43.407.664
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RAGAZZE EXTRACOMUNITARIE AL CENTRO DI GUERRE PER IL TERRITORIO (VENETO) TRA BANDE ALBANESI E ROMENE.

martedì 11 giugno 2013

Venezia - Una vasta operazione della Polizia di Stato contro il reclutamento, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione e' stata portata a termine dalla Squadra Mobile della Questura di Venezia ed ha consentito di delineare l'esistenza di un ben strutturato gruppo criminale attivo nel reclutare giovani ragazze in Romania che giunte in Italia, venivano destinate a rifornire il mercato prostituivo del Veneto con epicentro sulla strada statale 13 ''Terraglio'', ricompresa tra i territori delle province di Venezia-Mestre e Treviso. Il gruppo romeno-albanese ricorreva anche all'uso della violenza fisica per affermare il proprio predominio, tanto da brutalizzare le ragazze di altri gruppi minoritari presenti sul territorio, pretendendo ed imponendo una ''tassa di stazionamento'' pari a 50 euro a sera per ogni ragazza che si prostituiva nell'area controllata da questo gruppo egemone.

Le indagini sono iniziate nel settembre dello scorso anno quando, sul tratto della statale Terraglio, nel territorio di Mestre, in due distinti episodi una giovane romena ed un transessuale intenti a prostituirsi, erano stati aggrediti da un paio di uomini che avevano rivendicato la ''proprieta''' di quei posti, ritenuti sotto il loro controllo, pretendendo il pagamento del ''pizzo'' di 50 euro al giorno per persona. Si sono quindi venuti a delineare i contorni del gruppo criminale transnazionale che reclutava in Romania, nei distretti di Galati e Iasi, giovani ragazze neomaggiorenni, che venivano condotte in alcuni appartamenti e B&B ubicati a Mestre, Treviso e Vicenza. Elemento preminente e di riferimento per il gruppo il 37enne cittadino albanese. Sono state emesse otto ordinanze di custodia cautelare.

Redazione Milano


RAGAZZE EXTRACOMUNITARIE AL CENTRO DI GUERRE PER IL TERRITORIO (VENETO)  TRA BANDE ALBANESI E ROMENE.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LEGA PIALLATA: TUTTI I BALLOTTAGGI PERSI, GENTILINI SUONA IL DE PROFUNDIS, MA SALVNI & MARONI DICONO ANDIAMO AVANTI.

LEGA PIALLATA: TUTTI I BALLOTTAGGI PERSI, GENTILINI SUONA IL DE PROFUNDIS, MA SALVNI & MARONI
Continua

 
SE QUALCUNO VUOL SAPERE COSA SIGNIFICA MANCANZA DI ''ANALISI E INTELLIGENZA POLITICA'' LEGGA QUI.

SE QUALCUNO VUOL SAPERE COSA SIGNIFICA MANCANZA DI ''ANALISI E INTELLIGENZA POLITICA'' LEGGA QUI.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FINANCIAL TIMES: GRANDI BANCHE SI PREPARANO ALLA FINE DELL'EURO NEL

23 gennaio - LONDRA - La notizia è clamorosa, ma come sempre accade in questi casi,
Continua

E IL GOVERNO LA CHIAMA ''RIPRESA'': RALLENTERA' LA CRESCITA DEI

20 gennaio - Rallenta la crescita dei consumi delle famiglie, che si stabilizzerà
Continua

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua
Precedenti »