48.442.822
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CIPRO SCRIVE A BRUXELLES: STIAMO PER FALLIRE. IL VOSTRO PIANO DI RISTRUTTURAZIONE, UN DISASTRO (LA COMMISSIONE UE TACE)

mercoledì 19 giugno 2013

Nicosia - Cipro - Il piano di salvataggio per Cipro sta deteriorando gravemente il sistema finanziario e l'economia dell'isola e Nicosia chiede a Bruxelles di rivedere i termini dell'accordo che la scorsa primavera porto' allo sblocco degli aiuti per 10 miliardi di euro, imponendo al tempo stesso un 'prelievo forzoso' sui depositi bancari superiori ai 100.000 euro.

Questo il senso della lettera inviata dal presidente cipriota Nicos Anastasiades all'Unione europea nei giorni scorsi - ma filtrata solo in queste ore - in cui si contesta che la ristrutturazione delle due maggiori banche cipriote, Bank of Cyprus e Laiki Bank '' e' stata implementata senza una attenta preparazione'' e senza tenere conto del pesante impatto della ristrutturazione del debito della Grecia.

E se ormai Laiki Bank e' stata chiusa, il presidente cipriota avverte di un possibile rischio insolvenza per Bank of Cyprus e chiede ''una soluzione di lungo termine per la esigua posizione di liquidita'''.

Per Anastasiades le drastiche restrizioni sulle transazioni bancarie imposte per evitare una fuga di capitali, hanno di fatto determinato un corto circuito nell'attivita' di finanziamento alle imprese bloccando l'economia. E il risultato, spiega ancora nella lettera, e' che le ''misure artificiali'' intraprese ''invece di creare fiducia nel sistema bancario la hanno erosa di giorno in giorno''.

Ora, stando alle indiscrezioni raccolte da Reuters, Bruxelles esclude una revisione del piano di salvataggio anche se - dicono alcuni funzionari - della lettera di Anastasiades si discutera' a Lussemburgo nella riunione dei ministri finanziari dell'Eurozona.

Redazione Milano


CIPRO SCRIVE A BRUXELLES: STIAMO PER FALLIRE. IL VOSTRO PIANO DI RISTRUTTURAZIONE, UN DISASTRO (LA COMMISSIONE UE TACE)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PRENDI DUE E PAGHI UNO NON E' CERTO UNA NOVITA' COMMERCIALE. MA STAVOLTA RIGUARDA LE AUTO NUOVE DAL CONCESSIONARIO.

PRENDI DUE E PAGHI UNO NON E' CERTO UNA NOVITA' COMMERCIALE. MA STAVOLTA RIGUARDA LE AUTO NUOVE DAL
Continua

 
LA SVIZZERA MODIFICA IL DIRITTO DI ASILO: ADDIO INVASIONE. E ADESSO VERRANNO BLOCCATI GLI EXTRACOMUNITARI DALL'ITALIA

LA SVIZZERA MODIFICA IL DIRITTO DI ASILO: ADDIO INVASIONE. E ADESSO VERRANNO BLOCCATI GLI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!