91.917.522
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

OCSE: L'ITALIA NON DEVE TAGLIARE LE TASSE E IL PIL NEL 2013 SARA' -1,8%. LA DISOCCUPAZIONE AL 12%, E NEL 2014 PEGGIO.

mercoledì 29 maggio 2013

Visto il suo elevato debito pubblico, che deve essere incanalato su un percorso di riduzione, l'Italia deve "evitare riduzioni premature delle tasse", mentre al tempo stesso deve operare in modo da limitare la spesa pubblica totale.

Lo afferma l'Ocse nel sommario del capitolo sull'Italia contenuto nell'ultimo Economic Outlook. Un rapporto in cui sono state effettuate limature sulle attese di crescita della penisola, peraltro già basse, e in questo contesto secondo l'ente parigino bisogna mettere in cima alle priorità le riforme volte a rilanciare l'attività economica. Le stime sul Pil 2013 sono state riviste in peggo a -1,8% da -1,5%.

Sempre più emergenza disoccupazione in Italia: nelle sue ultime previsioni globali, l'Ocse ha rivisto in peggio le attese sul mercato del lavoro nella penisola e ora sul 2013 stima una disoccupazione in aumento all'11,9%, dal 10,6% del 2012. Sul 2014 è atteso un ulteriore e netto incremento al 12,5%.

I dati, contenuti nell'ultimo Economic Outlook, sono peggiori di quelli indicati sempre dall'Ocse meno di un mese fa: nel rapporto sull'Italia pubblicato lo scorso 2 maggio l'ente parigino stimava una disoccupazione 2013 all'11,4%, e sul 2014 all'11,8%.

In generale, secondo l'Ocse si profila una graduale ripresa delle economie avanzate (italia esclusa) tra la metà di quest'anno e il 2014, sostenuta da politiche monetarie espansive, miglioramenti delle condizioni dei mercati e un progressivo recupero della fiducia.

Il prossimo anno segnerà una ripresa anche l'area euro (italia sempre esclusa) che però resta in affanno e accusa crescenti livelli di disoccupazione. Nel suo ultimo Economic Outlook l'ente parigino prevede un più 1,2% del Pil per l'insieme dell'area Ocse quest'anno, cui seguirà un più 2,3% nel 2014.

Prospettive che tuttavia "restano dominate da rischi al ribasso", anche se questi fattori di rischio si sono ridotti grazie alle misure anti crisi prese nell'area euro e al mancato innescarsi del Fiscal Cliff negli Usa. Eurolandia peraltro sul 2013 segnerà un meno 0,6% in termini di Pil, cui seguirà una ripresa dell'1,1% nel 2014. Il Pil globale, secondo l'Ocse, segnerà un più 3,1% nel 2013 e un più 4% nel 2014.

Gli Usa invece segneranno un più 1,9% del Pil quest'anno e un più 2,8% nel 2014. Le difficoltà dell'area euro appaiono ancora più evidenti in termini di disoccupazione: nel 2013 per la media dell'area Ocse si attesterà all'8,1 per cento e nel 2014 registrerà una limatura all'8%. Nell'area euro invece toccherà il 12,1% quest'anno e il 12,3% nel prossimo. Solo nel corso del 2014, secondo l'Ocse, si stabilizzerà nell'Unione valutaria, e comunque a livelli molto elevati. 

Redazione Milano


OCSE: L'ITALIA NON DEVE TAGLIARE LE TASSE E IL PIL NEL 2013 SARA' -1,8%. LA DISOCCUPAZIONE AL 12%, E NEL 2014 PEGGIO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
VOLETE EVITARE DI AMMALARVI? USATE IL WEB. TANTI BUONI CONSIGLI E INDICAZIONI TERAPEUTICHE A DISPOSIZIONE DI TUTTI.

VOLETE EVITARE DI AMMALARVI? USATE IL WEB. TANTI BUONI CONSIGLI E INDICAZIONI TERAPEUTICHE A
Continua

 
SCOPERTA LA BANCA SEGRETA DELLA SPECTRE: 6 MILIARDI DI DOLLARI DI RICICLAGGIO A LIVELLO MONDIALE

SCOPERTA LA BANCA SEGRETA DELLA SPECTRE: 6 MILIARDI DI DOLLARI DI RICICLAGGIO A LIVELLO MONDIALE


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: LA LEGA SARA' LA FORZA CON CUI DRAGHI LAVORERA' MEGLIO

25 febbraio - ''Io sono convinto di una cosa: la forza con cui il premier Draghi si
Continua

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua
Precedenti »