89.411.834
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GRANDE BUGIA DEL DEBITO PUBBLICO ''IN MANO AI MERCATI'' SENZA I QUALI L'ITALIA FALLIREBBE. (E' IGNORANZA O MALAFEDE)

domenica 2 giugno 2013

Una delle ragioni, se non la principale ragione che sembrerebbe contraria, avversa, all'uscita dell'italia dall'euro riguarderebbe il debito pubblico. Con toni il più delle volte di scherno e commiserazione, chi si oppone domanda: già, e se molliamo l'euro, chi comprerà il debito pubblico italiano? L'italia si regge sulla "finanza internazionale che compra Btp, Bot e titoli di Stato italiani in genere" dicono costoro, allarmati. 

Questo porta a dire agli estimatori dell'euro che uscirne sarebbe un disastro, perchè "i mercati" aggredirebbero con la speculazione il debito pubblico italiano, dato che lo "finanziano" mettendo in ginocchio (molto più di quanto lo sia già ora, sottolineano) l'economia, la finanza, lo Stato.

Ebbene, è una balla clamorosa, detta o per ignoranza o peggio, per malafede.

Infatti, dati alla mano, il debito pubblico italiano detenuto da investitori esteri è qualcosa meno del 35% del totale dei titoli di Stato italiani in circolazione. Tutti inclusi.

In soldoni, poichè il debito pubblico oggi ha raggiunto i 2050 miliardi di euro, stiamo parlando di poco più di 700 miliardi di euro in totale. Meno di quanto spenda lo Stato ogni anno per mantenere in piedi il carrozzone della spesa pubblica.

Un piano di ammortamento decennale, meno della durata media di un qualsiasi mutuo immobiliare in Europa, congelando questo debito (cioè impedendo che sia aumentato da speculatori esteri) porterebbe a una spesa di circa 35 miliardi di euro l'anno per rifonderlo e buonanotte. Fine dell'eggressione finanziaria speculativa. 

Il Giappone ha un debito pubblico che è il 280% del Pil. Il Giappone non ha materie prime, sempre che non si voglia considerare il sushi una materia prima, il Giappone per la sua posizione nel globo ha enormi difficoltà logistiche (ed evitiamo di parlare dei terremoti, poveretti) eppure il Giappone è da annoverare tra le prime cinque economie del mondo. Ma il Giappone può stampare moneta, e i Giapponesi comprano (banche incluse) il loro debito pubblico, così rimane tutto interno e può espandersi. Come in effetti accade. 

Quindi, senza tirare in ballo stupidamente "scenari argentini" l'italia può salvarsi dal baratro dell'euro facilmente. E' solo uan scelta politica, non economica. Anzi, economicamente parlando nell'euro neppure si doveva entrare.

max parisi

 


LA GRANDE BUGIA DEL DEBITO PUBBLICO ''IN MANO AI MERCATI'' SENZA I QUALI L'ITALIA FALLIREBBE. (E' IGNORANZA  O MALAFEDE)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MARONI, ABBIAMO UN PROBLEMA (INDUSTRIALE): LA ANSALDO BREDA E' IN UN TRENO DI GUAI. LA REGIONE DOVREBBE INTERVENIRE.

MARONI, ABBIAMO UN PROBLEMA (INDUSTRIALE): LA ANSALDO BREDA E' IN UN TRENO DI GUAI. LA REGIONE
Continua

 
C'E' UN KILLER TRA GLI SCAFFALI DI MEDICINALI IN FARMACIA: SI CHIAMA AULIN (PIU' 35 FARMACI CON NIMESULIDE, VEDI ELENCO)

C'E' UN KILLER TRA GLI SCAFFALI DI MEDICINALI IN FARMACIA: SI CHIAMA AULIN (PIU' 35 FARMACI CON
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CIAMPOLILLO, LA TRAGEDIA DI UN SENATORE RIDICOLO

20 gennaio - ''Altro che Conte ter, benvenuti nel governo Ciampolillo I. Ammesso al
Continua

LA RUSSIA CHIEDE ALLA UE LA REGISTRAZIONE DEL VACCINO ANTI COVID

20 gennaio - MOSCA - Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) ha presentato
Continua

E' UFFICIALE: L'EUROZONA E' IN DEFLAZIONE, LE NAZIONI UE SENZA EURO

20 gennaio - A dicembre 2020, il tasso di inflazione annuo dell'eurozona si e'
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua

UDC: NO UNANIME ALLA FIDUCIA A CONTE AL SENATO

18 gennaio - ''La segreteria nazionale Udc, che si e' riunita nel pomeriggio, alla
Continua

AL CENTRODESTRA NON FU PERMESSO DA MATTARELLA FORMARE UN GOVERNO DI

18 gennaio - “Governo di minoranza accettabile? No, nel 2018 non fu permesso a
Continua

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua
Precedenti »