42.225.081
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

859 CLANDESTINI IN 24 ORE ARRIVATI VIA MARE IN ITALIA, PAESE ACCOGLIENTE CON TUTTI TRANNE CHE CON GLI ITALIANI

domenica 16 giugno 2013

Colabrodo Italia - Le condizioni meteo favorevoli delle ultime ore stanno facilitando gli arrivi sulle coste italiane ai migranti. La Guardia Costiera ricapitola i soccorsi - con quattro diverse situazioni di intervento - avvenuti nelle ultime ore. Un'imbarcazione da diporto, in navigazione a 25 miglia da Pozzallo (in provincia di Ragusa), ha contattato, ieri pomeriggio, la Capitaneria per segnalare un barcone di 13 metri con a bordo oltre 200 persone. Da Pozzallo sono state inviate due motovedette che alle 18,45 hanno raggiunto l'imbarcazione, che procedeva verso la costa. Gli uomini della Guardia costiera, una volta accertato le condizioni dei migranti, hanno scortato il barcone a Porto Palo dove e' giunto intorno alle 20. I migranti sbarcati sono 229 di presunta nazionalita' eritrea, dei quali 44 donne (4 in stato interessante) e 4 minori di eta' compresa tra i due e i tre anni. Sei donne donne, le quattro in gravidanza e altre due in non perfette condizioni fisiche, sono state ricoverate per accertamenti.

Un altro intervento della Guardia Costiera e' stato necessario nel Canale di Sicilia: la motonave Villa Granada ha infatti contattato ieri la Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma per avvisare di un gommone con a bordo migranti a circa 85 miglia a Sud Est di Lampedusa, in acque di competenza libica. Avvisate le autorita' libiche, la Centrale operativa ha collaborato con queste facendo dirottare verso il gommone tre unita' mercantili, la San Matteo di bandiera italiana, la stessa Villa Granada e la Motonave Sturm di bandiera panamense. Alle 15,30 la motonave Villa Granada ha riferito che il gommone era fermo, per una presunta avaria al motore. Il mercantile veniva fatto rimanere in zona mentre salpavano da Lampedusa due motovedette verso il punto segnalato. Dalla Centrale operativa veniva anche contattata la nave Libra della Marina Militare, in navigazione nella zona. I due mezzi della Guardia Costiera, alle 18,30, hanno raggiunto il gommone e trasbordato i migranti. Essendo necessaria per alcuni di loro l'assistenza medica, le motovedette si sono dirette verso la nave Libra, con un medico a bordo e attrezzata per assistenza sanitaria. Nel frattempo e' giunta alla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma una terza segnalazione. Un peschereccio, il "Kaled Amir" di nazionalita' tunisina, in navigazione a 85 miglia a sud di Malta con a traino una grande gabbia di tonni, segnalava di aver incrociato un gommone con dei migranti a bordo. I migranti, alla vista del convoglio, si erano avvicinati e, dopo aver tagliato il cavo di rimorchio della gabbia, si erano aggrappati alle sue reti. Delle due motovedette che erano nei pressi di Nave Libra, una, dopo aver trasbordato i migranti sulla nave della Marina Militare, veniva inviata per questo nuovo soccorso insieme a una seconda motovedetta della Guardia Costiera che salpava da Lampedusa, mentre l'altra motovedetta, con a bordo i migranti, si dirigeva verso Lampedusa. In contemporanea da Malta si alzava in volo un aereo che, alle 23,30, ha individuato il gommone con alcuni migranti ancora a bordo mentre la maggioranza si trovavano sulla gabbia. Alle 24,30 la prima motovedetta della Guardia costiera ha raggiunto la gabbia ed ha proceduto al soccorso mentre la seconda motovedetta, che era salpata da Lampedusa sempre per soccorrere i migranti sulla gabbia, e' stata dirottata verso un nuovo soccorso. Complessivamente, in questa operazione, i migranti soccorsi sono stati 95. Infine, durante la pesca, il peschereccio 'End' ha incrociato un gommone con migranti a bordo; alla sua vista, alcuni si sono gettati in mare. L'equipaggio del peschereccio ha raccolto tutti i naufraghi e portato a bordo gli altri migranti rimasti sul gommone, per un totale di 55 persone. A notte inoltrata e' avvenuto il ricongiungimento tra il peschereccio e una motovedetta della Guardia Costiera che ha provveduto al trasbordo.

Complessivamente sono 259 le persone tratte in salvo nel Canale di Sicilia in tre distinti interventi, dopo che ieri erano approdati sulle coste siciliane oltre 600 migranti. I primi ad arrivare, alle 05.30 di questa mattina, i 109 migranti - tutti uomini di presunta nazionalita' eritrea - imbarcati su Nave Libra della Marina Militare e su una motovedetta della Guardia Costiera. Alle 07.00 sono approdati anche i 95 migranti soccorsi questa notte da una motovedetta della Guardia Costiera e da una della Guardia di Finanza mentre erano aggrappati a una gabbia per tonni trainata da un motopesca tunisini. Dieci minuti dopo sono giunti in porto anche i 55 migranti - tra ci quali 8 donne e un minore - soccorsi prima dal peschereccio italiano ''End'' e successivamente trasbordati su una Motovedetta della Guardia Costiera. Infine lungo il litorale di Siracusa, tra Punta del Pero e Terra Uzza, in nottata sono stati rintracciati a terra dalla Polizia 20 migranti. Le Motovedette della Capitaneria di porto di Siracusa hanno perlustrato il tratto di litorale alla ricerca del barcone utilizzato per la traversata, ma senza esito. (ANSA). 


859 CLANDESTINI IN 24 ORE ARRIVATI VIA MARE IN ITALIA, PAESE ACCOGLIENTE CON TUTTI TRANNE CHE CON GLI  ITALIANI




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ARZILLISSIMA OTTANTENNE CORTEGGIA UN PO' TROPPO IL  BAGNINO (VENTENNE). DENUNCIATA PER ''STALKING''. ACCADE IN LIGURIA

ARZILLISSIMA OTTANTENNE CORTEGGIA UN PO' TROPPO IL BAGNINO (VENTENNE). DENUNCIATA PER
Continua

 
IPOCRISIA DELL'OCCIDENTE: IL NUOVO PRESIDENTE DELL'IRAN E' ''MODERATO'', TACENDO CHE IL VERO CAPO E' L'ESTREMISTA KHAMENEI

IPOCRISIA DELL'OCCIDENTE: IL NUOVO PRESIDENTE DELL'IRAN E' ''MODERATO'', TACENDO CHE IL VERO CAPO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »