44.100.004
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

E' UN MACEDONE L'ASSASSINO DELL'IMPRENDITORE ANDREA FERRI UCCISO IL 4 GIUGNO. ED ERA UN SUO DIPENDENTE.

domenica 9 giugno 2013

Pesaro - Una rapina, sfociata in un omicidio sotto la spinta dell'odio oltre che della sete di denaro. Un macedone e un italiano di origine nordafricana sono stati fermati da ieri dai Carabinieri di Pesaro che li ritengono responsabili dell'assassinio di Andrea Ferri, del 4 giugno scorso. Questa mattina sono stati trasferiti nel carcere pesarese di Villa Fastiggi, a disposizione dell'autorita' giudiziaria.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, il macedone, dipendente di Ferri in una delle pompe di carburante, avrebbe sparato per rubare al suo titolare le chiavi elettroniche che danno accesso al caveau del distributore di Montecchio, dove era conservata una somma significativa di denaro. Un omicidio "mirato" alla rapina, dunque, ma sul quale ha pesato, dicono gli inquirenti, una importante componente di odio. Secondo quanto si e' appreso, inoltre, nella casa di Morciano di Romagna, dove abita l'italo-africano, sarebbe stata trovata una pistola calibro 7.65 compatibile con quella che, per sette volte e in rapida sequenza, ha sparato lunedi' notte.

Il macedone di 24 anni arrestato per l'omicidio dell'imprenditore pesarese Andrea Ferri ha rischiato poco fa il linciaggio all'uscita della caserma dei Carabinieri di Pesaro da dove e' stato trasferito per il carcere con l'accusa di omicidio volontario. Sono stati i colleghi del giovane, dipendente in uno dei distributori della vittima, a cercare di aggredirlo rivolgendogli insulti. Il macedone, ieri, aveva partecipato ai funerali dell'imprenditore. Poco dopo e' stato fermato dai carabinieri. 

Il giovane macedone aveva evidentemente pensato che la sua assenza ai funerali del datore di lavoro avrebbe insospettito i carabinieri. Dalle indagini emerge che per Ferri, padre di un bambino di 12 anni e di una ragazza di 18, il 24enne era come un terzo figlio, con cui la vittima si confidava e che era al corrente di molti particolari della vita privata dell'uomo ucciso. Probabilmente, dunque, era anche a conoscenza delle abitudini e delle frequentazioni di Ferri, che la sera dell'agguato usciva dall'abitazione di un'amica nigeriana. Ad attenderlo fuori, il killer e un complice che hanno esploso 7 colpi di pistola, 5 dei quali hanno raggiunto l'uomo alla testa e uno alle spalle.

L'imprenditore aveva anche aiutato economicamente il presunto assassino, che aveva un regolare contratto di lavoro e viveva in provincia di Pesaro, a Morciano. Nel suo ambiente, il macedone e' conosciuto con il soprannome 'il Barbaro', probabilmente per via della sua struttura massiccia e muscolosa. Secondo i carabinieri, la ferocia con cui Ferri e' stato ucciso denota anche un forte livore, che si accompagna al movente di natura economica.

L'omicidio sarebbe stato pianificato a tavolino, e non c'e' dubbio che l'imprenditore e' stato eliminato perche' per gli assassini non c'era alternativa: il solo furto delle chiavi elettroniche per accedere al caveau del distributore avrebbe infatti messo subito i carabinieri sulle tracce delle persone che erano piu' a stretto contatto con il titolare, che avrebbe fornito indicazioni preziose in questo senso. Motivo per cui sarebbe stato ucciso. 

Redazione Milano


E' UN MACEDONE L'ASSASSINO DELL'IMPRENDITORE ANDREA FERRI UCCISO IL 4 GIUGNO. ED ERA UN SUO DIPENDENTE.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANCHE LA POLIZIA FA RETATA DI LADRI A ROMA: NE ARRESTA OTTO PER STRADA E SONO TUTTI STRANIERI. (ANCHE LORO IN ATTESA)

ANCHE LA POLIZIA FA RETATA DI LADRI A ROMA: NE ARRESTA OTTO PER STRADA E SONO TUTTI STRANIERI.
Continua

 
MARONI INTERVISTATO DA SKY PARLA DI TUTTO, TRANNE DI: REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA. PER FORTUNA C'E' ZAIA A RICORDARLO

MARONI INTERVISTATO DA SKY PARLA DI TUTTO, TRANNE DI: REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA. PER FORTUNA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ALTRO CASO DI MENINGITE A BOLZANO, MAI COSI' TANTI CASI IN PASSATO

17 febbraio - BOLZANO - In Alto Adige si e' verificato un altro caso di infezione da
Continua

SALVINI: ''BERLUSCONI SI CHIARISCA LE IDEE SU EURO, IMMIGRAZIONE,

17 febbraio - FIRENZE - ''E' Berlusconi che deve chiarirsi le idee sull'euro,
Continua

DOPPIA LEGNATA ELETTORALE IN ARRIVO PER I LABURISTI IL PROSSIMO 23

17 febbraio - LONDRA - Doppia legnata elettorale in arrivo per i Laburisti. I collegi
Continua
IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE ABRUZZO INDAGATO PER CORRUZIONE CON 15 ALTRI

IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE ABRUZZO INDAGATO PER CORRUZIONE CON

16 febbraio - L'AQUILA - Nell'ambito di un'inchiesta della procura della Repubblica
Continua

PISAPIA (E MOLTI ALTRI DEL PD) STANNO PREPARANDO IL NUOVO PARTITO.

16 febbraio - ''Campo Progressista prosegue in piena autonomia il lavoro di
Continua

UE VUOLE CHE LA GRAN BRETAGNA PAGHI LA BREXIT? LONDRA CHIEDE

16 febbraio - LONDRA - Nella Ue più volte a Bruxelles si è voluto sottolineare che
Continua

MORTE DI DAVID ROSSI (MPS) ''IMPROBABILE SIA OMICIDIO'' ALLORA E'

16 febbraio - SIENA - Dato che l'omicidio non è escluso, è solo altamente
Continua
LEGA IN PIAZZA CON I TAXISTI CONTRO LA SANATORIA DEL GOVERNO A FAVORE DI UBER

LEGA IN PIAZZA CON I TAXISTI CONTRO LA SANATORIA DEL GOVERNO A

16 febbraio - ROMA - Nuova protesta dei tassisti nei pressi del Senato per il rinvio
Continua

RALLENTA L'OCCUPAZIONE IN GERMANIA E TORNA AI VALORI DEL 2013

16 febbraio - BERLINO - L'occupazione della Germania è cresciuta al ritmo più debole
Continua

OGGI SI VOTA A STRASBURGO PER IL CETA (LIBERO SCAMBIO COL CANADA)

15 febbraio - STRASBURGO - ''No all'ennesimo favore alle multinazionali, no alla
Continua
Precedenti »