63.433.860
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INDISCRETO / DECRETO ''DEL FARE'' DI LETTA E' UNA BUFFONATA, IL TENTATIVO DI GETTARE FUMO NEGLI OCCHI. NON SERVE A NIENTE

martedì 11 giugno 2013

Milano - Rinvio Imu, rinvio IVA, rinvio del rinvio e rinvio del rinvio del rinvio. Intanto lo spread ritorna a galoppare verso quota 300 ed il Governo dovrà trovare 20 miliardi di euro in poche settimane quando la mannaia dei mercati si abbatterà sulle aste dei titoli di Stato. Più Saccomanni e Letta rinviano più sarà difficile evitare una dura patrimoniale sui valori mobiliari degli italiani. A giugno si può fare una manovra finanziaria di tagli e tasse, ad Agosto di sole tasse ma da settembre in poi la ristrettezza del tempo imporrà una finanziaria violenta di pura cassa.

Letta spera di rimanere a galla grazie al suo immobilismo, ma il rischi è che sprofondi, insieme alla nazione, nell'abisso dei conti pubblici. La diminuzione delle entrate pesa già per 26 miliardi sul fabbisogno e tutti gli analisti sono concordi sul fatto che il rapporto deficit/pil ha già sforato il 3% al netto del ciclo economico. L'ISTAT continua a fare previsioni sul PIL troppo ottimistiche (-1,6%) e tutti fanno finta di non accorgersi che l'economia è in costante e continuo peggioramento.

Quando l'emergenza si manifesterà Letta e Saccomanni incolperanno gli speculatori ed i tedeschi, ma a ben vedere il loro immobilismo ci sta condannando ad un'altra estate calda ed ad un autunno rovente. Il decreto "del fare", non serve a niente, è solo il tentativo di gettare del fumo negli occhi all'opinione pubblica, una buffonata in piena regola degna dei migliori slogan di Berlusconi. D'altronde come si dice: "tale zio, tale nipote".

Dagospia


INDISCRETO / DECRETO ''DEL FARE'' DI LETTA E' UNA BUFFONATA, IL TENTATIVO DI GETTARE FUMO NEGLI OCCHI. NON SERVE A NIENTE




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
32 ANNI DISOCCUPATO CON FRATELLO INVALIDO E MAMMA ANZIANA RICEVE LO SFRATTO E SI BUTTA DALLA FINESTRA. MORTO SUL COLPO.

32 ANNI DISOCCUPATO CON FRATELLO INVALIDO E MAMMA ANZIANA RICEVE LO SFRATTO E SI BUTTA DALLA
Continua

 
UNA VIA D'USCITA C'E' DAL QUESTO DISASTRO: L'ITALIA SI DEVE RIAPPROPRIARE DELLA SOVRANITA' MONETARIA.

UNA VIA D'USCITA C'E' DAL QUESTO DISASTRO: L'ITALIA SI DEVE RIAPPROPRIARE DELLA SOVRANITA'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

REGIONE LOMBARDIA - DELIBERA ASSESSORE AL BILANCIO CAPARINI:65

24 settembre - MILANO - Approvata in Giunta regionale la delibera proposta
Continua

35 EURO CADA AFRICANO AL GIORNO SARANNO RIDOTTI (RISPARMIO 1,5

24 settembre - ''I 35 euro a migrante stanziati per l'accoglienza verranno rivisti in
Continua

SALVINI: ''CONSIGLIO MINISTRI APPROVA IL DECRETO SICUREZZA''

24 settembre - ROMA - ''DecretoSicurezza, alle 12.38 il Consiglio dei Ministri approva
Continua

SALVINI: MANOVRA CORAGGIOSA ED ESPANSIVA. LO CHIEDONO GLI

23 settembre - ''In queste ultime settimane ho avuto modo di fare alcune chiacchierate
Continua

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua
Precedenti »