48.531.322
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA CINA RIDUCE LA PRODUZIONE: CLAMOROSA FRENATA DI EXPORT E IMPORT. LA CRISI DELL'EURO ATTACCA IL GIGANTE DELL'ASIA.

lunedì 3 giugno 2013

Pechino - A maggio l'indice Pmi calcolato da Hsbc sull'attivita' manifatturiera cinese viene dato a 49,2 punti in lettura definitiva, ancora peggio dei 49,6 punti del dato preliminare. Si tratta della prima contrazione segnalata dall'indice in sette mesi, e appare legata alla flessione della domanda, sia interna che esterna. Solo le letture sopra i 50 punti indicano infatti un'espansione del comparto. Ad aprile l'indice si era attestato a 50,4 punti.

Le borse europee aprono negative sull'onda dello scivolone della piazza di Tokyo, causato dalla lettura dell'indice Pmi di Hsbc sul settore manifatturiero cinese, la cui lettura definitiva segnala una contrazione, la prima in sette mesi, ancora piu' profonda rispetto al dato preliminare. Il Dax di Francoforte cede lo 0,95% a 8.269,24 punti, il Cac 40 di Parigi arretra dello 0,8% a 3.917,07 punti, l'Ftse Mib di Milano lascia sul terreno lo 0,91% a 17.058,12 punti, l'Ftse 100 di Londra segna -0,74% a 6.534,34 punti, l'Ibex di Madrid perde l'1,05% a 8.233.1 punti.

La clamorosa frenata del gigante cinese è notizia destabilizzante nei mercati internazionali. Si vedrà nei prossimi giorni, quanto. E' evidente che l'Europa dell'euro stia danneggiando la Cina, e non solo più le nazioni del Vecchio Continente.

Redazione Milano


LA CINA RIDUCE LA PRODUZIONE: CLAMOROSA FRENATA DI EXPORT E IMPORT. LA CRISI DELL'EURO ATTACCA IL GIGANTE DELL'ASIA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA FOTOGRAFIA DEL ''LAVORO'' IN ITALIA: DEGNA DI UN FILM HORROR (E ARRIVANO ESUBERI ANCHE A POSTE, ENEL, MINISTERI)

LA FOTOGRAFIA DEL ''LAVORO'' IN ITALIA: DEGNA DI UN FILM HORROR (E ARRIVANO ESUBERI ANCHE A POSTE,
Continua

 
PERFINO LA SPAGNA RIESCE A FARE MEGLIO DELL'ITALIA: DISOCCUPAZIONE IN CALO DELL'1,97%.

PERFINO LA SPAGNA RIESCE A FARE MEGLIO DELL'ITALIA: DISOCCUPAZIONE IN CALO DELL'1,97%.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!