67.629.881
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

STATO ITALIANO A UN PASSO DAL FALLIMENTO SI ATTACCA ALLA BRICIOLE: AUMENTA DEL 150% L'IVA SULLE MERENDINE. CHE SCHIFO.

sabato 8 giugno 2013

Milano - Pausa caffè più cara. Il Governo ha bisogno di soldi per sovvenzionare le nuove agevolazioni fiscali sulle ristrutturazioni e, così, ha deciso di aumentare l’IVA sui distributori automatici di bevande e alimenti. Un aumento di oltre il doppio della precedente aliquota! Come dire: “quello che esce dalla porta deve rientrare, in un modo o nell’altro, dalla finestra”. O, anche: come spalmare un costo minimo sull’intera popolazione per garantire un beneficio ad alcuni soltanto.

 La nuova legge [1], appena pubblicata in Gazzetta Ufficiale, prevede un aumento dell’IVA sulle somministrazioni di alimenti e bevande attraverso i distributori automatici. In particolare, l’aliquota passa:

1) – dal 4 al 10% per i distributori all’interno di uffici, scuole, ospedali e case di cura, stabilimenti, caserme e altri edifici a uso pubblico;

2) – dal 10 al 21% per i distributori situati in tutti gli altri luoghi (per esempio, alla fermata dell’autobus). In questa ipotesi, si sfiora il paradosso. Se infatti si considera che, per gli acquisti al bar, l’Iva è al 10%, si potrebbe verificare che il caffè al distributore sia addirittura più caro rispetto a quello della classica “macchinetta da bar”.

 Negli aumenti sono finiti anche i gadget collegati alle pubblicazioni editoriali (i regali contenuti nel cellophane delle riviste) [2]. Le nuove misure dovrebbero entrare in vigore tra sei mesi. Nel frattempo ci si chiede quanto inciderà il “caro caffè” sulle ricorrenti pause lavorative degli italiani…

[1] D.L. n. 63 del 4.06.2013, pubblicato il 5.06.2013 in Gazz. Uff. n. 130 del 5.06.2013.

[2] Essi sconteranno l’aliquota propria del bene, anche nel caso in cui il non costo non superi il 10% della confezione.

Fonte: La legge per tutti. 


STATO ITALIANO A UN PASSO DAL FALLIMENTO SI ATTACCA ALLA BRICIOLE: AUMENTA DEL 150% L'IVA SULLE MERENDINE. CHE SCHIFO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PER IL MINISTRO DEL GOVERNO LETTA (DI SINISTRA?) MEGLIO UN CACCIA BOMBARDIERE DEGLI ASILI NIDO PER L'INFANZIA

PER IL MINISTRO DEL GOVERNO LETTA (DI SINISTRA?) MEGLIO UN CACCIA BOMBARDIERE DEGLI ASILI NIDO PER
Continua

 
133 MILIARDI DI EURO DI BUCO NELLE BANCHE ITALIANE: SONO LE ''SOFFERENZE''. CREDITI PRATICAMENTE INESIGIBILI, OGGI.

133 MILIARDI DI EURO DI BUCO NELLE BANCHE ITALIANE: SONO LE ''SOFFERENZE''. CREDITI PRATICAMENTE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »