52.163.540
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ELEZIONI FARSA IN IRAN: STAREBBE VINCENDO IL CANDIDATO ''MODERATO'' (UNO DEI 4 IMPOSTI DALL'OLIGARCHIA ISLAMICA AL POTERE)

sabato 15 giugno 2013

Teheran - L'unico candidato riformista moderato nelle elezioni presidenziali iraniane, Hassan Rohani, ha superato, seppur di poco, il 50% dei voti validi necessari per vincere al primo turno; si tratta pero' ancora di risultati parziali resi noti dal ministero dell'Interno. Rohani comunque al momento ha un bottino di voti che e' tre volte quello del suo principale rivale.

Al momento, Rohani -che ha promesso di recuperare i rapporti dell'Iran con la comunita' internazionale- ha in tasca oltre 3,2 milioni di voti sui 6,3 milioni di schede valide scrutinate. Dietro di lui, l'ultraconservatore sindaco di Teheran, Mohammad Baqer Qalibaf, che ha ottenuto poco piu' di un milione di voti, il 17%, seguito dall'altro candidato ultraconservatore, l'attuale capo negoziatore sul nucleare Said Jalili, con 868mila schede. Piu' distaccati gli altri candidati, tutti conservatori.

Se si confermasse il risultato, Rohani -che e' sostenuto dagli ex presidenti riformisti, Akbar Hashemi Rafsanjani e Mohammad Khatami- avrebbe ottenuto un netto trionfo mobilitando un elettorato, ancora evidentemente deluso dalla forte repressione delle proteste e dalle denunce di brogli dopo le presidenziali del 2009. Rohani, 64 anni, guido' il negoziato sul controverso programma nucleare dell'Iran sotto la presidenza di Khatami e durante il suo mandato la Repubblica Islamica accetto' di sospendere l'arricchimento dell'uranio, che fu poi ripreso quando Mahmoud Ahmadinejad divenne presidente per la prima volta, nel 2005.

Redazione Milano


ELEZIONI FARSA IN IRAN: STAREBBE VINCENDO IL CANDIDATO ''MODERATO'' (UNO DEI 4 IMPOSTI DALL'OLIGARCHIA ISLAMICA AL POTERE)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
EQUITALIA SBAGLIA? DEVE RIFONDERE ANCHE I DANNI NON PATRIMONIALI (OLTRE A RIFONDERE LE SPESE LEGALI)

EQUITALIA SBAGLIA? DEVE RIFONDERE ANCHE I DANNI NON PATRIMONIALI (OLTRE A RIFONDERE LE SPESE LEGALI)

 
250.000 NUOVE ASSUNZIONI IN GERMANIA NEL 2013: E' CACCIA A LAVORATORI DA ASSUMERE (L'EURO VA BENE MA SOLO ALLA GERMANIA)

250.000 NUOVE ASSUNZIONI IN GERMANIA NEL 2013: E' CACCIA A LAVORATORI DA ASSUMERE (L'EURO VA BENE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA CINA PRONTA A UN MEGA ACCORDO DI SCAMBI COMMERCIALI CON LA GRAN

26 settembre - LONDRA - Tanti saluti alla Ue, la Gran Bretagna si collega alla Cina.
Continua

STOP AL SEQUESTRO DEI CONTI CORRENTI DELLA LEGA: DECISO DAL

26 settembre - GENOVA - ''Il tribunale ha riportato alla normalita' quella che
Continua

CONTI PUBBLICI DELLA FRANCIA VANNO MALISSIMO: BUCO DA 83 MILIARDI

26 settembre - PARIGI - L'evoluzione dei conti pubblici della Francia è ''in marcia''
Continua

EX PRESIDENTE MAS: STATO DI POLIZIA IN CATALOGNA INSTAURATO DAL

26 settembre - BERCELLONA - L'ex-presidente catalano Artur Mas ha denunciato oggi in
Continua

PREMIO IMBECILLE DELL'ANNO: TENTA DI RUBARE UN'AUTO CON A BORDO 4

26 settembre - Sarà che in Giappone i furti d'auto sono più unici che rari, ma
Continua

LA CSU BAVARESE METTE IN DUBBIO L'ALLEANZA IN PARLAMENTO CON LA CDU

25 settembre - MONACO DI BAVIERA - All'indomani del voto in Germania, ecco un'altra
Continua

AFD PRIMO PARTITO IN SASSONIA COL 27%: BATTUTA LA CDU DELLA MERKEL

25 settembre - DRESDA - Nel successo clamoroso di Afd, c'è una ulteriore e fantastica
Continua

MATTEO SALVINI: ''DIFFERENZA TRA NOI E AFD? CHE NOI ANDREMO A

25 settembre - MILANO - ''La grande differenza tra noi e Afd e' che noi andremo a
Continua

AFD IN CONFERENZA STAMPA: ''GOVERNO MERKEL HA ABBANDONATO LO STATO

25 settembre - BERLINO - ''Abbiamo ricevuto il mandato degli elettori di controllare
Continua

SALVINI: ''QUANDO UN POPOLO VOTA, COME IN GERMANIA, BISOGNA

25 settembre - ''Quando il popolo vota, bisogna prenderne atto. Ho sentito giornalisti
Continua
Precedenti »