53.077.368
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CORTE DEI CONTI: LO ''SPESOMETRO'' AUMENTA LE VENDITE IN NERO, ANZICHE' RIDURLE (COME PENSAVA QUELL'INCOMPETENTE DI MONTI)

lunedì 3 giugno 2013

ROMA - Alcune misure di lotta all'evasione fiscale, come lo 'spesometro', con il quale vengono registrate tutte le operazioni verso i consumatori finali di importo pari o superiore a 3.600 euro, comportano alcuni ''rischi'', tra i quali ''effetti negativi sui consumi'' o, ''peggio'', l'aumento della ''propensione ad effettuare acquisti di beni e servizi in nero''. Lo rileva la Corte dei Conti.

Il nuovo spesometro, quindi, potrebbe aver favorito un aumento degli acquisti in nero. Il giudizio e' contenuto nel Rapporto sul coordinamento della finanza pubblica della Corte dei Conti secondo cui la "rilevazione sistematica delle operazioni verso i consumatori finali di importo pari o superiore a 3.600 euro" potrebbe aver "indotto effetti negativi sui consumi e aumentare la propensione ad effettuare acquisti di beni e servizi "in nero".

Inoltre: ''Il contrasto all'evasione continua ad essere un elemento centrale e imprescindibile nell'azione di risanamento della finanza pubblica, sia per i suoi effetti diretti sull'entita' delle entrate sia per la redistribuzione del prelievo fiscale. Al riguardo va ricordato come la strategia adottata dal legislatore nel corso della passata legislatura sia stata caratterizzata da andamenti ondivaghi e contraddittori'' conclude la Corte dei Conti.

Tanto per non dimenticarlo, lo "spesometro" è stato uno dei provvedimenti voluti ed attuati da Mario Monti in persona, come ministro dell'Economia ad interim. 

La Corte dei Conti, di fatto, gli ha dato oggi dell'incompetente e dell'incapace. 

max parisi


CORTE DEI CONTI: LO ''SPESOMETRO'' AUMENTA LE VENDITE IN NERO, ANZICHE' RIDURLE (COME PENSAVA QUELL'INCOMPETENTE DI MONTI)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NIENTE AUMENTO IVA, DETAX PER ASSUNZIONI GIOVANI, SEMPLIFICAZIONI BUROCRATICHE. MODESTA PROPOSTA DEL PDL CONTRO LA CRISI

NIENTE AUMENTO IVA, DETAX PER ASSUNZIONI GIOVANI, SEMPLIFICAZIONI BUROCRATICHE. MODESTA PROPOSTA
Continua

 
E ORA ARRIVANO ANCHE I CLONATORI CINESI DI CARTE DI CREDITO: PRESI DALLE FIAMME GIALLE A FIRENZE (MOLTI COLPI A MILANO)

E ORA ARRIVANO ANCHE I CLONATORI CINESI DI CARTE DI CREDITO: PRESI DALLE FIAMME GIALLE A FIRENZE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA PROCURA DI GENOVA PERDE CONTRO LA LEGA AL TRIBUNALE DEL RIESAME

18 ottobre - GENOVA - Il Tribunale del Riesame ha dato ragione agli avvocati della
Continua

OMICIDIO GIORNALISTA D'INCHIESTA CARUANA GALIZIA: USATO IL SEMTEX

18 ottobre - MALTA - Per far esplodere l'auto della giornalista di inchiesta maltese
Continua

UN GRANDE FONDO D'INVESTIMENTO USA PUNTA 1,4 MILIARDI DI DOLLARI

18 ottobre - NEW YORK - Bridgewater Associates, il fondo d'investimenti di Ray Dalio,
Continua

IL PRESIDENTE CINESE XI JINPING LANCIA DURO MONITO A TAIWAN:

18 ottobre - PECHINO - Il presidente cinese Xi Jinping ha lanciato un duro monito a
Continua

M5S LOMBARDIA AUGURA VITTORIA DEL SI' AL REFERENDUM AUTONOMIA

18 ottobre - MILANO - 'Domenica mi aspetto la vittoria del Si', ma per noi e' gia'
Continua

LA BCE PRONTA A RIDURRE DRASTICAMENTE IL QE (PREPARATEVI

18 ottobre - La Bce punta a ridurre l'entita' del suo piano di acquisti, portandolo a
Continua

MELONI: KURZ HA VINTO GRAZIE ALLA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO

17 ottobre - Il voto austriaco, con la vittoria del centrodestra guidato da Sebastian
Continua

GIOVANE TURISTA AMERICANA VIOLENTATA IN PIENO CENTRO A FIRENZE DA

17 ottobre - FIRENZE - Ennesimo episodio di violenza sessuale a Firenze. Una turista
Continua

SALVINI: NIENTE CLANDESTINI AFRICANI NEGLI ALBERGHI DELLA SICILIA!

17 ottobre - CATANIA - ''Bloccare l'immigrazione e fare politiche serie per il
Continua

RAQQA LIBERATA DALL'ISIS QUESTA MATTINA, MA CONTINUANO I

17 ottobre - RAQQA - SIRIA - Le Forze democratiche siriane (Fsd), alleanza di milizie
Continua
Precedenti »