48.440.134
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DOPO LE CREPE, ARRIVA IL TERREMOTO. BOSSI: ''MARONI NON HA I NOSTRI IDEALI''.

martedì 4 giugno 2013

GEMONIO (Varese) - "A me non mi ammazza nessuno, e stavolta mi hanno fatto davvero incazzare. Il capo della Lega resto io". A parlare è Umberto Bossi che, in un'intervista a Repubblica oggi in edicola, attacca duramente Roberto Maroni ("è un traditore") e sottolinea di non aver mai preso soldi dal partito se non per militanza.

Ma è vero che il bilancio del partito e quello personale erano sovrapposti? "Semmai è vero il contrario. Quando la Lega è nata e magari c'era da comprare un'automobile, i soldi ce li mettevo io di tasca mia. A questo partito ho dato tutto, nessuno osi dire il contrario. Le sembra una casa di lusso, questa? Ha le pareti che vanno in rovina, ci ho anche dovuto fare dei lavori. I disonesti stanno altrove".

Il Senatur difende la sua idea di Padania, dice che Maroni si è "rammollito sullo slogan 'Prima il Nord' quando era maturo il tempo di farci forza del diritto internazionale". Ma oltre all'attacco al segretario ("Non ha i nostri ideali") è un Bossi a tutto campo. Difende le alleanza con Berlusconi ("Ci ha alzato i voti"), si dice pentito di aver chiesto scusa nell'aprile 2012 nel pieno dello scandalo Belsito ("Non lo rifarei mai, non ripeterei quelle parole. A Bergamo mi ci avevano trascinato in manette") ed è pronto a fondare un nuovo giornale, La lingua padana. 

Bossi si rilancia alla guida del partito: "A furia di buttare fuori gente e tradire gli ideali della Lega la pressione su di me s'è fatta irresistibile. Devo per forza rimettermi alla guida del partito".

Critico contro le affermazioni del Senatur è Matteo Salvini. "Umberto Bossi, a cui va il mio rispetto e la mia eterna riconoscenza per quello che ha creato, sbaglia a fare interviste come quella comparsa oggi su Repubblica", dice il vicesegretario del Carroccio. "Facendo così" - ha aggiunto- fa il male del Movimento". E ancora: "Non capisco proprio quale sia il motivo di una cosa come questa, proprio mentre il segretario Maroni sta facendo bene il suo lavoro anche il regione Lombardia"

Fonte notizia: Repubblica. 


DOPO LE CREPE, ARRIVA IL TERREMOTO. BOSSI: ''MARONI NON HA I NOSTRI IDEALI''.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TENTATIVO DI RICUCITURA ''DIVINA'' TRA BOSSI E MARONI.

TENTATIVO DI RICUCITURA ''DIVINA'' TRA BOSSI E MARONI.

 
IL TICKET SANITARIO E' COSI' CARO (E IL SERVIZIO SPESSO E' CARENTE) CHE E' SUPERIORE IN MOLTI CASI AL SERVIZIO PRIVATO.

IL TICKET SANITARIO E' COSI' CARO (E IL SERVIZIO SPESSO E' CARENTE) CHE E' SUPERIORE IN MOLTI CASI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!