73.688.219
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

OCSE: L'ITALIA NON DEVE TAGLIARE LE TASSE E IL PIL NEL 2013 SARA' -1,8%. LA DISOCCUPAZIONE AL 12%, E NEL 2014 PEGGIO.

mercoledì 29 maggio 2013

Visto il suo elevato debito pubblico, che deve essere incanalato su un percorso di riduzione, l'Italia deve "evitare riduzioni premature delle tasse", mentre al tempo stesso deve operare in modo da limitare la spesa pubblica totale.

Lo afferma l'Ocse nel sommario del capitolo sull'Italia contenuto nell'ultimo Economic Outlook. Un rapporto in cui sono state effettuate limature sulle attese di crescita della penisola, peraltro già basse, e in questo contesto secondo l'ente parigino bisogna mettere in cima alle priorità le riforme volte a rilanciare l'attività economica. Le stime sul Pil 2013 sono state riviste in peggo a -1,8% da -1,5%.

Sempre più emergenza disoccupazione in Italia: nelle sue ultime previsioni globali, l'Ocse ha rivisto in peggio le attese sul mercato del lavoro nella penisola e ora sul 2013 stima una disoccupazione in aumento all'11,9%, dal 10,6% del 2012. Sul 2014 è atteso un ulteriore e netto incremento al 12,5%.

I dati, contenuti nell'ultimo Economic Outlook, sono peggiori di quelli indicati sempre dall'Ocse meno di un mese fa: nel rapporto sull'Italia pubblicato lo scorso 2 maggio l'ente parigino stimava una disoccupazione 2013 all'11,4%, e sul 2014 all'11,8%.

In generale, secondo l'Ocse si profila una graduale ripresa delle economie avanzate (italia esclusa) tra la metà di quest'anno e il 2014, sostenuta da politiche monetarie espansive, miglioramenti delle condizioni dei mercati e un progressivo recupero della fiducia.

Il prossimo anno segnerà una ripresa anche l'area euro (italia sempre esclusa) che però resta in affanno e accusa crescenti livelli di disoccupazione. Nel suo ultimo Economic Outlook l'ente parigino prevede un più 1,2% del Pil per l'insieme dell'area Ocse quest'anno, cui seguirà un più 2,3% nel 2014.

Prospettive che tuttavia "restano dominate da rischi al ribasso", anche se questi fattori di rischio si sono ridotti grazie alle misure anti crisi prese nell'area euro e al mancato innescarsi del Fiscal Cliff negli Usa. Eurolandia peraltro sul 2013 segnerà un meno 0,6% in termini di Pil, cui seguirà una ripresa dell'1,1% nel 2014. Il Pil globale, secondo l'Ocse, segnerà un più 3,1% nel 2013 e un più 4% nel 2014.

Gli Usa invece segneranno un più 1,9% del Pil quest'anno e un più 2,8% nel 2014. Le difficoltà dell'area euro appaiono ancora più evidenti in termini di disoccupazione: nel 2013 per la media dell'area Ocse si attesterà all'8,1 per cento e nel 2014 registrerà una limatura all'8%. Nell'area euro invece toccherà il 12,1% quest'anno e il 12,3% nel prossimo. Solo nel corso del 2014, secondo l'Ocse, si stabilizzerà nell'Unione valutaria, e comunque a livelli molto elevati. 

Redazione Milano


OCSE: L'ITALIA NON DEVE TAGLIARE LE TASSE E IL PIL NEL 2013 SARA' -1,8%. LA DISOCCUPAZIONE AL 12%, E NEL 2014 PEGGIO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
VOLETE EVITARE DI AMMALARVI? USATE IL WEB. TANTI BUONI CONSIGLI E INDICAZIONI TERAPEUTICHE A DISPOSIZIONE DI TUTTI.

VOLETE EVITARE DI AMMALARVI? USATE IL WEB. TANTI BUONI CONSIGLI E INDICAZIONI TERAPEUTICHE A
Continua

 
SCOPERTA LA BANCA SEGRETA DELLA SPECTRE: 6 MILIARDI DI DOLLARI DI RICICLAGGIO A LIVELLO MONDIALE

SCOPERTA LA BANCA SEGRETA DELLA SPECTRE: 6 MILIARDI DI DOLLARI DI RICICLAGGIO A LIVELLO MONDIALE


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »