67.741.951
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UNICREDIT DICHIARA CHE E' DISPONIBILE ALLA CONFISCA DEI SOLDI DEI CORRENTISTI PER SALVARE LE BANCHE (SECONDA PUNTATA)

giovedì 11 aprile 2013

Settimana scorsa, le agenzie hanno battuto la notizia dell'A.D. di Unicredit che si dichiarava favorevole alla confisca del denaro dei correntisti per ripianare i buchi in cassa - dovuti ovviamente alla pessima amministrazione del denaro da parte del management - delle banche a rischio di fallimento. Sull'onda della notizia che nel giro di poche ore aveva allarmato e non poco gli ambienti finanziari nazionali e internazionali, ecco che ancora Unicredit diramava un comunicato stampa col quale sostanzialmente diceva due cose: che il prelievo andava fatto solo nei conti correnti con depositati più di 100.000 euro, e che comunque questo genere di interventi andava coordinato a livello europeo. Senza la qual cosa, Unicredit era profondamente contraria. 

Ebbene, adesso ci siamo. Domani a Dublino i ministri delle Finanze degli Stati membri dell'Unione Europea che hanno adottato l'euro si riuniranno per discutere proprio di questa legge - scritta dalla Commissione europea - che prevede guarda caso esattamente quello che l'Amministratore delegato di Unicredit meno di 6 giorni fa aveva dichiarato.

Coincidenze? Noi non pensiamo affatto siano coincidenze. A questo livello, una delle principali banche sistemiche europee non può uscire con una dichiarazione che ricalca parola per parola il testo di una legge scritta - ma non ancora resa pubblica quando l'A.D. parlava - dalla Commissione, così per caso.

A nostro parere, Unicredt ha voluto - come si dice - statare il terreno. E adesso che potrebbe arrivare il via "europeo" da un gruppo di ministri senza alcun mandato democratico per poter prendere decisioni del genere, Unicredit che dice?

Chi tace, acconsente, oppure restano le affermazioni precedenti, per le quali "per far ciò serve una legge valida per tutta Europa"?

Attendiamo risposte. 

Max Parisi 


UNICREDIT DICHIARA CHE E' DISPONIBILE ALLA CONFISCA DEI SOLDI DEI CORRENTISTI PER SALVARE  LE BANCHE (SECONDA  PUNTATA)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IN AMERICA NASCE IL PRESTITO SENZA BANCHE, E IN POCHI MESI HA UN SUCCESSO STRAORDINARIO

IN AMERICA NASCE IL PRESTITO SENZA BANCHE, E IN POCHI MESI HA UN SUCCESSO STRAORDINARIO

 
INCENDIO FINANZIARIO PRONTO A SCOPPIARE: LA SLOVENIA

INCENDIO FINANZIARIO PRONTO A SCOPPIARE: LA SLOVENIA


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »