89.314.611
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA CINA VUOLE AMMAZZARE IL VINO ITALIANO: NEI PROSSIMI GIORNI POTREBBERO ARRIVARE DAZI CHE BLOCCANO L'EXPORT IN CINA.

venerdì 7 giugno 2013

Sale la tensione tra Cina ed Europa sul fronte dei rapporti commerciali. Ormai siamo a un vero e proprio muro contro muro. Anzi, barriera contro barriera. Tutto è cominciato con l’Unione europea spinta dall’associazione di categoria Eu Prosun a minacciare la Cina con dazi del 47%, se il Paese del Dragone non dovesse alzare i prezzi dei propri pannelli solari. La minaccia si sta per tradurre in realtà visto che i dazi entrano in vigore il 6 giugno: inizialmente saranno dell’11,8%, mentre schizzeranno in media al 47,6% a partire dal 7 agosto.

Per tutta risposta, l’ex celeste Impero ha deciso di attaccare il Vecchio Continente su uno dei settori più strategici della filiera agroalimentare, vale a dire il vino. Un comparto strategico per l’Italia che rischia di perdere 77 milioni di euro. Il 5 giugno, la Cina ha annunciato l’apertura di un’indagine anti dumping nei confronti del vino importato dall’Unione europea. Lo riferisce in un comunicato il Ministero cinese del Commercio. L’accusa di concorrenza sleale sul fronte dei prezzi è stata respinta da Bruxelles che ha anche precisato che nell’Ue «non ci sono aiuti all’export» di vino.

La scelta della “moneta” con cui contraccambiare l’ostilità commerciale europea non sembra essere stata casuale. I consumi di vino in Cina sono aumentati a ritmo record negli ultimi anni ed oggi, con 19 milioni di consumatori abituali e 18 milioni di ettolitri nel bicchiere, il Paese è il quinto consumatore di vino al mondo dopo Stati Uniti, Italia, Francia e Germania. E l’Italia è anche uno dei maggiori esportatori. Negli 2012, le vendite in Cina hanno raggiunto quota 77 milioni di euro pari a 326 mila ettolitri. L’aumento dell’esportazione negli ultimi cinque è stato del 300% circa in quantità e del 400% in valore. Anche i primi due mesi dell’anno hanno confermato il trend, con un aumento record del 42%.

Nel 2012 la Cina ha importato nel complesso dalla Ue 290 milioni di ettolitri. Va considerato, come sottolinea Confagricoltura, che la crescita del mercato del vino importato è stata peraltro favorita negli ultimi anni dalla riduzione dei dazi doganali sui vini d’importazione (scesi dal 65% al 14%), in conformità agli accordi stipulati in ambito Wto. Il vino rappresenta il 20% della produzione agroalimentare venduta oltreconfine. Ma l’Europa intenta a tutelare il fotovoltaico nostrano ha rovinato tutto.

La volontà di Pechino di mettere dazi sul vino andrebbe a incidere pesantemente su uno dei driver di crescita del “made in Italy”, ha denunciato in una nota la Cia, visto che il vino rappresenta il 20% di tutto l’export agroalimentare con un fatturato oltreconfine di 4,8 miliardi di euro che va a compensare il calo netto dei consumi interni, con un bicchiere in meno ogni quattro sulle tavole degli italiani.

Redazione Milano


LA CINA VUOLE AMMAZZARE IL VINO ITALIANO: NEI PROSSIMI GIORNI POTREBBERO ARRIVARE DAZI CHE BLOCCANO  L'EXPORT IN CINA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL SINISTRO GOVERNO HOLLANDE VUOLE CAMBIARE LA SPECIE UMANA: NELLE SCUOLE VA INSEGNATO CHE NON ESISTONO MASCHI E FEMMINE

IL SINISTRO GOVERNO HOLLANDE VUOLE CAMBIARE LA SPECIE UMANA: NELLE SCUOLE VA INSEGNATO CHE NON
Continua

 
LA SUPER BUFALA DELLA PANINERIA VIENNESE DOVE SI ''INSULTAVANO GLI EROI DELLA LOTTA ALLA MAFIA''. TUTTO FALSO.

LA SUPER BUFALA DELLA PANINERIA VIENNESE DOVE SI ''INSULTAVANO GLI EROI DELLA LOTTA ALLA MAFIA''.
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua

FRATELLI D'ITALIA: ''CONTE RIMETTA IL MANDATO E SI VOTI''.

14 gennaio - ''L'atto conclusivo di questa esperienza fallimentare del governo Conte
Continua

GDF DI BERGAMO NEGLI UFFICI DI ALTI DIRIGENTI DEL MINISTERO DELLA

14 gennaio - La Guardia di Finanza di Bergamo sta acquisendo documenti anche negli
Continua

GDF BERGAMO DENTRO MINISTERO SALUTE E ISS A ROMA: INCHIESTA SUL

14 gennaio - BERGAMO - La Gdf di Bergamo, oltre che negli uffici del Ministero della
Continua

LEGA: MATTARELLA EVITI DI DARE INCARICO A CONTE CON MAGGIORANZE

14 gennaio - ''Non è possibile fingere che nulla sia accaduto e aspettare che Conte
Continua

PIU' EUROPA INTIMA A CONTE DI VERIFICARE SUBITO SE HA ANCORA

14 gennaio - ''La crisi deve essere immediatamente parlamentarizzata: Conte vada
Continua

GERMANIA CON I CONTI IN ROSSO: DISAVANZO PUBBLICO CHIZZA AL 4,8%

14 gennaio - BERLINO - Con la crisi pandemica e le relative contromisure, nel 2020 la
Continua

FONTANA: LOMBARDIA PRIMA PER NUMERO VACCINATI E SOMMINISTRAZIONI

13 gennaio - MILANO - Lombardia ha superato le 100.000 vaccinazioni Anti Covid. Con
Continua
ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

13 gennaio - VARESE - ''Finalmente sono tornato. Ringrazio il prof. Paolo Ferroli e
Continua

MATTEO SALVINI: ''SIAMO DISGUSTATI DA CONTE E RENZI, DAI LORO

13 gennaio - ''Siamo disgustati. Da settimane l'Italia è in balia dei capricci di
Continua

ROBERTO MARONI DIMESSO DAL BESTA DOPO L'INTERVENTO: CONDIZIONI

12 gennaio - MILANO - L'ex governatore della Lombardia, ed ex ministro dell'Interno,
Continua

FINANCIAL TIMES PREMIA PROGETTI DI REGIONE LOMBARDIA. MIGLIORI AL

12 gennaio - fDi Intelligence - servizio del Financial Times, il quotidiano di
Continua

TOTI: PARLAMENTARI DI CAMBIAMO NON DARANNO MAI VOTI A QUESTO GOVERNO

12 gennaio - ''In queste condizioni, i parlamentari di Cambiamo non daranno una mano
Continua
Precedenti »