44.402.893
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA FURBETTA DELLA PALESTRINA: LA MINISTRA JOSEFA IDEM DICHIARA DI VIVERE IN PALESTRA E COSI' NON PAGA L'IMU, LA DRITTA.

mercoledì 19 giugno 2013

Roma - "Quale e' stato l'esito del sopralluogo tecnico dell'11 giugno presso l'abitazione del Ministro Josefa Idem?". "La Idem non ritiene spiegare in aula le motivazioni di quello che, ci auguriamo, sia solo uno spiacevole equivoco? E qualora fosse verificato, il comportamento non perfettamente idoneo e corrispondente all'importantissimo ruolo di Ministro della Repubblica quale sara' il suo comportamento?". Queste le domande che il capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato, Nicola Morra, pone al Ministro allo sport e alle pari opportunita' in una interrogazione a risposta orale.

"Su alcune testate locali del ravennate, cartacee (La Voce, edizione del 6 giugno 2013, pag. 6) e on-line, e' stato riportato che il Ministro Josefa Idem, pur convivendo con il coniuge, avesse residenza e prima casa nell'adiacente palestra, evidentemente quindi adibita ad uso misto residenziale/commerciale, mentre il coniuge aveva residenza e prima casa nell'abitazione effettivamente utilizzata" spiega Morra nella sua interrogazione orale. "L'episodio e' oggetto di un'interrogazione comunale nel Comune di Ravenna" continua il capogruppo del Movimento 5 Stelle ricordando gli atti presentati a Ravenna dal consigliere comunale a 5 Stelle Pietro Vandini. "Lo stesso Sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci ha dichiarato di aver disposto accertamenti tributari sul caso di cui sopra" continua l'interrogazione che spiega come "il giorno 11 giugno 2013 vi e' stato un sopralluogo tecnico presso l'abitazione del Ministro Josefa Idem".

E su questa vicenda scabrosa interviene anche la Lega.

''Chiediamo al presidente del Consiglio di verificare se il ministro delle Pari Opportunita', Sport e Gioventu' Josefa Idem abbia nascosto una residenza fittizia al fine di trarne vantaggi a fini fiscali e urbanistici''. Lo chiede in un'interrogazione presentata alla Camera il vicepresidente dei deputati della Lega Nord, Gianluca Buonanno. ''Se il ministro ricoprisse questo ruolo istituzionale nel suo paese di origine avrebbe dovuto gia' consegnare le dimissioni. E' inaccettabile la pretesa del governo che i cittadini sostengano nuovi e pesanti sacrifici quando uno dei suoi membri piu' autorevoli sembra non rispetti le regole usando giochini come quello di mettere due residenze diverse fra marito e moglie. Visto che la lotta all'evasione e' un principio fondante di questo governo, e' bene che si cominci dai ministri che lo compongono'', conclude.


LA FURBETTA DELLA PALESTRINA: LA MINISTRA JOSEFA IDEM DICHIARA DI VIVERE IN PALESTRA E COSI'  NON PAGA L'IMU, LA DRITTA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
REGIONE LOMBARDIA: TUTTE LE FORZE POLITICHE UNITE CONTRO L'APERTURA ''SELVAGGIA'' DEI NEGOZI LA DOMENICA.

REGIONE LOMBARDIA: TUTTE LE FORZE POLITICHE UNITE CONTRO L'APERTURA ''SELVAGGIA'' DEI NEGOZI LA
Continua

 
A FORMIGONI QUEL CHE E' DI FORMIGONI. CORTE DEI CONTI: LA GESTIONE 2012 DI REGIONE LOMBARDIA E' PARTICOLARMENTE VIRTUOSA

A FORMIGONI QUEL CHE E' DI FORMIGONI. CORTE DEI CONTI: LA GESTIONE 2012 DI REGIONE LOMBARDIA E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!