48.550.185
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TOSI: NON MI SCHIODO, E NO CHE NON MI SCHIODO... (E CHE DEVE SUCCEDERE ANCORA?)

mercoledì 12 giugno 2013

Verona - ''Il risultato generale da' la misura di come sono andate le cose: per la Lega e per il centrodestra e' stata una secca sconfitta. Ma io resto al mio posto, chi chiede la mia testa ha un consenso personale pari allo zero''. Lo dice a Repubblica Flavio Tosi, segretario veneto della Lega Nord.

''Alle critiche e alle polemiche alimentate da gente irresponsabile io rispondi con i fatti - spiega -. Alle amministrative dell'anno scorso, abbiamo avuto un risultato analogo a quello di adesso: persi sette ballottaggi su sette. E lo chi comandava nella Lega? Umberto Bossi, e nel Veneto Gian Paolo Gobbo, mica Maroni e Tosi''.

Per il sindaco di Verona occorre ''allargare l'elettorato tradizionale della Lega. Andare oltre, riconquistare il voto di chi ha disertato le urne perche' in questi vent'anni a Roma non si e' combinato niente. Magari con persone piu' credibili''. ''Abbiamo vinto in Lombardia solo tre mesi fa - aggiunge -. Dobbiamo assolutamente dare segnali concreti sui vantaggi che potrebbero arrivare dalla macroregione. Sta ai governatori farlo in tempo, prima della tornata amministrativa dell'anno prossimo, che secondo me coincidera' con le elezioni politiche''. Bossi vuol riprendersi la Lega?

''Chi lo consiglia dovrebbe ricordare che cos'e' successo attorno a Bossi lo scorso anno. E capire che tutti i cicli hanno una fine. Quanto alla sua ricandidatura, vale un moto di saggezza popolare: can che abbaia non morde''.  (Asca)


TOSI: NON MI SCHIODO, E NO CHE NON MI SCHIODO... (E CHE DEVE SUCCEDERE ANCORA?)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCOPERTA A BRESCIA ORGANIZZAZIONE ISLAMICA TERRORISTICA CHE STAVA PREPARANDO ATTENTATI IN ITALIA. ARRESTI.

SCOPERTA A BRESCIA ORGANIZZAZIONE ISLAMICA TERRORISTICA CHE STAVA PREPARANDO ATTENTATI IN ITALIA.
Continua

 
FRA 23 ANNI LE FAMIGLIE ITALIANE (SOPRAVVISSUTE) POTRANNO TORNARE A SPENDERE COME NEL 2008. (STUDIO CONFCOMMERCIO)

FRA 23 ANNI LE FAMIGLIE ITALIANE (SOPRAVVISSUTE) POTRANNO TORNARE A SPENDERE COME NEL 2008. (STUDIO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!