DEGLI ITALIANI E IL DECRETO ''DEL FARE'' PER IL 58% NON SERVE
Continua

 
ECCO LO STUDIO DETTAGLIATO SULLE TASSE IN SVIZZERA: E' UN MODELLO FISCALE CHIARO, TRASPARENTE, VELOCE DA CAPIRE.

ECCO LO STUDIO DETTAGLIATO SULLE TASSE IN SVIZZERA: E' UN MODELLO FISCALE CHIARO, TRASPARENTE,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

+++ATTACCO TERRORISTICO IN CORSO A LONDRA DAVANTI AL PARLAMENTO+++

22 marzo - LONDRA - La polizia ha sparato ad ''un uomo che impugnava un coltello''
Continua

SCHAEUBLE ''APPREZZA IL LAVORO DI DAIJSSELBLOEM CHE DEVE CONTINUARE

22 marzo - BERLINO - Giusto per fugare ogni dubbio sulla compattezza dei giudizi
Continua

SALVINI:8 MILIARDI L'ANNO ALLA UE PER SENTIRCI DARE DEGLI UBRIACONI

22 marzo - ''Quelle parole sono la rappresentazione migliore di questa Europa di
Continua

GOVERNO VIETA ACCERTAMENTI SULLE ONG COLLUSE CON I TRAFFICANTI

22 marzo - ''Buone notizie per chi e' complice dei trafficanti di esseri umani e
Continua

ERDOGAN: NESSUN EUROPEO POTRA' CAMMINARE AL SICURO PER LE STRADE

22 marzo - ISTANBUL - ''Se l'Europa continua cosi', nessun europeo potra' camminare
Continua

LEGA PROTESTA DAVANTI A MONTECITORIO: UE? NON C'E' NULLA DA

22 marzo - ROMA - Sit in dei deputati della Lega Nord fuori Montecitorio mentre in
Continua

PADOAN SCARICA POP. VICENZA E VENETO BANCA: SARA' LA BCE A DECIDERE

21 marzo - Preparativi di un altro catastrofico bail in in Italia? Sembrerebbe di
Continua

LE FAMIGLIE DI 800 VITTIME DELL'11 SETTEMBRE FANNO CAUSA ALL'ARABIA

21 marzo - NEW YORK - Le famiglie di 800 vittime degli attacchi dell'11 settembre
Continua
6.000 AFRICANI ARRIVATI IN ITALIA IN TRE GIORNI, INVASIONE SENZA PRECEDENTI

6.000 AFRICANI ARRIVATI IN ITALIA IN TRE GIORNI, INVASIONE SENZA

21 marzo - Sono oltre 6.000 i migranti africani prelevati dai gommoni e dai barconi
Continua

LA PRIMA MINISTRO DELLA POLONIA, BEATA SZYDLO: ''POLONIA NELL'EURO?

21 marzo - VARSAVIA - Smentendo le solite fonti pro-euro che da tempo divulgano
Continua
Precedenti »